Comuni d'Italia
Spazio aperto di discussione
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
[OT] Arrivano gli alieni!!!
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> La Polizia e il Cittadino
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
FALCO 73



Registrato: 06/02/04 21:09
Messaggi: 7352

MessaggioInviato: Mer 06 Giu 2012 - 8:37 am    Oggetto: Rispondi citando

Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing

Grandissimi 'sti topic.........OT su tutto. Laughing Laughing Very Happy Very Happy Wink Wink
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
AMG



Registrato: 20/09/10 07:02
Messaggi: 4248
Residenza: repubblica dei cetrioli

MessaggioInviato: Mer 06 Giu 2012 - 8:42 am    Oggetto: Rispondi citando

FALCO 73 ha scritto:
Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing

Grandissimi 'sti topic.........OT su tutto. Laughing Laughing Very Happy Very Happy Wink Wink
Non è da tutti riuscire a fare l'OT dell'OT dell'OT dell'OT dell'OT dell'OT dell'OT dell'OT dell'OT dell'OT dell'OT dell'OT dell'OT dell'OT dell'OT dell'OT dell'OT dell'OT dell'OT dell'OT dell'OT dell'OT dell'OT dell'OT ci vuole esperienza e preparazione Laughing

A proposito di Venere, qualcuno l'ha vista ? (il pianeta, mica le due sorelle Alba e Venere Very Happy)
Io me la sono persa, pazienza, aspetterò la prossima occasione Shocked

http://www.ladige.it/node/192025

Alba con Venere,

visibile pure in Italia

ROMA - Alba con Venere: il pianeta fra la mezzanotte e il sorgere del sole di domani 6 giugno transiterà davanti al disco della nostra stella. Un evento astronomico imperdibile visto che il prossimo transito di Venere avverrà tra 105 anni, l'11 dicembre del 2117. I transiti di Venere, sottolinea l'Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf) sono rari perchè sono dovuti al perfetto allineamento fra Sole, Venere e Terra e si verificano ogni 100 anni circa e in coppia fra loro in modo ciclico.



Avvengono due passaggi nel mese di dicembre, prosegue l'Inaf, a 8 anni di distanza uno dall'altro. Segue una attesa di 121 anni e 6 mesi, poi si verificano due passaggi in giugno di nuovo a 8 anni di distanza. Dopo 105 anni e 6 mesi si ricomincia. L'ultimo transito si è verificato l'8 giugno 2004; quello precedente era stato il 6 dicembre 1882. Il transito di Venere, oltre a essere un vero e proprio spettacolo astronomico perchè il pianeta apparirà come una sorta di neo in movimento sulla superficie del sole, sarà anche un'occasione unica per studiare l'atmosfera del pianeta e per affinare e testare le tecniche utilizzate per studiare e scoprire i pianeti extrasolari, molti dei quali vengono scoperti proprio quando transitano davanti alle loro stelle.



"Quando un pianeta, come in questo caso Venere, passa davanti alla sua stella la luce della stella viene in parte assorbita dall'atmosfera del pianeta, misurando lo spettro della luce della stella prima e dopo il transito riusciamo a individuare gli elementi che compongono l'atmosfera del pianeta" ha spiegato Luigi Mancini che lavora all'Istituto per l'Astronomia Max Planck a Heidelberg. Venere, sfilerà lentamente davanti al Sole, compiendo il tragitto in circa 6 ore e 40 minuti e il transito sarà monitorato da Terra e dallo spazio. Una spedizione di astronomi guidata dall'Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf), per esempio, osserverà il transito dalle Isole Svalbard, oltre il circolo polare artico.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Kunta Kinte®



Registrato: 04/07/04 21:03
Messaggi: 20801
Residenza: Nella foresta Marchigiana.......

MessaggioInviato: Mer 06 Giu 2012 - 8:56 am    Oggetto: Rispondi citando

AMG ha scritto:

A proposito di Venere, qualcuno l'ha vista ? (il pianeta, mica le due sorelle Alba e Venere Very Happy)
Io me la sono persa, pazienza, aspetterò la prossima occasione Shocked


Ero già sveglio alle 6 ma non sapevo di questa cosa e poi senza filtri sarebbe stato impossibile guardare il sole. E comunque ci sarebbe stato poco da vedere, un puntolino nero davanti all'immenso sole.

