Comuni d'Italia
Spazio aperto di discussione
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
inoltro di mail riservata

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum sulla Privacy
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
mart



Registrato: 25/01/11 09:27
Messaggi: 3

MessaggioInviato: Mar 25 Gen 2011 - 9:39 am    Oggetto: inoltro di mail riservata Rispondi citando

ho trovato questo vecchio argomento di discussione:

L'inoltro di un'email "riservata" ad un altro destinatario senza il consenso dell'autore costituisce una violazione della privacy? Come è disciplinata questa materia?

che ne pensate ora?

ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato
DC
52be





MessaggioInviato: Mar 25 Gen 2011 - 9:59 am    Oggetto: Rispondi citando

Scusa dov'è che l'hai trovato? forse è meglio se ri "tiri sù" la vecchia discussione.

Chiaramente è un trattamento di dai illecito. Anche se la mail non è "riservata" in senso tecnico, comunque è comportamento da evitare, anche solo per la diffusione degli indirizzi, ad esempio.

Riferimenti? L'intero TU, sostanzialmente.
Top
mart



Registrato: 25/01/11 09:27
Messaggi: 3

MessaggioInviato: Mar 25 Gen 2011 - 10:03 am    Oggetto: Rispondi citando

in buona sostanza:
se io mando una mail ad un destinatario determinato, se la definisco come riservata, direi che non è possibile inoltrarla a terzi senza il mio consenso
se invece non la mando come riservata, direi che comunque non è possibile divulgarla senza consenso per un discorso di tutela della riservatezza e delle comunicazioni e della corrispondenza

adesso cerco la discussione
Top
Profilo Invia messaggio privato
mart



Registrato: 25/01/11 09:27
Messaggi: 3

MessaggioInviato: Mar 25 Gen 2011 - 10:36 am    Oggetto: Rispondi citando

Inviato: Ven 19 Ago 2005 - 4:00 pm Oggetto: Re: Inoltro email e violazione della privacy

--------------------------------------------------------------------------------

rip ha scritto:
L'inoltro di un'email "riservata" ad un altro destinatario senza il consenso dell'autore costituisce una violazione della privacy? Come è disciplinata questa materia?

Distinti saluti


Si: la condotta comporta senza dubbio una violazione dei principi previsti dall'art. 11 del codice della privacy.
In secondo luogo, trattandosi di comunicazione di dati personali occorre il consenso dell'interessato a tale operazione, ai sensi dell'art. 23 del codice della privacy, a meno che non si versi in una delle ipotesi di esclusione contemplate dal successivo articolo 24 (sempre che dall'esame del contenuto della missiva non sia possibile rilevare dati di natura sensibile).
In tali ipotesi, il diretto interessato potrebbe richiedere il risarcimento dei danni subiti (ai sensi dell'art. 15 del codice) e, ove ne ricorrano i presuposti, denunciare la condotta perpetrata, che potrebbe rilevare come trattamento illecito dei dati (cfr. art. 167 codice privacy).
_________________
Avv. Fabio Trojani
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ospite
c33e





MessaggioInviato: Mer 26 Gen 2011 - 12:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

Dipende dal contenuto della mail "riservata": se questa non contiene dati/informazioni personali, non si viola alcuna privacy.
Top
zilou1
5895





MessaggioInviato: Gio 27 Gen 2011 - 10:13 am    Oggetto: Rispondi citando

[/quote] Inviato: Mer 26 Gen 2011 - 1:34 pm Oggetto:

--------------------------------------------------------------------------------

Dipende dal contenuto della mail "riservata": se questa non contiene dati/informazioni personali, non si viola alcuna privacy.
Citazione:

Teoricamente il semplice inoltro di una mail contenente l'indirizzo di posta personale del mittente iniziale (se in chiaro) si configura come trattamento di dati personali (l'indirizzo stesso), indipendentemente dal contenuto della mail.
Siamo a casi estremi, ma è anche vero che la prassi indiscriminata di inoltrare mail con evidenziati in chiaro gli indirizzi dei mittenti e, soprattutto, di altri destinatari "in copia" (Cc) è uno delle cause del diffondersi delle comunicazioni indesiderate (Spam).

Cordiali saluti

Zilou
Top
DC
52be





MessaggioInviato: Mar 01 Feb 2011 - 8:27 am    Oggetto: Rispondi citando

zilou1 ha scritto:
Inviato: Mer 26 Gen 2011 - 1:34 pm Oggetto:
---------------------------------------Dipende dal contenuto della mail "riservata": se questa non contiene dati/informazioni personali, non si viola alcuna privacy. Zilou

E solo se il destinatario dell'inoltro già conosceva l'indirizzo del mittente originario!

intendevo che la mail può anche non contenere (nel contenuto) alcun dato particolare.
Es.:
Io Le scrivo "Auguri di buon natale zilou" [e tralasciamo che è una festa religiosa ed innesca dati sensibili.. ..ha ha'!]

A Lei piace il disegnino che c'è nella mail ed inoltra la mail (ad es.,) a mart senza chiedermi se poteva farlo. E, OVVIO, senza cancellare il primo mittente dal corpo della mail, come io faccio sempre.

mart viene a conoscenza del mio indirizzo. Che, non essendo dato pubblico (come il n° di tel fisso quando è sull'elenco), non voglio che venga conosciuto, salvo da coloro i quali glielo consegno.

