Comuni d'Italia
Spazio aperto di discussione
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
Uva non fu ammazzato di botte

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> La Polizia e il Cittadino
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
AlexVulkano



Registrato: 03/04/07 23:45
Messaggi: 1031

MessaggioInviato: Gio 08 Mar 2012 - 6:27 pm    Oggetto: Uva non fu ammazzato di botte Rispondi citando

"Uva non fu ammazzato di botte"
Lo afferma la super-perizia disposta dal tribunale. Per i medici l'uomo è deceduto a causa di una combinazione di fattori legati a una malformazione genetica, all’alcol e allo stress. E il sangue sui jeans? Emorroidi


Giuseppe Uva non aveva le ossa rotte: è morto per una combinazione di fattori legato a una malformazione genetica, all’alcol e allo stress. E il sangue sui jeans? Emorroidi.
E’ la svolta che emerge dalla relazione che il giudice Orazio Muscato aveva chiesto a tre periti, e depositata ieri in Tribunale da professori Angelo Demori, Santo Davide Ferrara, Gaetano Thiene. I periti affermano anche che i medici non fecero errori. Dunque, nessun colpevole. Almeno a una prima analisi. Ma bisogna entrare nelle pieghe delle 156 pagine per capire che cosa succederà nelle prossime udienze del processo, perché la procura della repubblica probabilmente contesterà alcune conclusioni sulla bravura dei medici (l’indagato è lo psichiatra Carlo Fraticelli), mentre la parte civile che crede al pestaggio in caserma (Lucia Uva) si appellerà probabilmente a una considerazione, «in addendum», che il consulente di parte civile G. Gugliemi ha chiesto fosse inserita nella perizia, e che sarà esposta durante l’udienza del 19 marzo.

La dinamica della morte
Giuseppe Uva aveva una patologia cardiaca acuta (prolasso mitralico) ma fu ucciso dalla sinergica azione degli effetti di una intossicazione etilica, delle lesioni traumatiche e dalle misure di contenzione fisica. Queste ultime due, tuttavia, non sarebbe state tali da provocare il decesso di per sé, ma avrebbero concorso piuttosto nello scatenare delle emozioni (una risposta neuro-ormonale da stress) capace di portare alla morte.
Dunque «l’evento aritmico terminale» sarebbe consistito «in una tempesta emotiva legata al contenimento, ai traumi auto e/o eteroprodotti, nonché all’agitazione da intossicazione alcolica acuta». Ai fattori cronici preesistenti (prolasso mitralico, e anche una lieve alterazione elettrocardiografica) vanno aggiunti quelli acuti (la tempesta emotiva). Il fatto che il decesso sia arrivato alcune ore dopo il picco non vuol dire nulla, poiché accade che la morte soprattutto in fase giovanile possa avvenire nella fase di recupero e risoluzione della tempesta emotiva stessa.
Ma fu aggravata dai farmaci? I periti dicono di no. Il trattamento farmacologico, secondo la perizia, fu adeguato e conforme e anche la somministrazione di benzodizepina seguì le linee guida adottate in questi casi.

Le lesioni erano lievi
Gli accertamenti radiologici (tac e radiografia scheletrica) hanno rilevato l’assenza di lesività a carico delle strutture scheletriche, ivi comprese le ossa nasali, e di altre patologie di rilievo (in una seconda tac tuttavia si farebbe riferimento a due fratture al naso non emerse in prima battuta, ma non tali da uccidere). C’erano ecchimosi ed escoriazioni ma anche queste non idonee a uccidere. La perizia le definisce di lieve intensità ed entità. Come sono state prodotte? Su questo i medici rimangono aperti: o attraverso l’uso del soggetto con un copro contundente e con un colpo inferto da terzi. Su l’uomo fu autolesionista o fu colpito, i medici non sanno proprio dirlo e affermano inoltre di non avere documentazione riguardo alla presenza dell’uomo in caserma tra le 3 di notte (ora del fermo) e le 5 e 48 (ora dell’arrivo in pronto soccorso) di quella notte.
La contenzione fisica fu violenta? La perizia afferma che non vi sono tracce che facciano pensare che l’uomo sia stato legati ai polsi, e aggiunge che non sono stati rilevati «tipici segni di afferramento o di immobilizzazione violenta, quali ecchimosi digitali a livello di collo, polsi e avambracci».

La violenza sessuale: un equivoco
La perizia chiarisce anche la presenza del sangue sul cavallo dei jeans, un sanguinamento copioso secondo quanto affermato la scorsa udienza dal perito Adriano Tagliabraci, ma che i periti del tribunale ritengono invece effetto delle emorroidi di cui soffriva la vittima. La relazione dice che il sanguinamento poteva essere causato anche da un trauma di modestissima entità, persino la defecazione e che in queste patologie può arrivare fino a un litro.

Come si è arrivati alla perizia

8/03/2012
Roberto Rotondo


http://www3.varesenews.it/varese/articolo.php?id=227914
Top
Profilo Invia messaggio privato
FALCO 73



Registrato: 06/02/04 21:09
Messaggi: 6876

MessaggioInviato: Mar 31 Dic 2013 - 7:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

Shocked Shocked Rolling Eyes Rolling Eyes


Citazione:
Caso Uva, pm Abate a processo
Varese, non indagò su pestaggio operaio

10:28 - Si era rifiutato di indagare sulla morte di Giuseppe Uva, giovane operaio gruista deceduto al pronto soccorso di Varese per le percosse probabilmente subite durante un pestaggio nella caserma dei carabinieri, subito dopo l'arresto per ubriachezza. Ora il pm Agostino Abate finirà sotto processo, dopo che il ministro della Giustizia Cancellieri ha avviato un’azione disciplinare nei suo confronto. Il Csm lo accusa di ignoranza e negligenza.

Sul pm Abate pesa più di un'ombra, circa il modo con cui ha condotto le indagini. Non ha mai ascoltato Alberto Bigioggero, amico di Uva e presente in caserma, anche se in un'altra stanza, al momento del presunto fatale pestaggio. Non ha mai ascoltato le denunce della sorella della vittima, Lucia Uva, addirittura indagandola per diffamazione aggravata.

E' accusato, dopo che il medico portato in giudizio era stato assolto (Abate ha sempre sostenuto che Giuseppe Uva fosse morto per negligenza del personale sanitario dell'ospedale), di non aver condotto ulteriori indagini per chiarire la dina,mica dei fatti, discolpando sempre le forze dell'ordine arrivando, secondo quanto riferito al Csm, a intimidire il collegio dei periti durante il procersso a carico dei sanitari.

Infine, il gip di Varese ha imposto nuove indagini ad Abate, rifiutando le sue richieste di archiviazione. Indagini ostinatamente mai condotte. Ora l'epilogo, con il processo al pm.




http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/lombardia/2013/notizia/caso-uva-pm-abate-a-processo_2018352.shtml
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
gazzettiere



Registrato: 09/07/03 13:56
Messaggi: 3168

MessaggioInviato: Ven 03 Gen 2014 - 5:01 am    Oggetto: Rispondi citando

certo, quel sangue dall'ano non era un manganello ma emorroidi.
si può aggiungere che le urla di uva erano per un fastidioso mal di denti; che i tonfi era perché cercavano di piantare un chiodo nel muro. e che infine uva non era l'amante della moglie di uno dei carabinieri che l'avevano portato in caserma dicendo adesso facciamo i conti.
_________________
i dettagli in cronaca
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
zebra3



Registrato: 07/08/06 22:34
Messaggi: 1327

MessaggioInviato: Ven 03 Gen 2014 - 1:46 pm    Oggetto: Rispondi citando

Che Voi sappiate c'è qualche Blog illuminante sulla vicenda? come era stato fatto per il povero Aldrovandi... al di lá di quello che si legge sarebbe proficuo approfondire...
Top
Profilo Invia messaggio privato
altairV



Registrato: 29/06/12 20:04
Messaggi: 766
Residenza: Friuli...

MessaggioInviato: Ven 03 Gen 2014 - 11:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ovviamente non essendo presente non posso sapere come è andata nè giudicare.
Ma...a proposito di urla, per esperienza, posso dire che più di una volta sembrava che stessimo sgozzando qualcuno in ufficio mentre erano solo bravi attori.











E quelle cosine che fanno sanguinare anche solo facendo aria "da dietro" sono una brutta cosa...credetemi... Embarassed
Top
Profilo Invia messaggio privato
gazzettiere



Registrato: 09/07/03 13:56
Messaggi: 3168

MessaggioInviato: Sab 04 Gen 2014 - 1:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

altairV ha scritto:
più di una volta sembrava che stessimo sgozzando qualcuno in ufficio mentre erano solo bravi attori.
nel gaso di giuseppe uva, un attore bravo da morire.
altairV ha scritto:
E quelle cosine che fanno sanguinare anche solo facendo aria "da dietro" sono una brutta cosa...credetemi
nel caso di giuseppe uva, emorroidi così sgradevoli che ci ha lasciato le penne.

maddài, è chiaro che in molti casi le botte denunciate siano esagerate.
ma in alcuni casi no. e il carabiniere cornuto avrebbe più onore a comportarsi da uomo, e non da vigliacchetto.
l'arma dovrebbe difendersi da queste figure che ne danneggiano l'onore.
_________________
i dettagli in cronaca
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
altairV



Registrato: 29/06/12 20:04
Messaggi: 766
Residenza: Friuli...

MessaggioInviato: Sab 04 Gen 2014 - 4:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

Quindi perizia falsa?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Arma



Registrato: 31/08/05 12:18
Messaggi: 5059

MessaggioInviato: Sab 04 Gen 2014 - 5:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

Gazzettiere ha scritto:
nel gaso di giuseppe uva, un attore bravo da morire.

Più che altro "ubriaco" da morire, visto che dall'autpsia effettuata il giorno dopo risultava che al momento del decesso ( e quindi a più di tre ore dal suo arresto ) aveva ancora un bel 1,6 di tasso alcolemico nel sangue, cosa certamente non molto indicata per un portatore di "patologia cardiaca acuta"...

Citazione:
nel caso di giuseppe uva, emorroidi così sgradevoli che ci ha lasciato le penne.

Le penne no, ma un po' di sangue rosso e copioso di quello che piace tanto ai complottisti, secondo il super perito pare proprio di sì.

Lo sai, vero, che il sangue emorroidario ha delle particolarità tali per cui è umanamente impossibile confonderlo con quello "normale" ?

Gazzettiere ha scritto:
il carabiniere cornuto avrebbe più onore a comportarsi da uomo, e non da vigliacchetto.

E' cosa nota che il carabiniere che secondo le dichiarazioni di un amico di Uva ( e quindi di parte ) dovrebbe essere "cornuto", quella sera non era in servizio, e anche se anche questo ti sembrerà "di parte, trovo comunque piuttosto difficile che 8 carabinieri dichiarino il falso per coprire il presunto "delitto d'onore" di un'altro che manco c'era...

Gazzettiere ha scritto:
l'arma dovrebbe difendersi da queste figure che ne danneggiano l'onore.

E lo fa, visto che il tutto è passato alla magistratura ordinaria, solo che poi tende a prendere più in considerazione le "super-perizie" di un CTU che non le scemenze del "pennivendolo complottista" di turno.

Cosa ci vuoi fare, nessuno è perfetto.
_________________
"Adesso vi faccio vedere come muore un italiano"
(Ultime parole di Fabrizio Quattrocchi, rivolte al pezzo di sterco iracheno che lo ha vigliaccamente assassinato il 14 aprile del 2004 )
Top
Profilo Invia messaggio privato
stanley kubrick



Registrato: 05/03/07 19:47
Messaggi: 3406
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Sab 04 Gen 2014 - 7:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Arma ha scritto:
Cosa ci vuoi fare, nessuno è perfetto.

Pure ad Arce c'è chi la pensa così...
_________________
"Diciamo che siamo arrivati ad un livello tale di criminalità e malaffare che oramai anche la mafia subisce le pesanti infiltrazioni della politica"
Montalbano (quello di comuni.it) - Ipse dixit
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
AlexVulkano



Registrato: 03/04/07 23:45
Messaggi: 1031

MessaggioInviato: Gio 09 Gen 2014 - 12:45 am    Oggetto: Rispondi citando

gazzettiere ha scritto:
altairV ha scritto:
più di una volta sembrava che stessimo sgozzando qualcuno in ufficio mentre erano solo bravi attori.
nel gaso di giuseppe uva, un attore bravo da morire.
altairV ha scritto:
E quelle cosine che fanno sanguinare anche solo facendo aria "da dietro" sono una brutta cosa...credetemi
nel caso di giuseppe uva, emorroidi così sgradevoli che ci ha lasciato le penne.

maddài, è chiaro che in molti casi le botte denunciate siano esagerate.
ma in alcuni casi no. e il carabiniere cornuto avrebbe più onore a comportarsi da uomo, e non da vigliacchetto.
l'arma dovrebbe difendersi da queste figure che ne danneggiano l'onore.


No Gaz , perdonami ...

Anche a me è capitato di avere un soggetto sottoposto a TSO in un bar che che a causa dei medici è andato in arresto cardio circolatorio e meno male che il locale era pieno di testimoni che avrebbero giurato per il nostro operato e soprattutto che il soggetto è stato ripreso ... nel caso di Uva siamo intervenuti anche noi la mattina successiva e il soggetto dormiva beato quando è stato visto .. poi se il mix alcol e medicinali ha avuto effetto nefasto è un vero dramma ma possogarantire che i colleghi CC e PS che sono intervenuti non si sono macchiati di nessuna di quelle vergognose accuse .. e ti garantisco che ci sono soggetti molto vicini a giuseppe uva che affermano lo stesso...
Top
Profilo Invia messaggio privato
frigerio



Registrato: 08/03/06 10:23
Messaggi: 1624
Residenza: LOMBARDIA

MessaggioInviato: Gio 09 Gen 2014 - 10:20 am    Oggetto: Rispondi citando

ma avete visto la puntata intitolata "MORTI DI STATO" dove hanno parlato di tutti questi casi che non trovano dei veri colpevoli. Il caso di Giuseppe UVA mi pare di aver sentito che èù stato riaperto per l'nteressam,ento diretto di un Magistrato che vuole vederci chiaro
_________________
PER RIFARE LE COSE NUOVE BISOGNA DEMOLIRE IL VECCHIO
Top
Profilo Invia messaggio privato
AlexVulkano



Registrato: 03/04/07 23:45
Messaggi: 1031

MessaggioInviato: Gio 09 Gen 2014 - 10:49 am    Oggetto: Rispondi citando

frigerio ha scritto:
ma avete visto la puntata intitolata "MORTI DI STATO" dove hanno parlato di tutti questi casi che non trovano dei veri colpevoli. Il caso di Giuseppe UVA mi pare di aver sentito che èù stato riaperto per l'nteressam,ento diretto di un Magistrato che vuole vederci chiaro



certo .. il vederci chiaro è doveroso ma qui c'è chi ci ha guadagnato e sollevando polveroni ed ancora ci guadagna ... tante accuse fatte ai colleghi sono assolutamente false e vergonose
Top
Profilo Invia messaggio privato
FALCO 73



Registrato: 06/02/04 21:09
Messaggi: 6876

MessaggioInviato: Gio 09 Gen 2014 - 11:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

Visto il post attinente:

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-762c5cad-4b14-4fbc-903d-1518895075dd.html#p=0
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> La Polizia e il Cittadino Tutti i fusi orari sono GMT
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it