Comuni d'Italia
Spazio aperto di discussione
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
Aggressioni alle divise. Quando un inasprimento delle pene?
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 9, 10, 11  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> La Polizia e il Cittadino
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
batmanroma



Registrato: 02/08/02 09:46
Messaggi: 19730
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Gio 23 Ago 2007 - 6:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
LECCE: DOPO MULTA COLPISCE E FERISCE AGENTE POLIZIA MUNICIPALE, ARRESTATO

Lecce, 23 ago. - (Adnkronos) - Dopo aver ricevuto una multa per un'infrazione al codice della strada, Pantaleo Greco, 51 anni, pregiudicato di Martano, in provincia di Lecce, ha colpito con calci e pugni un agente della Polizia Municipale di 32 anni, di Alezio, provocandogli ferite guaribili in 10 giorni. L'automobilista indisciplinato e manesco e' stato arrestato ieri sera dai carabinieri con l'accusa di violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Il vigile urbano e' stato ricoverato nell'ospedale civile di Galatina. Per il malcapitato ferite alla faccia e all'inguine.


http://www.leggonline.it/viewnews2.php?file=news/ADN20070823134724.xml
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
batmanroma



Registrato: 02/08/02 09:46
Messaggi: 19730
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Sab 25 Ago 2007 - 9:38 am    Oggetto: Rispondi citando

Aggredito un vigile a Martano

Citazione:
Un uomo di Martano riceve una contravvenzione da un vigile urbano che per questo viene aggredito. Il violento è stato arrestato poco dopo dai carabinieri

Pantaleo Greco, pensionato 51enne di Martano è stato arrestato con l'accusa di resistenza e violenza al pubblico ufficiale. Dopo aver ricevuto una multa l'uomo aggredisce il vigile urbano che gli aveva segnalato la contravvenzione. Il poliziotto municipale è stato infatti colpito con pugni e calci. Il litigio sembra esser nato per un divieto di sosta e subito dopo l'aggressione Greco sarebbe scappato con la sua vettura. I carabinieri però l'hanno identificato attraverso il numero di targa della sua auto, numero che il vigile ben ricordava. L'uomo di Martano è stato così arrestato.


http://www.iltaccoditalia.info/sito/index-a.asp?id=2900
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
batmanroma



Registrato: 02/08/02 09:46
Messaggi: 19730
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Lun 27 Ago 2007 - 5:56 am    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Ferito Vigile Urbano prima match Granillo
domenica 26 agosto 2007
Un vigile urbano in servizio di viabilità nei pressi dello stadio Granillo di Reggio Calabria è stato ferito con un colpo di pistola ad aria compressa vicino al pre-filtraggio disposto per ordine pubblico dal questore.
Un uomo, datosi alla fuga subito dopo, ha avuto un diverbio con due agenti della polizia municipale esplodendo contro di loro un colpo di pistola ad aria compressa. Le condizioni del vigile non destano preoccupazioni mentre la polizia ricerca l'autore del fatto. (APCom)


http://www.strill.it/index.php?option=com_content&task=view&id=7232&Itemid=39
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
gladians



Registrato: 24/10/03 21:20
Messaggi: 130
Residenza: Reggio Calabria

MessaggioInviato: Lun 27 Ago 2007 - 3:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

batmanroma ha scritto:
Citazione:
Ferito Vigile Urbano prima match Granillo
domenica 26 agosto 2007
Un vigile urbano in servizio di viabilità nei pressi dello stadio Granillo di Reggio Calabria è stato ferito con un colpo di pistola ad aria compressa vicino al pre-filtraggio disposto per ordine pubblico dal questore.
Un uomo, datosi alla fuga subito dopo, ha avuto un diverbio con due agenti della polizia municipale esplodendo contro di loro un colpo di pistola ad aria compressa. Le condizioni del vigile non destano preoccupazioni mentre la polizia ricerca l'autore del fatto. (APCom)


http://www.strill.it/index.php?option=com_content&task=view&id=7232&Itemid=39


Ero di servizio quando è successo, ho accompagnato il collega all'ospedale. La P.S. è venuta subito con due pattuglie, subito dopo è arrivata la scientifica ed un funzionario di P.S. il quale ha disposto alcune perquisizioni. Purtroppo niente, ma se verrà preso sarà indagato per tentato omicidio oltre ad altri reati. Cmq il collega sta bene, gli è andata bene perchè il proiettile ha preso la fascia del berretto attutendo il colpo.

Saluti.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
batmanroma



Registrato: 02/08/02 09:46
Messaggi: 19730
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Gio 30 Ago 2007 - 10:30 am    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
CONTESTA LA MULTA A CALCI E MANDA IL VIGILE IN OSPEDALE

Le multe non piacciono a nessuno, ma ci sono diversi modi per fare contestazione. C’è chi si rivolge ad un legale, per esempio, ma Pantaleo Greco, un pensionato 51enne con alcuni precedenti, ha scelto la via più rapida: calci e pugni a Bruno Manco, 32enne di Alezio, agente della polizia municipale di Martano, dove l’episodio è avvenuto. Nella serata di ieri Manco ha infatti elevato una multa per violazione del codice della strada a Greco, il quale ha avviato una discussione piuttosto animata che è culminata in una selva di calci e pugni all’agente della municipale, colpito con violenza al viso e raggiunto anche al basso ventre. E chissà il dolore…

Nel giro di pochi minuti sul posto sono arrivati anche i carabinieri della stazione locale che hanno preso in consegna Greco, arrestandolo per violenza e resistenza a pubblico ufficiale e trasportandolo presso il carcere di Lecce, a disposizione dell’autorità giudiziaria. Il giovane vigile, invece, è stato trasportato presso l’ospedale di Galatina per accertamenti. Il referto dei medici è “trauma facciale e trauma contusivo nella regione inguino scotale sinistra, con minima falda di versamento del sacco scrotale omerale”. La prognosi è di dieci giorni.


http://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=3305
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
joes



Registrato: 30/08/07 23:45
Messaggi: 2

MessaggioInviato: Gio 30 Ago 2007 - 11:49 pm    Oggetto: ambulanti e cittadini Rispondi citando

"La solidarietà connivente"

Dichiarazione del Sindaco Stefano Nardi.


"E' fuori dal mondo e dalla civile convivenza, vergognoso ed intollerabile allo stesso tempo, quanto accaduto ieri su una delle spiagge della nostra Città.

Un agente della Polizia Locale in servizio per reprimere l'odiosa vendita di merce abusiva che alimenta con il suo enorme flusso di denaro il mercato malavitoso, è stato circondato con fare verbalmente minaccioso da pseudo bagnanti solidali con il venditore abusivo, a tutto danno del rappresentante della legalità costituita che legittimamente stava operando.

E' stato, questo, un atteggiamento culturale che male si coniuga con il diritto e la legalità ed è uno strano modo di esplicitare solidarietà.

Al di là dalla mia ordinanza, la quale proibisce la vendita ambulante senza le dovute autorizzazioni sulle spiagge del territorio comunale, preciso, ancora una volta, che non è finalizzata a ridurre alla fame nessuno.

E', invece, un'ordinanza che vuole porre freno ad una vera e propria processione di trafficanti petulanti ed abusivi che nel periodo estivo sciamano come cavallette sui nostri lidi, ma anche e soprattutto vuole tutelare le attività commerciali che pagano le tasse e alle quali le Istituzioni devono rispetto e tutela.
Se poi questo sistema democratico posto in essere dal Sindaco e dalla sua amministrazione a qualche bagnante non è gradito, li lasciamo liberi di emigrare in altri e più "solidali" lidi.

Termino questo breve intervento rilevando il notevole e delicato lavoro svolto dagli uomini e dalle donne del Comando della Polizia Locale, a loro va la mia gratitudine e il ringraziamento dell'intera amministrazione comunale, con l'invito a non mollare e a perseguire l'obiettivo che tutti insieme ci siamo prefissi: tolleranza zero per questo tipo di reato".




Terracina, 13 agosto 2007
C/160/L
Top
Profilo Invia messaggio privato
batmanroma



Registrato: 02/08/02 09:46
Messaggi: 19730
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Ven 31 Ago 2007 - 7:00 pm    Oggetto: Rispondi citando

Francavilla F.na, 30/08/2007

Minaccia e picchia Vigile Urbano: 18enne ricercato dai Carabinieri


Citazione:
“Violenza, minaccia aggravata, oltraggio e lesioni personali a pubbico ufficiale”. Questi i reati ascritti a carico di C.P. 18 anni di Francavilla Fontana (Brindisi).
Il giovane è attivamente ricercato dai carabinieri della locale stazione da quando, dopo aver proferito frasi oltraggiose e minacciose nei confronti di un agente di polizia municipale in servizio, ha continuato ad inferire sull'uomo sferrando un pugno in pieno volto.
Dopo la violenza C.O. ha fatto perdere le proprie tracce dileguandosi per le vie cittadine.
Per il vigile urbano, trasportato presso il locale ospedale civile, i sanitari di turno hanno prognosticato la guarigione in gg.7.


http://www.brundisium.net/notizie/shownotiziaonline.asp?id=16250
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
batmanroma



Registrato: 02/08/02 09:46
Messaggi: 19730
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Ven 14 Set 2007 - 6:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

Nuovo attentato incendiario: va a fuoco l'auto del vigile urbano Arini

Citazione:
Non si arresta la serie di attentati a Marsala. La notte di mercoledì un incendio di natura dolosa ha distrutto l'autovettura (una Citroen Berlingo) dell'ispettore Giovanni Arini, vigile urbano in servizio alla polizia municipale di Marsala. Si tratta del terzo attentato in tre giorni. L'autovettura era posteggiata in via Messina e Orlando, alla periferia Nord della città. Purtroppo nel rogo è andata distrutta un'altra automobile (una Citroen) che si trovava per caso parcheggiata accanto a quella di Arini.


“Esprimo la solidarietà mia e della Giunta municipale all’ispettore Arini - ha detto il primo cittadino - in forza alla polizia municipale di Marsala, oggetto di un vile gesto intimidatorio che si aggiunge agli altri che di recente hanno coinvolto esponenti di questa amministrazione comunale. Nel condannare l’odierno atto violento, sono fermamente convinto che minacce e atti simili, per i quali auspico una pronta risposta delle forze dell’ordine, non cambieranno la volontà di questa amministrazione nell’agire per il bene comune e lo sviluppo socio-economico della città, contrastando ogni tentativo di intimidazione”. Purtroppo dopo il terzo attentato in tre giorni, sembra che gli atti criminosi avvenuti in città siano legati. Come si ricorderà, simili atti di violenza erano stati perpetrati all’abitazione dell’avvocato Stefano Pellegrino (consulente giuridico del sindaco), a cui è stato incendiato il portone di casa in via Mario Rapisardi, mentre un incendio, probabilmente di natura dolosa, era stato appiccato al Centro di accumulo di rifiuti ingombranti e di raccolta differenziata di contrada Santo Padre delle Perriere. Proprio per condannare questo clima intimidatorio nei confronti dell’amministrazione Carini, mercoledì si era riunito in via d’urgenza il Consiglio comunale di Marsala, con una seduta aperta che ha registrato la partecipazione di diversi rappresentanti delle istituzioni, delle autorità militari e civili, nonché di associazioni e singoli cittadini. Ieri sera in piazza Loggia inoltre si è tenuta l'iniziativa di solidarietà dallo slogan “E noi suoniamo” per dire no ad ogni forma di violenza e per l’affermazione della legalità.


http://www.marsalace.it/index.php?option=com_content&task=view&id=529&Itemid=1
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
batmanroma



Registrato: 02/08/02 09:46
Messaggi: 19730
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Ven 14 Set 2007 - 6:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

Aggredito un vigile urbano

Due giovani sangiovannesi in manette per resistenza e violenza a pubblico ufficiale


Citazione:
Un aggressione insensata indigna la cittadina florense divisa tra quanti si chiedono che fine hanno fatto il senso civico, il rispetto e la buona educazione e chi intravede tristi segnali allarmanti da parte delle nuove generazione sempre più alla deriva, senza ideali né punti di riferimento.

Si consuma pochi giorni fa, una tranquilla domenica di settembre, quando nei pressi di uno dei luoghi di ritrovo tra i più frequentati dai teenagers silani, “le scalette della Dante”, che costeggiano la scuola elementare intitolata al sommo poeta fiorentino, due ragazzi S.B. di 21 anni e S.L. di 18 anni tentano di danneggiare le aiuole presenti nelle vicinanze.

Incuranti dei richiami dei residenti in zona, vengono raggiunti da un vigile urbano, poco distante dal luogo dell’accaduto, che li richiama all’ordine tentando di evitare il peggio. Ne consegue una reazione davvero spropositata da parte dei due giovani che si infervorano e aggrediscono il vigile, causandogli lesioni al viso e alle mani.

I due vengono fermati da una pattuglia dei carabinieri e trasferiti al carcere di Cosenza. Al malcapitato vigile urbano tre giorni di prognosi presso l’ospedale di San Giovanni in Fiore e la solidarietà dei suoi concittadini. Alla comunità restano i dubbi e gli interrogativi rispetto all’ennesimo atto di sconsideratezza che suscita sdegno e smarrimento


http://www.ebeteinfiore.it/leggi.asp?id_art=1834&id_area=4&mac=3
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
batmanroma



Registrato: 02/08/02 09:46
Messaggi: 19730
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Ven 14 Set 2007 - 6:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

COSENZA: AGGREDISCONO VIGILE URBANO E POI VENGONO ARRESTATI DAI CARABINIERI

Citazione:
Lamezia Terme, 10 set. - (Adnkronos) - Due persone sono state arrestate dai Carabinieri a San Giovanni in Fiore, in provincia di Cosenza. Si tratta di Salvatore Bitonti, 21 anni, E Samuele Lucente, 18, accusati di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale nonche' danneggiamento. I militari sono intervenuti in via Dante Alighieri del centro silano in soccorso di un vigile urbano che, durante il proprio turno di servizio, aveva notato i due giovani intenti a danneggiare alcune piante ornamentali di proprieta' comunale. Invece di desistere, i due hanno aggredito il vigile, procurandogli lesioni alle mani e al volto, prima di essere immobilizzati dai Carabinieri.

L'aggredito e' stato curato al pronto soccorso dell'opsedale locale e poi dimesso con una prognosi di 3 giorni. Gli arrestati, espletate le formalita' di rito, sono stati associati alla casa circondariale di via Popilia a Cosenza.


http://www.nsd.it/content/view/5590/
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
batmanroma



Registrato: 02/08/02 09:46
Messaggi: 19730
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Sab 15 Set 2007 - 6:09 am    Oggetto: Rispondi citando

INVESTE IL VIGILE DOPO FOTO AUTOVELOX

Citazione:
(AGI) - Roma, 14 set. - Un vigile urbano e’ stato investito da un automobilista infuriato per una multa. Il fatto - secondo quanto riferito da Guglielmo Marchetti, Segretario Provinciale di Roma del SULPM, il Sindacato della Polizia Municipale - e’ avvenuto a Sacrofano intorno alle 18,30 di oggi, durante il pattugliamento con l’autovelox predisposto sulla Strada Provinciale Sacrofano Cassia.
L’automobilista, un cittadino italiano di anni 35, andava ad una velocita’ superiore ai 50 Km/h previsti in quel tratto ed e’ stato fotosegnalato dalla pattuglia della polizia. Quando si e’ accorto della foto, si e’ fermato ed e’ tornato indietro verso i vigili pretendendo che gli consegnassero la fotografia. Alla risposta negativa da parte della pattuglia - riferisce la nota del Sulpm - l’uomo ha cominciato ad inveire contro gli agenti, poi e’ risalito in macchina e in retromarcia ha investito uno dei poliziotti, procurandogli lesioni agli arti inferiori. I poliziotti lo hanno poi identificato e nei suoi riguardi verra’ avviato un procedimento per resistenza, minacce e violenza a pubblico ufficiale.
“Basta, non siamo carne da macello - afferma Marchetti - Sono piu’ di due anni che stiamo chiedendo all’amministrazione di Sacrofano di dotare gli agenti degli strumenti e dei mezzi di autotutela previsti”. (AGI)
Red


http://www.polizia-oggi.it/archives/00012106.html
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
batmanroma



Registrato: 02/08/02 09:46
Messaggi: 19730
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Sab 15 Set 2007 - 3:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

BASTA CON GLI INSULTI ALLE DIVISE

Citazione:
(15/09/2007) - “Perché la sinistra non vuole le divise a Trastevere e ci manifesta pure contro ?” si chiedono Domenico Pianese (Segretario Nazionale Coisp- Sindacato della Polizia di Stato) e Alessandro Marchetti (Segretario Romano SULPM,- sindacato della Polizia Municipale) commentando la manifestazione organizzata dalla sinistra radicale a Roma nel quartiere Trastevere contro la ‘militarizzazione’ del quartiere. “Perché continuano ad offendere” aggiunge Marchetti “i lavoratori e le lavoratrici delle Polizie dello Stato e delle Polizie Locali considerandoli solo capaci di dare fastidio anziché pensare che la presenza di questi può solo offrire più sicurezza ai cittadini e non fare certo danni? Perché, si chiede ancora Pianese “non vogliono forse che si arrestino chi spaccia o compie furti? Siamo stanchi” proseguono i due sindacalisti di Polizia di essere insultati continuamente sempre dalle stesse forze politiche, considerati peggio di chi invece compie reati ai danni dei cittadini. Noi invitiamo, continuano “con questo appello, chi non vuole vivere in una città dove è meglio essere ladri, abusivi e fuorilegge, ad unirsi a noi per organizzare una grande manifestazione di solidarietà ai lavoratori ed alle lavoratrici in divisa da farsi proprio a Trastevere. Sosteniamo insieme” concludono Pianese e Marchetti “la civiltà della sicurezza, della legalità, della certezza del diritto e della pena”.



