Comuni d'Italia
Spazio aperto di discussione
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
RICOSTRUZIONE CITTADINANZA 2

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Certificati e Servizi Comunali
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
carlos_alvarez



Registrato: 30/05/12 23:27
Messaggi: 4
Residenza: Argentina

MessaggioInviato: Lun 25 Giu 2012 - 7:08 pm    Oggetto: RICOSTRUZIONE CITTADINANZA 2 Rispondi citando

Gentili colleghi: Alcune settimane fa ho presentato in questo foro il mio caso per sapere se avevo diritto alla ricostruzione della mia cittadinanza. Io ho scritto questo:
Mio nonno Ŕ nato a Chieti nel 1888. Figlio di padre e di madre ignoti, ma era un cittadino italiano. Poi emigr˛ in Argentina ed all'etÓ di 18 anni (anno 1906) Ŕ diventato un argentino naturalizzato. Anni dopo, mia madre Ŕ nata nel 1925, e finalmente io nel 1957. Nel link del Consolato italiano della cittÓ di La Plata, dice: "i cittadini italiani che sono diventati minorenne stranieri naturalizzati (anche prima del 16 Agosto 1992) non hanno mai perso la cittadinanza italiana se il padre mantenne la sua cittadinanza italiana e se, per diventare maggioranza, il ricorrente non abbia espressamente rinunciare alla cittadinanza italiana. A partire dal 9 marzo 1975 i cittadini italiani raggiunto l'etÓ adulta, all'etÓ di 21 anni di etÓ. "Secondo questo criterio mia madre sarebbe una cittadina italiana, e potrebbe trasmettere la cittadinanza jure sanguinis. Il mio problema Ŕ che non si sa chi sono stati i genitori di mio nonno, in questo caso si cancella il mio diritto di esserlo.?
Oggi andai al Consolato a Buenos Aires, e l'ufficiale che mi servý mi disse terminantemente: "la naturalizzazione prima del 1912 non dÓ diritto alla cittadinanza." Fine del tramite. Per quel motivo nuovamente ricorro alla conoscenza giuridica sulla legislazione italiana di cittadinanza, degli amici di questo foro per sapere se Ŕ corretto o no quello che mi disse il funzionario giudiziale. Io non posso presentarmi purtroppo oramai senza avere un argomento legale solido per discutere. Sono molto triste per questa notizia, e ringrazio per qualunque opinione che sia di aiuto.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sereno.SCOLARO



Registrato: 27/09/02 08:22
Messaggi: 49538

MessaggioInviato: Ven 29 Giu 2012 - 5:54 am    Oggetto: Rispondi citando

Andrebbe ricordato come (vedi M E T O D O), quando di re-intervenga su argomento ga' presente, sarebbe opportuno (necessario?) che si utilizzass eil medesimo argomento (bottone "Invia risposta"), al fine di mantenere uniti i diversi interventi. Comunque ....

Nel caso, poiche' la persona emigrata e' il nonno, non si vede che rilevanza possano avere i genitori di questo. Se la memoria non inganna, sembrerebbe di ricordare come il nonno sia stato figlio naturale non riconosciuto, cosa che non ha alcun effetto, essendo accertato che il nonno, nel caso, aveva la cittadinaza italiana per nascita.
In altre parole, la condizione di filiazione del nonno non ha proprio effetti.
_________________
Sereno SCOLARO
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Certificati e Servizi Comunali Tutti i fusi orari sono GMT
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2014 phpBB Group
phpbb.it