Comuni d'Italia
Spazio aperto di discussione
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
LEGGE 104 ACQUISTO AUTO
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 26, 27, 28 ... 33, 34, 35  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pubblico impiego
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Prof. Maurizio



Registrato: 24/06/08 12:50
Messaggi: 3436

MessaggioInviato: Lun 09 Lug 2012 - 11:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

Anonymous ha scritto:
Come faccio a sapere se la nonna ha diritto alle detrazioni auto? Sul verbale definitivo relativo alla 104 è riportato quanto segue: " portatore di handicap in situazione di gravita (comma 3 art.3)


Quello è uno dei requisiti, ma non basta.

Occorre contestualmente almeno una delle seguenti condizioni certificate dallo stesso verbale o da altro verbale di invalidità:

- Disabilità psichiche con riconoscimento dell'indennità di accompagnamento;

oppure:

- Pluriamputazioni (cioè almeno un arto superiore e uno inferiore);

oppure:

- Indennità di accompagnamento per impedita deambulazione (non è valida quella riconosciuta per impossibilità a compiere gli atti quotidiani della vita);

oppure:

- grave o impedita capacità di deambulazione (Art. 30 c. 7 L.388/2000).

Con il solo verbale ASL/INPS relativo alla legge 104 (gravità dell'handicap) non può avere diritto alle agevolazioni previste.


Salve.

Maurizio.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Ospite
974d





MessaggioInviato: Mar 10 Lug 2012 - 12:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

Gentile Prof Maurizio, le riporto esattamente quello che vedo scritto sul verbale:

"Encefalopatia Vascolare. Deficit Psico-Motorio. Insufficienza Respiratoria da BPCO."

"INVALIDO ultrassessantacinquenne con necessità di assistenza continua non essendo in grado di compiere gli atti quotidiani della vita"

Dal mese di ottobre percepisce pensione di accompagnamento. Con questa diagnosi possiamo avvalerci delle agevolazioni auto?
Top
Ospite
974d





MessaggioInviato: Mar 10 Lug 2012 - 12:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

correggo la prima diagnosi non avevo letto bene, oltre al Deficit Psico-Motorio è scritto pure "allettata"
Top
Prof. Maurizio



Registrato: 24/06/08 12:50
Messaggi: 3436

MessaggioInviato: Mar 10 Lug 2012 - 3:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

Anonymous ha scritto:
correggo la prima diagnosi non avevo letto bene, oltre al Deficit Psico-Motorio è scritto pure "allettata"


Nella fattispecie occorre:

- legge 104 art. 3 comma 3 (mi pare che sia in possesso di tale riconoscimento)

congiunto a:

- indennità di accompagnamento (anche questa la percepisce da ottobre)

congiunta a:

- disabilità mentale (non mi è chiaro se lei ha riportato solo la diagnosi o la disabilità). Le disabilità sono: motoria, sensoriale, mentale, ecc. Occorre verificare se il verbale riporta che è stata accertata la disabilità mentale/Psichica.

Con le 3 condizioni suddette ha diritto alle agevolazioni fiscali nel settore auto.

Salve.

Maurizio.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Ospite
974d





MessaggioInviato: Mar 10 Lug 2012 - 6:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

Gentile Prof. Maurizio, per i primi due punti direi che ci siamo, per quanto concerne il terzo punto sul verbale definitivo di invalidità alla voce "Disabilità rilevate" mi compare il seguente elenco:
02 - Mentale
07 - Limitazioni funzionale movimenti articolari
08 - Neurologiche
09 - Respiratorie

Cosa ne pensa?
Top
Prof. Maurizio



Registrato: 24/06/08 12:50
Messaggi: 3436

MessaggioInviato: Mar 10 Lug 2012 - 6:46 pm    Oggetto: Rispondi citando

Anonymous ha scritto:
Gentile Prof. Maurizio, per i primi due punti direi che ci siamo, per quanto concerne il terzo punto sul verbale definitivo di invalidità alla voce "Disabilità rilevate" mi compare il seguente elenco:
02 - Mentale
07 - Limitazioni funzionale movimenti articolari
08 - Neurologiche
09 - Respiratorie

Cosa ne pensa?