Io per motivi miei potrei non aver voluto ciò.
Potrei non essere in buoni rapporti con mart e/o lui potrebbe iniziare a molestarmi per email fino a costringermi a non poter più usare quell'indirizzo.
O il mio indirizzo, anche se niente ho contro mart, inizia a girare, col "gioco" degli inoltri, potenzialmente all'infinito, essendo così passibile (ancora) all'infinito di finire nelle maglie dei bastardissimi softwarini-setaccio (illegali) che "rastrellano" il web per raccogliere indirizzi. O più semplicemente di finire nelle liste di quegli inviatori-seriali di cacchiate.
Top
DC
52be





MessaggioInviato: Mar 01 Feb 2011 - 8:32 am    Oggetto: Rispondi citando

ops, s'è creato un pò di casino con le citazioni: l'affermazione contestata è chiaramente quella dell'ospite, come già zilou aveva rilevato, anticipandomi
Top
Ospite
c33e





MessaggioInviato: Mer 02 Feb 2011 - 10:53 am    Oggetto: Rispondi citando

vabbè, però qua siamo alla paranoia, eh?

Se Mart ti molesta: 1) inseriscilo nella black-list in modo da bloccarlo e non ricevere/leggere più le sue mail; 2) denuncialo; 3) invia segnalazione anti-stalking al Prefetto

Per evitare gli invii seriali di cacchiate, basta attivare il filtro anti-spam.
Top
DC
52be





MessaggioInviato: Mar 17 Mag 2011 - 9:40 am    Oggetto: Rispondi citando

Anonymous ha scritto:
vabbè, però qua siamo alla paranoia, eh?
Se Mart ti molesta: ..

se non sei un troll* (e comunque, a uso di tutti) ti rispondo seriamente: in realtà basta che vedi, avevo scritto:
"O il mio indirizzo, anche se niente ho contro mart, inizia a girare, col "gioco" degli inoltri, potenzialmente all'infinito, essendo così passibile ... all'infinito di finire nelle maglie dei bastardissimi softwarini-setaccio (illegali) che "rastrellano" il web per raccogliere indirizzi....."
intendevo per raccoglierli e poi farne bersaglio di mailing list di spam, ovviamente.
Insomma, alla fine della fiera uno va a ricevere tendenzialmente sempre più spam, così.

a me dover controllare la cartella spam, e cancellarla, rompe.
sarà paranoia!

se affermazioni poco utili sul piano privacy tipo "PS
Se tu avessi rispettato i limiti di velocità, non saresti stato fotografato.
" sono tue
Top
anonimonster
d5f3





MessaggioInviato: Sab 01 Dic 2012 - 12:11 pm    Oggetto: e se inoltro ma vieto la diffusione? Rispondi citando

Ho ricevuto un'e-mail di scuse da Carlo, la vorrei inoltrare a Francesco. Francesco non conosce Carlo di persona e neanche il suo indirizzo e-mail, però sa che Carlo mi ha rivolto delle accuse in pubblico.

Voglio specificare a Francesco "ti inoltro l'e-mail di Carlo perchè ci tengo alla tua stima e ti voglio provare che quell'accusa a me rivolta in pubblico da lui era infondata, però MI RACCOMANDO NON DIFFONDERE QUESTA E-MAIL, non inoltrarla a tua volta a nessuno, perchè il contenuto è di carattere confidenziale".

Se Francesco non mi desse retta e la inoltrasse a un suo amico, e questo amico la diffondesse, che so, sul web (ipotesi estrema), la colpa sarebbe mia?
Sarei perseguibile a norma di legge?

E se nell'e-mail che mando a Francesco ci fossero anche gli screenshot dei commenti, miei e di altri, all'interno di un gruppo chiuso di facebook, del quale non faccio più parte?

Grazie
Top
D_C
1fc6





MessaggioInviato: Mer 27 Feb 2013 - 4:48 pm    Oggetto: Re: e se inoltro ma vieto la diffusione? Rispondi citando

anonimonster ha scritto:
Ho ricevuto un'e-mail .. da Carlo, la vorrei inoltrare a Francesco. Francesco non conosce Carlo ..., però sa che Carlo mi ha rivolto delle accuse in pubblico.
Voglio specificare a Francesco "ti inoltro l'e-mail di Carlo perchè ci tengo alla tua stima ... però MI RACCOMANDO NON DIFFONDERE QUESTA E-MAIL, non inoltrarla a tua volta a nessuno... confidenziale".
Se Francesco non mi desse retta e la inoltrasse .... la diffondesse ... sul web (ipotesi estrema),
la colpa sarebbe mia? Sarei perseguibile a norma di legge?

se tu inoltrandola ci togli l'indirizzo email, ed i riferimenti di data/ora, addirittura (per scrupoolo) anche il cognome per esteso, l'unica violazione la fa Francesco se la riinoltra.
(dato per presupposto che la mail di carlo NON avesse una diciturina-riservatezza tipo quella che tu citi e che poi intendevi inserire nell'inoltro, anche di quelle "standard"da firma, nel qual caso questo suo diritto alla riservatezza prevale sul tuo scopo di far emergere la verità: dovresti accontentare di "raccontarla tu")
anonimonster ha scritto:
E se nell'e-mail che mando a Francesco ci fossero anche gli screenshot dei commenti, miei e di altri, all'interno di un gruppo chiuso di facebook, del quale non faccio più parte?

dubito, ragionando pragmaticamente, che uno potrebbe reclamare la riservatezza di una cosa (una foto o una frase) "data in pasto" a FB, seppur in un gruppo chiuso (quanto chiuso?di quanti partecipanti?).
Anche perchè dovrebbe poi dimostrare chiha poi ri-inoltrato quella frase.Una cosa messa su web (seppur in gruppo "chiuso") è alla fine l'antitesi della riservatezza,resta però che in linea teorica(soprattutto se trattasi di numero limitato)tale comportamento non è lecito(salvo ovviamente il caso in cui il destinatario della mail non sia anche lui appartenente al gruppo!)[/i]
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum sulla Privacy Tutti i fusi orari sono GMT
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi argomenti
Puoi rispondere a tutti gli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi