Comuni d'Italia
Spazio aperto di discussione
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
richiesta informazioni
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Appalti, Contratti, Edilizia, Urbanistica
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
gcolivia
970f





MessaggioInviato: Mer 02 Feb 2011 - 5:48 pm    Oggetto: Re: fascia di rispetto indicata sul PRG Rispondi citando

Rp_1975 ha scritto:
gcolivia ha scritto:
Rp_1975 ha scritto:
gcolivia ha scritto:
Scusatemi tutti, ma io continuo a non capire cosa succede alle concessioni rilasciate all'esterno della fascia del PRG e all'interno della fascia prevista dalla legge 200 mt , ho capito che sono per la legge abusive????
ma ora cosa succede? , responsabilità di chi ???
gradirei avere una risposta precisa in merito


Dipende dalla tipologia di intervento assentita. Fatti salvi i casi di cui al comma 5 del citato art. 338 del T.U.LL.SS., nei casi di nuova costruzione o di ampliamento eccedente il 10% il Comune deve procedere con i provvedimenti sanzionatori a norma del comma 3 del medesimo articolo del T.U.LL.SS. e degli artt. 27 e ss. del D.P.R. n. 380/2001 e ss.mm. .

Saluti.

Scusami se insisto ma voglio capire bene , di che sanzioni si parla, sono tutte abitazioni, PL di grandi volumi approvato dal C.C., strutture sportive con annessi bar, spogliatoi, locali di per assemblee e ricevimenti
l'abuso edilizio è un reato Penale, di conseguenza ....... di che sanzioni si parla


Le sanzioni sono quelle previste dagli articoli citati e possono variare a seconda della tipologia di intervento, vanno dalla semplice sanzione amministrativa pecuniaria alla sanzione demolitoria/ripristinatoria dello stato dei luoghi.
Quanto al reato penale, a differenza della violazione amministrativa, è soggetto alla prescrizione, per il cui computo è necessario fare riferimento al c.p. e al c.p.p. .

Saluti.


Scusatemi ma che colpa hanno i proprietari delle abitazioni, che magari le hanno acquistate da altri, adesso si trovano inguaiati.
chi devono ringraziare ?
chi dovrà pagare la sanzione ?
in più avevano acquistato una casa che non era in fascia di rispetto

Un grazie a tutti per i chiarimenti
Top
Rp_1975
d985





MessaggioInviato: Ven 04 Feb 2011 - 7:40 am    Oggetto: Re: fascia di rispetto indicata sul PRG Rispondi citando

gcolivia ha scritto:


Scusatemi ma che colpa hanno i proprietari delle abitazioni, che magari le hanno acquistate da altri, adesso si trovano inguaiati.
chi devono ringraziare ?
chi dovrà pagare la sanzione ?
in più avevano acquistato una casa che non era in fascia di rispetto

Un grazie a tutti per i chiarimenti


La sanzione amministrativa, sia essa pecuniaria o anche demolitoria/ripristinatoria, è a carico del proprietario dell'immobile. Il quale potrà rivalersi, secondo il diritto civilistico, su colui che gli ha venduto l'immobile e via via a risalire sino a colui che ha commesso l'abuso (fatte salva ovviamente la prescrizione).
Se l'abuso è stato realizzato dopo il 17/03/1985 si aggiunge anche il problema della nullità dell'atto di compravendita.

Saluti.
Top
gcolivia
970f





MessaggioInviato: Ven 04 Feb 2011 - 2:47 pm    Oggetto: Re: fascia di rispetto indicata sul PRG Rispondi citando

Rp_1975 ha scritto:
gcolivia ha scritto:


Scusatemi ma che colpa hanno i proprietari delle abitazioni, che magari le hanno acquistate da altri, adesso si trovano inguaiati.
chi devono ringraziare ?
chi dovrà pagare la sanzione ?
in più avevano acquistato una casa che non era in fascia di rispetto

Un grazie a tutti per i chiarimenti


La sanzione amministrativa, sia essa pecuniaria o anche demolitoria/ripristinatoria, è a carico del proprietario dell'immobile. Il quale potrà rivalersi, secondo il diritto civilistico, su colui che gli ha venduto l'immobile e via via a risalire sino a colui che ha commesso l'abuso (fatte salva ovviamente la prescrizione).
Se l'abuso è stato realizzato dopo il 17/03/1985 si aggiunge anche il problema della nullità dell'atto di compravendita.

Saluti.

Ogni volta che guardo il forum ho sempre più dubbi.
Scusatemi , ma adesso fatemi capire bene:
- perché se quando sono state costruite le abitazioni in vari anni dal 1990 al 2007, chi ha costruito ha avuto dagli organi competenti tutte le autorizzazioni necessarie , poi qualcuno ha anche venduto, come si può adesso dire che ha commesso un abuso se non lo sapeva ,a maggior ragione gli organi competenti dovevano negare l’autorizzazione per non commettere l’abuso, adesso subisce un danno , quindi la sanzione amministrativa, sia essa pecuniaria o anche demolitoria /ripristinatoria ma a carico di chi ??: prima la beffa, gli è stata rilasciata autorizzazione, adesso il danno non mi sembra possibile.
Poi per cortesia la data del 17/03/1985, che può addirittura annullare l’atto di vendita, a cosa si riferisce
Forse si è capito sono uno dei beffati e adesso non so cosa fare
per risolvere il problema, non posso rivendere la casa adesso con questo vincolo il valore è notevolmente cambiato.
grazie
Top
gcolivia
970f





MessaggioInviato: Mar 08 Feb 2011 - 7:17 am    Oggetto: Re: fascia di rispetto indicata sul PRG Rispondi citando

gcolivia ha scritto:
Rp_1975 ha scritto:
gcolivia ha scritto:


Scusatemi ma che colpa hanno i proprietari delle abitazioni, che magari le hanno acquistate da altri, adesso si trovano inguaiati.
chi devono ringraziare ?
chi dovrà pagare la sanzione ?
in più avevano acquistato una casa che non era in fascia di rispetto

Un grazie a tutti per i chiarimenti


La sanzione amministrativa, sia essa pecuniaria o anche demolitoria/ripristinatoria, è a carico del proprietario dell'immobile. Il quale potrà rivalersi, secondo il diritto civilistico, su colui che gli ha venduto l'immobile e via via a risalire sino a colui che ha commesso l'abuso (fatte salva ovviamente la prescrizione).
Se l'abuso è stato realizzato dopo il 17/03/1985 si aggiunge anche il problema della nullità dell'atto di compravendita.

Saluti.

Ogni volta che guardo il forum ho sempre più dubbi.
Scusatemi , ma adesso fatemi capire bene:
- perché se quando sono state costruite le abitazioni in vari anni dal 1990 al 2007, chi ha costruito ha avuto dagli organi competenti tutte le autorizzazioni necessarie , poi qualcuno ha anche venduto, come si può adesso dire che ha commesso un abuso se non lo sapeva ,a maggior ragione gli organi competenti dovevano negare l’autorizzazione per non commettere l’abuso, adesso subisce un danno , quindi la sanzione amministrativa, sia essa pecuniaria o anche demolitoria /ripristinatoria ma a carico di chi ??: prima la beffa, gli è stata rilasciata autorizzazione, adesso il danno non mi sembra possibile.
Poi per cortesia la data del 17/03/1985, che può addirittura annullare l’atto di vendita, a cosa si riferisce
Forse si è capito sono uno dei beffati e adesso non so cosa fare
per risolvere il problema, non posso rivendere la casa adesso con questo vincolo il valore è notevolmente cambiato.
grazie