Se la C.M. nel verbale ha indicato chiaramente che il soggetto ha una disabilità mentale non ci sono problemi.

Salve.

Maurizio.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Marck123
4f37





MessaggioInviato: Mar 24 Lug 2012 - 2:58 pm    Oggetto: Acquisto auto iva 4% per ipovedenti gravi Rispondi citando

Gentile Prof Maurizio, leggendo i diversi quesiti post dagli utenti e le sue delucidazioni in merito, purtroppo non sono riuscito a trovare chiarimenti sul mio caso e per questo gli scrivo.

Stavo valutando la possibilita' di acquisto auto usando la condizione di invalido di mio padre.:
-invalido al 100%
-situazione di handicap grave (comma 3 art 3) come da verbale asl L104 ecc

Nel campo DIAGNOSI oltre a trovare spazio 2 righe riguardanti esiti e conseguenze di un tumuro, tra l'altro trovo la seguente digiture:
"Deficit visivo binoculare per degenerazione maculare con visus in ODx: 1/100 e OSx 1/10 ipoacusia bilaterale".

Ora per quanto mio padre non ha comunq deficit motorio a deambulare quindi non rientrerebbe nelle agevolazione per l'acquisto dell'auto, per via di una maculopatia degenerativa e quindi inreversibile si trova ad avere un visus residuo per entrambi gli occhi che non supera 1/10 il che lo fa rientrare nella ctegoria di Ipovedente Grave che per legge.insieme a ciechi assoluti e gravi,dovrebbero poter usare le agevolazione per l'acquisto di ausili e auto con tutte le agevolazione che ne conseguono.

E' tutto corretto?
Se cosi' fosse per l'acquisto dell'auto al cocessionario fa fede sempre la legge 104 e il relativo verbale?
Insomma come dovrei comportarmi se volessi acquistare l'auto?
Top
Prof. Maurizio



Registrato: 24/06/08 12:50
Messaggi: 3436

MessaggioInviato: Mar 24 Lug 2012 - 3:51 pm    Oggetto: Re: Acquisto auto iva 4% per ipovedenti gravi Rispondi citando

Marck123 ha scritto:
Gentile Prof Maurizio, leggendo i diversi quesiti post dagli utenti e le sue delucidazioni in merito, purtroppo non sono riuscito a trovare chiarimenti sul mio caso e per questo gli scrivo.

Stavo valutando la possibilita' di acquisto auto usando la condizione di invalido di mio padre.:
-invalido al 100%
-situazione di handicap grave (comma 3 art 3) come da verbale asl L104 ecc

Nel campo DIAGNOSI oltre a trovare spazio 2 righe riguardanti esiti e conseguenze di un tumuro, tra l'altro trovo la seguente digiture:
"Deficit visivo binoculare per degenerazione maculare con visus in ODx: 1/100 e OSx 1/10 ipoacusia bilaterale".

Ora per quanto mio padre non ha comunq deficit motorio a deambulare quindi non rientrerebbe nelle agevolazione per l'acquisto dell'auto, per via di una maculopatia degenerativa e quindi inreversibile si trova ad avere un visus residuo per entrambi gli occhi che non supera 1/10 il che lo fa rientrare nella ctegoria di Ipovedente Grave che per legge.insieme a ciechi assoluti e gravi,dovrebbero poter usare le agevolazione per l'acquisto di ausili e auto con tutte le agevolazione che ne conseguono.

E' tutto corretto?
Se cosi' fosse per l'acquisto dell'auto al cocessionario fa fede sempre la legge 104 e il relativo verbale?
Insomma come dovrei comportarmi se volessi acquistare l'auto?


Nella fattispecie occorre semplicemente un verbale (handicap o invalidità) da cui si possa evincere il rientro nella categoria dei gravi ipovedenti (o un residuo visivo non superiore a 1/10 in entrambi gli occhi o nell'occhio migliore, con o senza correzione, o un residuo perimetrico binoculare inferiore al 30%).

Non occorre necessariamente 104 e neanche un grado di invalidità specifico, ma solo la certificazione di ipovedente grave. Se questa si rileva dalla certificazione relativa alla legge 104 presenti quella, se invece si rileva da quella di invalidità presenti quest'altra.

Rammento che, purtroppo, a differenza delle altre categorie di rientro nella agevolazioni auto non è previsto esonero dalle imposte di trascrizione.

Salve.

Maurizio.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mark123
50b5





MessaggioInviato: Mar 24 Lug 2012 - 6:35 pm    Oggetto: Acquisto auto iva 4% per ipovedenti gravi Rispondi citando

La ringrazio per la celere risposta...
Quindi nel mio caso basterebbe presentare il verbale della 104 con la dicitura che riporta riguardandte il visus residuo (non importa se non ci sia scritto "visus corretto) in forma numerica anche se non espressamente scritto "ipovedente grave", perchè se fosse cosi' allora potrei gia' informarmi nei concessionari solo presentando il verbale della 104?

Ma il rivenditore l'iva al 4% la giustificherebbe sempre come rientrande nella 104 anche se stiamo parlando di problemi visivi o c'è comunque una legge alla quale dovra' fare riferimento come ipovendete grave?

Grazie mille ancora una volta.....

Gia' ero a conoscenza della mancanza di esenzione IPT anche se non mi spiego molto il motivo!
Top
Prof. Maurizio



Registrato: 24/06/08 12:50
Messaggi: 3436

MessaggioInviato: Mar 24 Lug 2012 - 8:31 pm    Oggetto: Re: Acquisto auto iva 4% per ipovedenti gravi Rispondi citando

Mark123 ha scritto:
La ringrazio per la celere risposta...
Quindi nel mio caso basterebbe presentare il verbale della 104 con la dicitura che riporta riguardandte il visus residuo (non importa se non ci sia scritto "visus corretto) in forma numerica anche se non espressamente scritto "ipovedente grave", perchè se fosse cosi' allora potrei gia' informarmi nei concessionari solo presentando il verbale della 104?


Si.

Mark123 ha scritto:
Ma il rivenditore l'iva al 4% la giustificherebbe sempre come rientrande nella 104 anche se stiamo parlando di problemi visivi o c'è comunque una legge alla quale dovra' fare riferimento come ipovendete grave?


I disabili sensoriali (sordomuti compresi) non devono rientrare necessariamente nella 104 grave o meno.

Chi vuole rientrare con la legge 104 (in quanto non sordomuto, non ipovedente, ecc.) deve necessariamente dimostrare anche le pluriamputazioni o l'impedita o grave capacità deambulatoria o le disabilità mentali con accompagnamento. . . . non è il caso di suo padre.

Il rientro per disabilità sensoriali è un "canale" autonomo a parte e non necessità di invalidità o legge 104, ma di un qualsiasi verbale di Commissione medica pubblica (quindi anche quella ASL di handicap, di invalidità, Comm. Militare, Comm. di Verifica Min. Tesoro, C.M. INPS, ecc.) che possa rilasciare un qualsiasi verbale dove risulta il sordomutismo, la condizione di cecità o ipovedente ecc.

Per evitare problemi con concessionari poco informati le consiglio di scaricare, stampare e portare con se tale guida ufficiale:

http://www.inca.it/NR/rdonlyres/5B0852DE-AAC8-48D8-A547-3692BEE895DD/7389/GUIDAdisabili.pdf

dalle cui pagine (4 e 8) si evince la semplice certificazione di ipovedente grave:



".....Sono ammesse alle agevolazioni le seguenti categorie di disabili:

1. non vedenti e sordi;
2. disabili con handicap psichico o mentale titolari dell’indennità
di accompagnamento;
3. disabili con grave limitazione della capacità di deambulazione o
affetti da pluriamputazioni;
4. disabili con ridotte o impedite capacità motorie.

I non vedenti sono coloro che sono colpiti da cecità assoluta o che hanno un residuo visivo non superiore ad un decimo ad entrambi gli occhi con eventuale correzione...."





"....1) certificazione attestante la condizione di disabilità: per i non vedenti e sordi: certificato che attesti la loro condizione, rilasciato da una Commissione medica pubblica;..."




Mark123 ha scritto:
Gia' ero a conoscenza della mancanza di esenzione IPT anche se non mi spiego molto il motivo!


Ma che motivo vuole trovare nelle palesi discriminazioni?

Salve.

Maurizio.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
elio66



Registrato: 04/08/12 08:00
Messaggi: 2

MessaggioInviato: Sab 04 Ago 2012 - 9:26 am    Oggetto: agevolazioni per acquisto auto per disabili Rispondi citando

Buongiorno Prof. Maurizio,

Ai sensi dell' art. 4 della legge 5 febbraio 1992 n. 104, la Commissione Medica ha riconosciuto a mio padre la condizione di PORTATORE DI HANDICAP IN SITUAZIONE DI GRAVITA' (COMMA 3 ART.3)
La commissione medica segnala che l'interessato è portatore di:
RIDOTTE O IMPEDITE CAPACITA' MOTORIE / DEAMBULATORIE
REVISIONE: NO

Nella scheda per la valutazione delle capacità si leggono inoltre i seguenti qualificatori di performance:

d220 Intraprendere compiti articolati 2

d430 Sollevare e trasportare oggetti 4
d440 Uso fine della mano 2
d450 Camminare 3
d465 Spostarsi usando apparecchiature/ausili 2
d470 Usare un mezzo di trasporto 4
d475 Guidare 4

d510 Lavarsi 4
d520 Prendersi cura di singole parti del corpo 4

d540 Vestirsi 3

Nell'esame obiettivo si legge: deambulazione claudicante possibile con ausilio di bastone possibile a piccoli passi, non deficit cognitivi evidenti tranne qualche difficoltà nella MBT, ipoestesia arti inferiori, difficoltà nei passaggi posturali, astenico
Parere dell'esperto: Utile sostegno e supervisione nella attività del quotidiano

Tenuto conto di quanto sopra riportato, precisato che mio padre ha un'età di 82 anni, già dichiarato invalido al 100% senza indennità di accompagnamento e, date le condizioni di salute, non ha richiesto il rinnovo della patente, desidero sapere se può usufruire delle agevolazioni per acquisto auto per disabili ed in caso di risposta affermativa, se l'agevolazione è condizionata all'adattamento del veicolo o meno. Ovviamente non sarebbe lui guidarlo, ma io (il figlio) che mi occupo di assisterlo.

Nel ringraziarla anticipatamente rimango in attesa di una sua cortese e competente risposta.

Cordialmente
Elio
Top
Profilo Invia messaggio privato
Prof. Maurizio



Registrato: 24/06/08 12:50
Messaggi: 3436

MessaggioInviato: Sab 04 Ago 2012 - 1:49 pm    Oggetto: Re: agevolazioni per acquisto auto per disabili Rispondi citando

elio66 ha scritto:
Buongiorno Prof. Maurizio,

Ai sensi dell' art. 4 della legge 5 febbraio 1992 n. 104, la Commissione Medica ha riconosciuto a mio padre la condizione di PORTATORE DI HANDICAP IN SITUAZIONE DI GRAVITA' (COMMA 3 ART.3)
La commissione medica segnala che l'interessato è portatore di:
RIDOTTE O IMPEDITE CAPACITA' MOTORIE / DEAMBULATORIE
REVISIONE: NO

Nella scheda per la valutazione delle capacità si leggono inoltre i seguenti qualificatori di performance:

d220 Intraprendere compiti articolati 2

d430 Sollevare e trasportare oggetti 4
d440 Uso fine della mano 2
d450 Camminare 3
d465 Spostarsi usando apparecchiature/ausili 2
d470 Usare un mezzo di trasporto 4
d475 Guidare 4

d510 Lavarsi 4
d520 Prendersi cura di singole parti del corpo 4

d540 Vestirsi 3

Nell'esame obiettivo si legge: deambulazione claudicante possibile con ausilio di bastone possibile a piccoli passi, non deficit cognitivi evidenti tranne qualche difficoltà nella MBT, ipoestesia arti inferiori, difficoltà nei passaggi posturali, astenico
Parere dell'esperto: Utile sostegno e supervisione nella attività del quotidiano

Tenuto conto di quanto sopra riportato, precisato che mio padre ha un'età di 82 anni, già dichiarato invalido al 100% senza indennità di accompagnamento e, date le condizioni di salute, non ha richiesto il rinnovo della patente, desidero sapere se può usufruire delle agevolazioni per acquisto auto per disabili ed in caso di risposta affermativa, se l'agevolazione è condizionata all'adattamento del veicolo o meno. Ovviamente non sarebbe lui guidarlo, ma io (il figlio) che mi occupo di assisterlo.

Nel ringraziarla anticipatamente rimango in attesa di una sua cortese e competente risposta.

Cordialmente
Elio



Suo padre ai fini delle agevolazioni fiscali ha i seguenti riconoscimenti:

- stato di handicap grave (art. 3 comma 3 L.104/92)

- ridotte capacità motorie (Art. 8 L.449/97
)



Il rientro in diritto relativo alla legge 104 si ha per i soggetti che hanno:

1) stato di handicap grave (art. 3 comma 3 L.104/92) congiunto alle pluriamputazioni (art. 30 c. 7 L.388/2000)

2) stato di handicap grave (art. 3 comma 3 L.104/92) congiunto all'indennità di accompagnamento per impedita deambulazione

3) stato di handicap grave (art. 3 comma 3 L.104/92) congiunto all'impedita o grave capacità deambulatoria (art. 30 c. 7 L.388/2000)

4) stato di handicap grave (art. 3 comma 3 L.104/92) congiunto all'indennità di accompagnamento per incapacità di compiere gli atti della vita in quanto disabile mentale.



Da quanto lei riporta, in merito alla legge 104 non credo proprio che suo padre abbia diritto di rientro in quanto non è stata riconosciuta indennità di accompagnamento, impedita deambulazione, disabilità psichica con incapacità di compiere gli atti quotidiani della vita.


Il rientro in diritto relativo alle ridotte capacità motorie (art. 8 L.449/97) si ha per i soggetti che hanno:


- patente speciale con adattamenti alla guida imposti dalla C.M. ASL rilascio patenti guida speciali.


Ma anche in questo caso suo padre non è in possesso di patente con adattamenti alla guida.

Ometto altri canali di rientro che non interessano il caso (disabilità sensoriali: sordomutismo, cecità...).

Esiste anche un caso di rientro per il trasporto, cioè quando l'auto è destinata ai disabili non guidatori e non trasportabili se non con opportuni adattamenti del veicolo (Esempio di adattamenti: pedana sollevatrice ad azione meccanica/elettrica/idraulica; scivolo a scomparsa ad azione meccanica/elettrica/idraulica; braccio sollevatore ad azione meccanica/elettrica/idraulica; paranco ad azionamento meccanico/elettrico/idraulico;...ecc.ecc.), ma non so se sia il caso di suo padre.

Salve.

Maurizio.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
elio66



Registrato: 04/08/12 08:00
Messaggi: 2

MessaggioInviato: Sab 04 Ago 2012 - 7:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

La ringrazio molto per la risposta celere ed esaustiva.

Cordialmente

Elio
Top
Profilo Invia messaggio privato
Prof. Maurizio



Registrato: 24/06/08 12:50
Messaggi: 3436

MessaggioInviato: Sab 04 Ago 2012 - 8:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

elio66 ha scritto:
La ringrazio molto per la risposta celere ed esaustiva.

Cordialmente

Elio


In merito all'ultima condizione di diritto le ho inviato un msg privato, eventualmente, entrando in merito alla condizione di suo padre, possiamo verificare se ci sono soluzioni.

salve.

Maurizio.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
teresigna
6d70





MessaggioInviato: Lun 06 Ago 2012 - 8:22 pm    Oggetto: legge 104 Rispondi citando

buonasera,a mio padre sono stati diagnosticati i seguenti tumori:al colon e al fegato ,con metastasi alla sacca dello stomaco.mercoledi avrà l incontro con il medico legale x il certificato della richiesta x la legge 104,volevo sapere se io,pur essendo a 146km da lui ed essendo casalinga ,potevo avere agevolazioni
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pubblico impiego Tutti i fusi orari sono GMT
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 26, 27, 28 ... 33, 34, 35  Successivo
Pagina 27 di 35

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2014 phpBB Group
phpbb.it