http://www.imgpress.it/notizia.asp?idnotizia=27943&idsezione=1
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
batmanroma



Registrato: 02/08/02 09:46
Messaggi: 19730
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Mar 25 Set 2007 - 7:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

TENTA DI INVESTIRE DUE AGENTI DELLA MUNICIPALE, ARRESTATO

Citazione:
(AGI) - Firenze, 25 set. -Prima si e' rifiutato di fornire i documenti alle agenti di Polizia Municipale che l'avevano fermato mentre effettuava una manovra pericolosa con il suo furgone. Poi ha tentato di scappare quasi investendo le due vigilesse che, grazie alle pattuglie arrivate di rinforzo, alla fine sono riuscite a bloccarlo. Il protagonista di questa vicenda, accaduta questa mattina a Firenze, e' un cittadino italiano di 48 anni che e' stato arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Tutto e' accaduto intorno alle 11 ad un incrocio. Le due agenti della Polizia Municipale stavano effettuando il normale servizio di controllo della viabilita' e della sosta quando hanno notato un furgone Fiat Ducato intento ad effettuare una manovra irregolare e pericolosa all'incrocio. Le vigilesse sono riuscite a farlo fermare su un lato della carreggiata ma, alla richiesta dei documenti non solo l'uomo si e' rifiutato di esibirli chiudendosi dentro il furgone, ma ha avviato il motore nonostante lo stop intimato dalle agenti. E quando le vigilesse si sono poste di fronte al veicolo per fermarlo, il conducente ha ingranato la marcia cominciando ad avanzare, tanto che le agenti sono state costrette a indietreggiare rapidamente per evitare di essere investite. Alla fine il furgone e' stato bloccato dall'intervento di una pattuglia di rinforzo della Polizia Municipale chiamata dalle vigilesse. L'uomo e' stato accompagnato al comando per l'identificazione: qui il conducente ha rifiutato di sottoporsi agli atti previsti per legge, aggravando ulteriormente la propria posizione. Per lui e' scattato l'arresto per resistenza e violenza a pubblico ufficiale mentre il veicolo e' stato sequestrato. Le due agenti sono state medicate al Pronto soccorso e giudicate guaribili in cinque giorni. (AGI)


http://www.agi.it/firenze/notizie/200709251631-cro-r012528-art.html
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
batmanroma



Registrato: 02/08/02 09:46
Messaggi: 19730
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Mar 25 Set 2007 - 7:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ubriaco aggredisce vigili e fugge

Citazione:
25/09/2007 - Ubriaco alla guida di un'auto e' rimasto coinvolto in un incidente e poi e' fuggito dopo aver aggredito il conducente dell'altra auto e, al loro arrivo, i vigili urbani.

L'uomo, 46 anni, dopo essere stato rintracciato dalla polizia municipale, e' stato arrestato. E' successo ieri, in viale Talenti a Firenze. Sottoposto al test sull'assunzione di alcol, l'uomo ha fatto registrare il livello 1,99, contro il limite di legge dello 0,5. Quando gli agenti della polizia municipale lo hanno rintracciato davanti alla sua abitazione, ha anche cercato di fuggire e, una volta bloccato, ha tentato di divincolarsi con calci e pugni.


http://www.toscanatv.com/leggi_news?idnews=NL074552
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
iaia980



Registrato: 09/10/07 13:39
Messaggi: 1
Residenza: caserta

MessaggioInviato: Mar 09 Ott 2007 - 2:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

a qualcuno sembra normale che una discussione intera sia dedicata esclusivamente ad un argomento simile? perchè allora non aprirne una esclusivamente in merito agli abusi della Polizia?

e tanto per citare un peisodio di sproporzione, ieri pomeriggio in Piazza Palazzo di Città a Torino c'era una manifestazione di anarchici per un palazzo occupato dove vivono squat e senzatetto, che sta per essere sgomberato e demolito per costruirci non so cosa. insomma un semplice sit-in con musica. c'erano più camionette che manifestanti.

ridicolo.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> La Polizia e il Cittadino Tutti i fusi orari sono GMT
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 9, 10, 11  Successivo
Pagina 4 di 11

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi