Comuni d'Italia
Spazio aperto di discussione
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
iscrizione anagrafica per cittadino comunitario
Vai a 1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Certificati e Servizi Comunali
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
vigor
c378





MessaggioInviato: Gio 31 Ott 2013 - 11:23 am    Oggetto: iscrizione anagrafica per cittadino comunitario Rispondi citando

cittadino comunitario chiede l'iscrizione anagrafica o una variazione di residenza nell'ambito comunale, si presenta con la C.I. e l'attestato di soggiorno permanente , ma senza contratto di lavoro,posso iscriverlo?grazie
Top
diego



Registrato: 02/07/07 17:18
Messaggi: 13657
Residenza: mediglia

MessaggioInviato: Gio 31 Ott 2013 - 11:24 am    Oggetto: Rispondi citando

direi proprio che non serva neanche l'attestato... Wink
comunque il possesso del diritto di soggiorno permanente esenta il cittadino dal mentenimento dei requisiti prescritti per il soggiorno: in sostanza, potrebbe anche non avere un lavoro o risorse economiche o...
_________________
Diego Mosč Moro
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Wizard



Registrato: 19/04/07 12:40
Messaggi: 898
Residenza: Zogno (BG)-Brivio (LC)

MessaggioInviato: Gio 31 Ott 2013 - 12:22 pm    Oggetto: Re: iscrizione anagrafica per cittadino comunitario Rispondi citando

vigor ha scritto:
cittadino comunitario chiede l'iscrizione anagrafica o una variazione di residenza nell'ambito comunale, si presenta con la C.I. e l'attestato di soggiorno permanente , ma senza contratto di lavoro,posso iscriverlo?grazie


Se proviene da un altro Comune italino non deve essere fatto alcun controllo sui requisiti di cui al D.lgs. 30/2007 indipendentemente o meno dall'attestato di soggiorno permanente.
Top
Profilo Invia messaggio privato
moira75



Registrato: 03/11/12 11:54
Messaggi: 59
Residenza: bagnolo cremasco

MessaggioInviato: Mar 25 Mar 2014 - 9:57 am    Oggetto: Rispondi citando

Ma non siamo tenuti a verificare il mantenimento dei requisiti?
"Art. 13.
Mantenimento del diritto di soggiorno

1. I cittadini dell'Unione ed i loro familiari beneficiano del diritto di soggiorno di cui all'articolo 6, finche' hanno le risorse economiche di cui all'articolo 9, comma 3, che gli impediscono di diventare un onere eccessivo per il sistema di assistenza sociale dello Stato membro ospitante e finche' non costituiscano un pericolo per l'ordine e la sicurezza pubblica."
Top
Profilo Invia messaggio privato
diego



Registrato: 02/07/07 17:18
Messaggi: 13657
Residenza: mediglia

MessaggioInviato: Mar 25 Mar 2014 - 10:02 am    Oggetto: Rispondi citando

e dove č scritto che questi requisiti (soggettivi) vadano verificati al di fuori delle previsioni art. 9 e 14 (16) dlgs 30/2007? soprattutto, che vadano verificati dall'Uda?
_________________
Diego Mosč Moro
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
moira75



Registrato: 03/11/12 11:54
Messaggi: 59
Residenza: bagnolo cremasco

MessaggioInviato: Mer 26 Mar 2014 - 9:22 am    Oggetto: Rispondi citando

diego ha scritto:
e dove č scritto che questi requisiti (soggettivi) vadano verificati al di fuori delle previsioni art. 9 e 14 (16) dlgs 30/2007? soprattutto, che vadano verificati dall'Uda?

scusa se insisto ma io non capisco....
ma dove c'č scritto che solo all prima iscrizione anagrafica devo accertare il tutto e per le successive non mi devo accertare.
il d.lgs 30/2007 art. 9 comma 3 ...per l'iscrizione anagrafica di cui al comma 2, il cittadino dell'Unione deve produrre la documentazione attestante.....
non dice che mi devo accertare solo nella prima iscrizione?
Top
Profilo Invia messaggio privato
diego