Ringrazio comunque tutti per i chiarimenti e le precisazioni avute.
adesso per far valere i miei diritti e la mia buona fede , devo comunque rivolgermi a un legale, in considerazione che in Ufficio Tecnico del comune ho avuto risposte molto evasive.
Ho trovato anche a cosa si riferisce il 17 03 1985 che in parte riporto.
· Art. 46 (L) - Nullità degli atti giuridici relativi ad edifici la cui costruzione abusiva sia iniziata dopo il 17 marzo 1985
(Legge 28 febbraio 1985, n. 47, art. 17; d.l. 23 aprile 1985, n. 146, art. Cool
. ..………..
grazie a tutti sarà mia premura farVi sapere il seguito della mia vicenda
Top
Rp_1975
d985





MessaggioInviato: Mar 08 Feb 2011 - 7:24 am    Oggetto: Re: fascia di rispetto indicata sul PRG Rispondi citando

gcolivia ha scritto:

Ogni volta che guardo il forum ho sempre più dubbi.
Scusatemi , ma adesso fatemi capire bene:
- perché se quando sono state costruite le abitazioni in vari anni dal 1990 al 2007, chi ha costruito ha avuto dagli organi competenti tutte le autorizzazioni necessarie , poi qualcuno ha anche venduto, come si può adesso dire che ha commesso un abuso se non lo sapeva ,a maggior ragione gli organi competenti dovevano negare l’autorizzazione per non commettere l’abuso, adesso subisce un danno , quindi la sanzione amministrativa, sia essa pecuniaria o anche demolitoria /ripristinatoria ma a carico di chi ??: prima la beffa, gli è stata rilasciata autorizzazione, adesso il danno non mi sembra possibile.
Poi per cortesia la data del 17/03/1985, che può addirittura annullare l’atto di vendita, a cosa si riferisce
Forse si è capito sono uno dei beffati e adesso non so cosa fare
per risolvere il problema, non posso rivendere la casa adesso con questo vincolo il valore è notevolmente cambiato.
grazie



A parte il reato penale, il quale come noto è personale, la sanzione amministrativa, sia essa pecuniaria o anche demolitoria/ripristinatoria, è a carico del proprietario dell'immobile come detto nel post precedente.
Il fatto che sia stata rilasciata la concessione edilizia, seppur quì in ipotesi illegittima, puo' consentire - sempre che non vi sia stato dolo nell'ottenerla - di evitare la confisca dell'immobile e l'acquisizione dello stesso a patrimonio del Comune, ma non di evitare l'irrogazione delle sanzioni pecuniarie o demolitorie/ripristinatorie.
Come già detto, se l'abuso è stato realizzato dopo il 17/03/1985 si aggiunge anche il problema della nullità (e non dell'annullabilità!) dell'atto di compravendita.

Saluti.
Top
conforme22
970f





MessaggioInviato: Mer 09 Feb 2011 - 5:34 am    Oggetto: nota Rispondi citando

che notizia , leggendo il forum ho scoperto che la descrizione
della richiesta di informazioni iniziale, e rileggendo tutte le risposte
sembra la fotocopia di quello che è successo al mio (paese) comune in
Lombardia , non so se tutto è partito già dallo stesso Comune.
Prego gcolivia mettersi in contatto con me alla seguente Email:
conforme22@libero.it
grazie Question
Top
gcolivia
970f





MessaggioInviato: Mer 09 Feb 2011 - 10:47 am    Oggetto: Re: nota Rispondi citando

conforme22 ha scritto:
che notizia , leggendo il forum ho scoperto che la descrizione
della richiesta di informazioni iniziale, e rileggendo tutte le risposte
sembra la fotocopia di quello che è successo al mio (paese) comune in
Lombardia , non so se tutto è partito già dallo stesso Comune.
Prego gcolivia mettersi in contatto con me alla seguente Email:
conforme22@libero.it
grazie Question

Noto che non sono il solo ringrazio che mi ha lasciato Email, provvederò
a contattarlo, poi non è che un mal comune è mezzo gaudio
grazie comunque a tutti
Top
gcolivia
970f





MessaggioInviato: Ven 11 Feb 2011 - 7:16 am    Oggetto: contatto Rispondi citando

Solo per conoscenza, grazie al contatto avuto, cosa abbiamo scoperto
che si tratta dello stesso Comune, meno male adesso siano in due e
speriamo che il passa parola possa fare in modo di essere in parecchi
Come avevo segnalato le abitazioni e altro sono molte,adesso
decideremo insieme cosa fare, sarà ns. premura tenere informato il forum.
Grazie a tutti per i chiarimenti
Top
tecnico75
970f





MessaggioInviato: Dom 13 Feb 2011 - 7:49 am    Oggetto: risposta Rispondi citando

Scusatemi, se ho ben capito, sono un Tecnico comunale, qui si continua a sostenere che ci sono trenta e più abitazioni in fascia di rispetto cimiteriale , il Vostro problema è l'Ufficio Tecnico che ha permesso tutto questo.Non mi risulta che una cosa simile sia possibile senza che intervenga che di dovere, il problema è molto serio sono tutte costruzioni abusive, e non c'e soluzione: ripristino/demolizione sanzione da c.p.
spero di poter sapere come si risolverà la questione
Top
anna32
523c





MessaggioInviato: Gio 10 Mar 2011 - 10:06 am    Oggetto: maggiori chiarimenti Rispondi citando

Buon giorno
leggendo questo tutto questo articolo a tutte le risposte mi sono resa conto di avere lo stesso problema
gradirei sapere come poi sono proseguiti i fatti, nel mio caso l'avvocato mi consiglia di fare denuncia all'ufficio tecnico
non so casa fare ?
grazie
Top
Andrew38
5709





MessaggioInviato: Mer 13 Apr 2011 - 6:44 am    Oggetto: Come sono andate le questioni Rispondi citando

C sono un tecnico. Visto l'argomento molto interessante anche dal punto di vista giuridico sarei molto interessato a sapere come sono adesso le cose, si sono risolte, e come....
Top
Ospite
5d45





MessaggioInviato: Mer 01 Giu 2011 - 2:00 pm    Oggetto: Re: Come sono andate le questioni Rispondi citando

Andrew38 ha scritto:
C sono un tecnico. Visto l'argomento molto interessante anche dal punto di vista giuridico sarei molto interessato a sapere come sono adesso le cose, si sono risolte, e come....
Top
Marco 11
5d45





MessaggioInviato: Mer 01 Giu 2011 - 2:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

Se ho intuito (dai commenti) di quale comune si tratta la problematica si sta ulteriormente complicando.
Top
gcolivia
9742





MessaggioInviato: Mer 03 Ago 2011 - 10:02 am    Oggetto: PRG e FASCIA DI RISPETTO CIMITERIALE Rispondi citando

PURTROPPO A DISTANZA DI ALCUNI MESI, LA COSA SI STA VERAMENTE COMPLICANDO, NEGLI ANNI SI E' POTUTO COSTRUIRE DI TUTTO E DI PIU' NON SI CAPISCE BENE COME MAI, SPERO ADESSO CHE CHI DI DOVERE POSSA CONCLUDERE E STABILIRE CHI E PERCHE' .......
Top
gcolivia
9742





MessaggioInviato: Gio 20 Ott 2011 - 9:04 am    Oggetto: solo per conoscenza a chi legge il forum Rispondi citando

IL PROBLEMA NON E' ANCORA RISOLTO,SOLO PERCHE' I TEMPI SONO MOLTO LUNGHI, MA PRESTO SI ARRIVERA' A CAPIRE DI PIU' SARA' MIA PREMURA TENERE INFORMATO IL FORUM
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Appalti, Contratti, Edilizia, Urbanistica Tutti i fusi orari sono GMT
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
Pagina 2 di 3

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi argomenti
Puoi rispondere a tutti gli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2014 phpBB Group
phpbb.it