Comuni d'Italia
Spazio aperto di discussione
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
Architetto Istruttore tecnico

 
Questo forum è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare gli argomenti.   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum -> Architetti
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
simoarch



Registrato: 20/10/09 07:33
Messaggi: 1

MessaggioInviato: Mar 20 Ott 2009 - 7:41 am    Oggetto: Architetto Istruttore tecnico Rispondi citando

Buongiorno,
un architetto che svolge libera professione, che poi un giorno sia assunto presso un'amministrazione comunale e svolga il ruolo di Istruttore Tecnico (normale o Direttivo) Ŕ obbligato a chiudere la propria partita iva?
Oppure Ŕ sufficiente che non operi da libero professionista nel territorio comunale di competenza dell'Amministrazione da cui Ŕ assunto, per evitare ovviamente il conflitto di interessi?
Grazie.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mimmo1
5714





MessaggioInviato: Dom 04 Lug 2010 - 8:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

Anch'io sono un architetto vincitore di concorso per istruttore tecnico. Il Comune che mi ha assunto, mi ha fatto chiudere la partita IVA, cosý come prescritto dal regolamento.
Top
atelierbg
5ea1





MessaggioInviato: Ven 30 Lug 2010 - 9:45 pm    Oggetto: tecnico comunale Rispondi citando

dovevi fare l assessore e il tecnicoprofessionista nello stesso comune ..
perche anche se c Ŕ conflitto di interessi Ŕ ammesso dalle norme ,
,,basta che esci a fumarti una sigaretta quando gli altri della commissione
esaminano la tua pratica ..
..poveri tecnici comunali bastonati e beati assessori eletti dal popolo
.. le due facce della stessa medaglia italiana ??

dimenticavo..puoi sempre metterti d accordo
con un assessore che fÓ anche il tecnico professionista ..


BEH PER LEGGE ╚ TUTTO OK ..
atelierbg
Top
giuseppeilbello



Registrato: 29/12/09 09:50
Messaggi: 11
Residenza: roma

MessaggioInviato: Ven 17 Set 2010 - 9:34 am    Oggetto: Rispondi citando

ciao non vorrei essere inesatto, mi trovo in una situazione analoga ed anche a me Ŕ stato imposto di cessare l'attivitÓ professionale.

Il problema non Ŕ solo nella incompatibilitÓ, quanto piuttosto nella natura contrattuale del rapporto di lavoro dipendente e subordinato. A questo si potrebbe ovviare con l'instaurazione di un rapporto part-time al 50% che ti consentirebbe di riaprire la partita iva e dividerti tra le due situazioni (nb. attenzione fai bene i conti perche si divide anche lo stipendio).

il problema della incompatibilitÓ si risolve non svolgendo incarichi che potrebbero rientrare nelle tue competenze come istruttore (esempio valutare un permesso di costruzione per un tuo progetto per intendersi.. ti vengono a prendere direttamente i CC), deontologicamente pi¨ corretto sarebbe evitare proprio di firmare progetti nel tuo comune e territorio.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Questo forum è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare gli argomenti.   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum -> Architetti Tutti i fusi orari sono GMT
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi argomenti
Puoi rispondere a tutti gli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it