Registrato: 02/07/07 17:18
Messaggi: 13657
Residenza: mediglia

MessaggioInviato: Mer 26 Mar 2014 - 9:56 am    Oggetto: Rispondi citando

2. Fermo quanto previsto dal comma 1, l'iscrizione e' comunque
richiesta trascorsi tre mesi dall'ingress
o ed e' rilasciata
immediatamente una attestazione contenente l'indicazione del nome e
della dimora del richiedente, nonche' la data della richiesta.
3. Oltre a quanto previsto per i cittadini italiani dalla normativa
di cui al comma 1, per l'iscrizione anagrafica di cui al comma 2, il
cittadino dell'Unione deve produrre la documentazione attestante:
...

il comma 2 parla di iscrizione dall'ingresso e non gią da altro comune.
_________________
Diego Mosč Moro
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Wizard



Registrato: 19/04/07 12:40
Messaggi: 898
Residenza: Zogno (BG)-Brivio (LC)

MessaggioInviato: Mer 26 Mar 2014 - 10:05 am    Oggetto: Rispondi citando

diego ha scritto:
2. Fermo quanto previsto dal comma 1, l'iscrizione e' comunque
richiesta trascorsi tre mesi dall'ingress
o ed e' rilasciata
immediatamente una attestazione contenente l'indicazione del nome e
della dimora del richiedente, nonche' la data della richiesta.
3. Oltre a quanto previsto per i cittadini italiani dalla normativa
di cui al comma 1, per l'iscrizione anagrafica di cui al comma 2, il
cittadino dell'Unione deve produrre la documentazione attestante:
...

il comma 2 parla di iscrizione dall'ingresso e non gią da altro comune.


ma infatti non riesco a capire le attestazioni di iscrizione anagrafica ai sensi del D.Lgs 30/2007 (ne vedo parecchie) rilasciate ai cittadini comunitari nati in Italia......
secondo me non vanno fatte in quanto non hanno proprio senso....

o forse c'e' qualcosa che mi sfugge....
Top
Profilo Invia messaggio privato
moira75



Registrato: 03/11/12 11:54
Messaggi: 59
Residenza: bagnolo cremasco

MessaggioInviato: Mer 26 Mar 2014 - 10:59 am    Oggetto: Rispondi citando

diego ha scritto:
2. Fermo quanto previsto dal comma 1, l'iscrizione e' comunque
richiesta trascorsi tre mesi dall'ingress
o ed e' rilasciata
immediatamente una attestazione contenente l'indicazione del nome e
della dimora del richiedente, nonche' la data della richiesta.
3. Oltre a quanto previsto per i cittadini italiani dalla normativa
di cui al comma 1, per l'iscrizione anagrafica di cui al comma 2, il
cittadino dell'Unione deve produrre la documentazione attestante:
...

il comma 2 parla di iscrizione dall'ingresso e non gią da altro comune.


e quindi l'iscrizione in anagrafe del cittadino comunitario rimane subordinata alla legge ed al regolamento anagrafico, pertanto le tipologie di iscrizione sono quelle prescritte dall'art. 7 del dpr n. 223/1989 ( iscrizione anagrafica comma c per trasferimento di residenza da altro comune)?
ma č anche vero che il principio di libertą di movimento dei cittadini comunitari non deve gravare sull'economia e sullo stato sociale dei Paesi membrie la mancanza o la perdita dei requisiti viene segnalata dall'_Ufficiale d'anagrafe alla Prefettura....come possiamo sapere che decadono i requisiti se non chiedo mai i requisiti quando si iscrivono in un altro comune?
Grazie mille
Top
Profilo Invia messaggio privato
diego



Registrato: 02/07/07 17:18
Messaggi: 13657
Residenza: mediglia

MessaggioInviato: Mer 26 Mar 2014 - 11:02 am    Oggetto: Rispondi citando

ma perchč? in realtą sono altri che segnalano: art. 54 comma 5bis dlgs 267/2000 (per provvedimenti art. 22 dlgs 30/2007), quale ufficiale di governo.
dove, ripeto, c'č scritto che l'uda faccia verifiche e/o segnali?
sul resto pur condividendo, non eccederei le nostre competenze.
_________________
Diego Mosč Moro
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
moira75



Registrato: 03/11/12 11:54
Messaggi: 59
Residenza: bagnolo cremasco

MessaggioInviato: Mer 26 Mar 2014 - 12:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

diego ha scritto:
ma perchč? in realtą sono altri che segnalano: art. 54 comma 5bis dlgs 267/2000 (per provvedimenti art. 22 dlgs 30/2007), quale ufficiale di governo.
dove, ripeto, c'č scritto che l'uda faccia verifiche e/o segnali?
sul resto pur condividendo, non eccederei le nostre competenze.


ok.
ultimo dubbio.
ma se il cittadino si presenta in comune per una iscrizione da altro comune e mi dichiara che al momento non lavora. a questo punto io sono tenuta a verificare se ha i requisiti ( da quanto non lavora ....... se ha tessera sanitaria......)?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Wizard



Registrato: 19/04/07 12:40
Messaggi: 898
Residenza: Zogno (BG)-Brivio (LC)

MessaggioInviato: Mer 26 Mar 2014 - 12:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

moira75 ha scritto:
diego ha scritto:
ma perchč? in realtą sono altri che segnalano: art. 54 comma 5bis dlgs 267/2000 (per provvedimenti art. 22 dlgs 30/2007), quale ufficiale di governo.
dove, ripeto, c'č scritto che l'uda faccia verifiche e/o segnali?
sul resto pur condividendo, non eccederei le nostre competenze.


ok.
ultimo dubbio.
ma se il cittadino si presenta in comune per una iscrizione da altro comune e mi dichiara che al momento non lavora. a questo punto io sono tenuta a verificare se ha i requisiti ( da quanto non lavora ....... se ha tessera sanitaria......)?


.


L'ultima modifica di Wizard il Mer 26 Mar 2014 - 12:27 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Wizard



Registrato: 19/04/07 12:40
Messaggi: 898
Residenza: Zogno (BG)-Brivio (LC)

MessaggioInviato: Mer 26 Mar 2014 - 12:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

moira75 ha scritto:
diego ha scritto:
ma perchč? in realtą sono altri che segnalano: art. 54 comma 5bis dlgs 267/2000 (per provvedimenti art. 22 dlgs 30/2007), quale ufficiale di governo.
dove, ripeto, c'č scritto che l'uda faccia verifiche e/o segnali?
sul resto pur condividendo, non eccederei le nostre competenze.


ok.
ultimo dubbio.
ma se il cittadino si presenta in comune per una iscrizione da altro comune e mi dichiara che al momento non lavora. a questo punto io sono tenuta a verificare se ha i requisiti ( da quanto non lavora ....... se ha tessera sanitaria......)?


no,
l'obbligo della verifica dei requisiti ai sensi di quanto previsto dal D.Lgs. 30/2007 č previsto qualora il cittadino comunitario provenga dall'estero o ricompaia per irreperibilitą,

pertanto l'iscrizione con provenienza da altro Comune puo' avvenire anche senza tale verifica,
in quest'ultimo caso richiedo l'attestato di iscrizione anagrafica rilasciato da uno dei precedenti comuni di iscrizione anagrafica e lo tengo agli atti. Tuttavia come detto, proveniendo da altro comune italiano, la presentazione di tale attestato di iscrizione anagrafica non e' obbligatorio

PS. Ci sono pareri anusca che prevedono, nel caso l'ufficiale d'anagrafe venga a conoscenza della perdita dei requisiti, la segnalazione della situazione alla Prefettura
Top
Profilo Invia messaggio privato
VIRGOLA



Registrato: 08/06/12 09:12
Messaggi: 37

MessaggioInviato: Mer 26 Mar 2014 - 4:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

Un cittadino comunitario con contratto di lavoro €. 13.800,00=annui chiede l'iscrizione anagrafica per sč, per il figlio di nove anni e la compagna. Sono perplesa circa l'iscrizione della donna che č madre del bambino ma non moglie del richiedente. Eccetto un contratto di lavoro, lei mi ha portato gli altri documenti. Che faccio? Come vi comportereste? Grazie.
Top
Profilo Invia messaggio privato
diego



Registrato: 02/07/07 17:18
Messaggi: 13657
Residenza: mediglia

MessaggioInviato: Gio 27 Mar 2014 - 2:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

lui lavoratore: ok;
il figlio (con certificato di nascita; famigliare di cittadino con autonomo diritto di soggiorno)Surprisedk;
la convivento un po' meno: per quest'ultima ragionerei per assicurazione e risorse (anche fornite da lui).
_________________
Diego Mosč Moro
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Certificati e Servizi Comunali Tutti i fusi orari sono GMT
Vai a 1, 2, 3  Successivo
Pagina 1 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2014 phpBB Group
phpbb.it