Se aspetti la prossima occasione, ti consiglio un buon congelatore con un timer che ti scongeli il giorno prima. Laughing Laughing


_________________
-Noli illegittimi carborundum!-
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sierra2099



Registrato: 06/03/12 12:49
Messaggi: 941
Residenza: Affogato nel cancro mondiale della burocrazia

MessaggioInviato: Mer 06 Giu 2012 - 9:11 am    Oggetto: Rispondi citando

LOL

Citazione:
Da ragazzo ho piazzato un inverter 12 Vcc - 220 Ac sulla mia auto e ci comandavo centralina da discoteca con mini lampadine colorate a 220 V.

Non so perche'. ma mi ricorda vagamente qualcosa ... solo che io invece delle lampadine, avevo piazzato un'elevatore a 6500V sotto il sedile del guidatore, collegato all'antifurto )autocostruito anche quello Razz) con 20 secondi di ritardo ... niente di realmente pericoloso, era una vecchia unita' da fotocopiatrice da 200 microampere, ma se qualcuno cercava di fregarmi la macchina, avrebbe avuto una bella sorpresina Razz Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil

Ok, quasi seriamente Razz ... i 540 secondo i datasheet dovrebbero reggere 33A, ma alcuni fabbricanti ne dichiarano 25 ... misteri della fede Razz ... comunque dato che se i mos sono dello stesso lotto di produzione, ne puoi tranquillamente parallelare 2, non dovresti avere problemi, in quel senso ... i TIP120 sono transistor, molto piu lenti in commutazione dei mosfet.

Per risparmiare un po sulla corrente, se alimenti il lato potenza con 12V, puoi mettere coppie di led in serie, e poi tutte le serie in parallelo (di solito i led da 1W hanno una tensione diretta da 3 a 3,8 V, cosi ottieni gruppi da 6 a 8V) ... in questo modo, raddoppi la tensione, ma dimezzi la corrente, ricavandone la stessa potenza ... inoltre, i led, al contrario dei diodi laser, che si bruciano a guardarli male, sono piuttosto resistenti agli abusi ... ad esempio, la potenza e' calcolate per l'alimentazione continua, e rimanendo all'interno della zona sicura, li puoi stressare notevolmente ... tipo, se sono indicati per 350mA, se usi impulsi di, mettiamo, 250mS acceso e 750mS spento, non li bruci neanche al doppio, 700mA Wink

Per la macchina che risponde lentamente, hai provato a disabilitare l'autofocus ? ... di solito e' quello che interferisce allo scatto.

Kunta, quelli su ebay, se hanno i led, li puoi modificare per renderli un po piu veloci, ma se hanno la lampada flash, tieni presente che piu di una certa frequenza non la regge, non le lampade normali (la Hamamatsu fabbrica una lampada flash per stroboscopi che arriva senza problemi a 100 Hertz, ma fra lampada e zoccolo trigger, siamo sui 400 Euro ... un po caruccia Razz)
_________________
Non criticate la dinamite per aver fatto rumore ... dopo essere stata cosi a lungo pestata, non ha proprio potuto evitare di scoppiare ...
"... cercavi giustizia, ma trovasti la legge ..." (De Gregori - Il bandito e il campione - 1993)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Kunta Kinte®



Registrato: 04/07/04 21:03
Messaggi: 20801
Residenza: Nella foresta Marchigiana.......

MessaggioInviato: Mer 06 Giu 2012 - 9:55 am    Oggetto: Rispondi citando

Sierra2099 ha scritto:

Kunta, quelli su ebay, se hanno i led, li puoi modificare per renderli un po piu veloci, ma se hanno la lampada flash, tieni presente che piu di una certa frequenza non la regge, non le lampade normali (la Hamamatsu fabbrica una lampada flash per stroboscopi che arriva senza problemi a 100 Hertz, ma fra lampada e zoccolo trigger, siamo sui 400 Euro ... un po caruccia Razz)


Infatti vanno da 1 a massimo 10-15 lampi/secondo.......ma con meno di 20 euro non è che si può pretendere più di tanto..........a me serve per vedere se ci scappano foto decenti......poi, visti i risultati, si potrebbe passare a qualcosa di meglio.
_________________
-Noli illegittimi carborundum!-
Top
Profilo Invia messaggio privato
AMG



Registrato: 20/09/10 07:02
Messaggi: 4248
Residenza: repubblica dei cetrioli

MessaggioInviato: Mer 06 Giu 2012 - 10:08 am    Oggetto: Rispondi citando

Grazie Sierra, tutto disabilitato, sia lo stabilizzatore che l'AF, oltretutto avendo la possibilità di mandare in anticipo la macchina in pre-scatto (equivalente alla mezza pressione del pulsante) non trovo altre scuse.
Per ritardo intendo che una pallina di gomma fatta cadere da 1 metro viene scattata quando torna indietro all'altezza di 4-5cm quando va bene ... anche se recentissima secondo me l'elettronica del corpo macchina si perde in giro a pettinare le bambole Laughing

La tensione dei led è 5V, mi sa che uso un 24 volt e ne collego a gruppi di 4, 24-5*4 = 4V, bassino ma vorrei evitare di dissipare troppo sulle resistenze. Anche perché non è che mi serva questa gran tolleranza ....


Kunta Kinte® ha scritto:

Se aspetti la prossima occasione, ti consiglio un buon congelatore con un timer che ti scongeli il giorno prima. Laughing Laughing

Non ho mica fretta Cool
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sierra2099



Registrato: 06/03/12 12:49
Messaggi: 941
Residenza: Affogato nel cancro mondiale della burocrazia

MessaggioInviato: Mer 06 Giu 2012 - 10:36 am    Oggetto: Rispondi citando

Be', se usi un 24V, non dovresti avere problemi ... la VD di quei led e' dai 3 ai 3,8 V, di solito ... calcola 3,5V ognuno per sicurezza ... 14V se ne vanno sui led, ti resta da calcolare la resistenza per ogni serie su 10V, se non usi un limitatore di corrente attivo (e contando 20 led, 5 serie da 4) ... per 450mA, 10/0,45=22 ohm, valore standard, e per la potenza dissipata sarebbero 4,5W (ma usate ad impulsi e' minore ... se vuoi andare sul sicuro, usa le 5W, se no anche le 3W dovrebbero essere ok)

Per i mosfet non dovresti avere problemi, se usi i 540, con una RdsON di 50 milliohm tipica, calclando 3A di commutazione (per stare abbondanti e tenere conto delle tolleranze delle resistenze), sei sui 165mW dissipati dal mos ... dovrebbe diventare si e no tiepido Wink
_________________
Non criticate la dinamite per aver fatto rumore ... dopo essere stata cosi a lungo pestata, non ha proprio potuto evitare di scoppiare ...
"... cercavi giustizia, ma trovasti la legge ..." (De Gregori - Il bandito e il campione - 1993)
Top
Profilo Invia messaggio privato
AMG



Registrato: 20/09/10 07:02
Messaggi: 4248
Residenza: repubblica dei cetrioli

MessaggioInviato: Sab 09 Giu 2012 - 1:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sierra, stavo pensando di trovare la pappa pronta, dici che fare tre file parallele con 5 led in serie e questo alimentatore DC costante da 1600mA rischio di combinare un casino?


550mA ogni ramo parallelo e 5 led in serie 3,4*5V 17<24V

http://www.sure-electronics.net/download/LE-LL313_Ver1.0_EN.pdf

http://www.ebay.de/itm/10w-LED-Driver-MBI6651-Based-for-Light-Lamp-1626mA-/370589300666?pt=Software&hash=item5648d7f7ba

dici che mi parte qualche neutrino? Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ippocampo2009



Registrato: 06/06/09 14:33
Messaggi: 21215
Residenza: Campania

MessaggioInviato: Sab 09 Giu 2012 - 2:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non ce l'hai un pc da buttare? allora riduci in numero di led per ogni serie e usa l'alimentatore del pc per alimentarli, tanto sulla 12 V arriva anche anche a 20A...
_________________

SUB LEGE LIBERTAS
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Sierra2099



Registrato: 06/03/12 12:49
Messaggi: 941
Residenza: Affogato nel cancro mondiale della burocrazia

MessaggioInviato: Sab 09 Giu 2012 - 2:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

Quello che hai linkato e' un driver switching "step-down" a corrente costante ... il che significa che ti dara' sempre la stessa corrente in uscita, indipendentemente dalla tensione che richiedi (entro i limiti operativi, ovviamente), ma solo se la tensione di ingresso sara' sempre superiore a quella di uscita (questo significa "step-down", che regola solo verso il basso) ... e comunque, sempre se il carico rimane costantemente connesso all'uscita, se lo scolleghi, lui aumenta la tensione di uscita per cercare di ripristinare la corrente prefissata fino al massimo di funzionamento, e cosi rischi che quando dai il lampo successivo la corrente sia molto piu alta.

Sono regolatori molto efficenti, ma non per gli impieghi ad impulsi, mi spiace.

A te serve un sistema a tensione costante, con il quale puoi poi presettare la corrente usando semplicemente delle resistenze di valore conosciuto, e che sopporti i "colpi" di corrente dati dai lampi dei led senza "sedersi", in modo che i vari lampi siano il piu possibile uniformi come intensita' ... ci sono sistemi gia fatti, per l'impiego fotografico professionale, ma di solito quando qualcuno scrive "professionale" su un'apparecchiatura elettronica, appare magicamente qualche zero in piu sul cartellino del prezzo Razz ... comunque se hai a disposizione almeno un 24V con un po di corrente per alimentare il sistema, posso cercare di inventarmi uno schema il piu semplice possibile che faccia la stessa cosa (magari non con la retroazione di controllo a microprocessore per l'intensita' luminosa Razz Very Happy, ma che almeno funzioni in maniera decente senza dover vendere un polmone per comperarlo) ... comunque fondamentalmente asta un buon regolatore stabilizzato con alte correnti di uscita, magari seguito da un buon vecchio e robusto "pigreco" CLC come "serbatoio di energia" Wink

Se invece hai tensioni inferiori a quelle che ti servono, ti tocca usare uno step-up (detti anche boost converter), tipo ad esempio questi

http://www.ebay.com/itm/2pc-150W-DC-DC-Boost-Converter-10-32V-to-12-35V-6A-Step-Up-Voltage-Charger-Power-/280897943118?pt=LH_DefaultDomain_0&hash=item4166d2764e

o simili.

Se hai gia in mano i led, potresti fare una prova per sapere l'effettiva tensione diretta ad una certa corrente, cosi da avere gia in partenza un'idea un po piu precisa se e' meglio fare 4 file da 5, o 5 file da 4, o differente, sia per le tolleranze, sia per le dissipazioni ... a proposito, che tipo di led sono, tipo gli "star" da 1W, o tipo i "normali" 10mm con i terminali da un lato ? ... perche' hanno caratteristiche differenti ... intendo dire, indicativamente quale di questi 2 tipi hai ?

http://www.ebay.com/itm/5-PCs-10mm-40-1W-Watt-White-LED-300mA-390-000mcd-NEW-/370531149507?pt=LH_DefaultDomain_0&hash=item564560a6c3

http://www.ebay.com/itm/2PCS-x-1W-White-LED-Emitter-20mm-Star-Base-90lm-/220875220917?pt=LH_DefaultDomain_0&hash=item336d3067b5

Te lo chiedo perche' hanno tolleranze molto diverse ... il primo modello, che danno per 300mA, non dissipa piu di tanto calore e sopporta sovracorrenti limitate e solo per brevi periodi, mentre il secondo, quello montato sulla stella di alluminio, che danno per 350mA, se dissipato sopporta anche 700mA per parecchi minuti, quindi non vorrei darti valori per il test che ti facciano bruciare un led per niente.





EDIT - Ippocampo, ho visto il tuo post, si puoi anche fare cosi, se aggiungi un po di condensatori in uscita come filtro e riserva (gli alimentatori per PC hanno buone correnti di uscita ma non sono molto stabili in presenza di impulsi di corrente improvvisi e ripetitivi) ...
_________________
Non criticate la dinamite per aver fatto rumore ... dopo essere stata cosi a lungo pestata, non ha proprio potuto evitare di scoppiare ...
"... cercavi giustizia, ma trovasti la legge ..." (De Gregori - Il bandito e il campione - 1993)
Top
Profilo Invia messaggio privato
ippocampo2009



Registrato: 06/06/09 14:33
Messaggi: 21215
Residenza: Campania

MessaggioInviato: Sab 09 Giu 2012 - 2:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sierra2099 ha scritto:
EDIT - Ippocampo, ho visto il tuo post, si puoi anche fare cosi, se aggiungi un po di condensatori in uscita come filtro e riserva (gli alimentatori per PC hanno buone correnti di uscita ma non sono molto stabili in presenza di impulsi di corrente improvvisi e ripetitivi) ...


In genere quella stabilizzata è la linea da 5V che per i vecchi pc era quella più "considerata", ma sui nuovi anche la linea dei 12V è stabilizzata.....cmq, in caso non lo fosse, è sufficiente mettere un carico su quella da 5V e così anche la linea da 12V dovrebbe sopportare i carichi improvvisi.....
_________________

SUB LEGE LIBERTAS
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Sierra2099



Registrato: 06/03/12 12:49
Messaggi: 941
Residenza: Affogato nel cancro mondiale della burocrazia

MessaggioInviato: Sab 09 Giu 2012 - 3:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

L'unico problema e' se poi AMG ha bisogno di un'unita' "portatile" ... con l'alimentatore per PC, sei un po legato alla presenza della 220, con i convertitori, un paio di batterie da antifurto e via ...

Ma questo non ce l'ha mai detto, mi pare ... colpa sua, picchiamolo (scherzo, ovviamente Laughing Laughing Laughing )
_________________
Non criticate la dinamite per aver fatto rumore ... dopo essere stata cosi a lungo pestata, non ha proprio potuto evitare di scoppiare ...
"... cercavi giustizia, ma trovasti la legge ..." (De Gregori - Il bandito e il campione - 1993)
Top
Profilo Invia messaggio privato
AMG



Registrato: 20/09/10 07:02
Messaggi: 4248
Residenza: repubblica dei cetrioli

MessaggioInviato: Sab 09 Giu 2012 - 6:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sierra2099 ha scritto:

http://www.ebay.com/itm/5-PCs-10mm-40-1W-Watt-White-LED-300mA-390-000mcd-NEW-/370531149507?pt=LH_DefaultDomain_0&hash=item564560a6c3

Te lo chiedo perche' hanno tolleranze molto diverse ... il primo modello, che danno per 300mA, non dissipa piu di tanto calore e sopporta sovracorrenti limitate e solo per brevi periodi, mentre il secondo, quello montato sulla stella di alluminio, che danno per 350mA, se dissipato sopporta anche 700mA per parecchi minuti, quindi non vorrei darti valori per il test che ti facciano bruciare un led per niente.
Come caratteristiche siamo vicini questo sopra, probabilmente non li hanno fatti apposta per me Very Happy
Niente, mi tocca proprio prendere il buon vecchio IRF540 e una resistenza e fare il "lavoraccio" di fare un pcb troppo semplice (saldare fili o millefori mi fanno rivoltare la pelle...)

Come alimentatori ne ho una vagonata di 220v - 24vcc da qualche ampere (adesso non mi ricordo bene) quando lo uso mobile ho pensato di usare due piccole lipo da 3Ah 11,1v cadauna. Con quelle ho abbastanza corrente da bruciare le piste Very Happy

Mentre per cosa supporta il led non credo sia un problema, quando farà tanto farà un lampo da qualche ms intervallato da un secondo per max una decina di volte. Ne hai voglia per scaldarlo... al massimo lo uso per cuocere le croste di grana che tanto mi piacciono Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy

grazie a tutti, vi terrò informati.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sierra2099



Registrato: 06/03/12 12:49
Messaggi: 941
Residenza: Affogato nel cancro mondiale della burocrazia

MessaggioInviato: Dom 10 Giu 2012 - 8:53 am    Oggetto: Rispondi citando

Allora se hai un'attimo di tempo fai questa prova ... trova un 12V, una resistenza da 100 ohm ed una da 22 ohm, da almeno 2W (tanto la prova e' veloce, anche se scalda non importa) ed un tester ...

collega led e resistenza, con il tester direttamente in parallelo al led (solo al led), e prova ad alimentarlo leggendo la tensione di caduta sul led ... prova prima con quella da 100 ohm, poi con quella da 22 (non tenerlo acceso piu di un paio di secondi, con la resistenza da 22)

Non e' una prova completa, ovviamente, ma da almeno un'idea riguardo all'effettiva VF dei led, sia a corrente bassa che alta, quindi ci permette di calcolare in modo sicuro i valori per la versione definitiva.


Razz a proposito, cos'hai contro i millefori ? ... io ci faccio i tre quarti dei miei progetti su millefori, e non mi hanno mai creato problemi ... quando lavoravo come prototipista ci ho costruito la MB di una macchina industriale, in millefori ... era grossa come un foglio A3, e ci ho messo una settimana per finirla (e mi si incrociavano gli occhi, alla fine Razz Very Happy) ... e funzionava tutto, persino Laughing

p.s. occhio alle croste di grana ... se le lasci incustodite e passo di li, non ne trovi piu Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil



EDIT - mi e' venuta in mente una cosa, ma forse non c'entra nulla ... tu parlavi del ritardo nello scatto della macchina, ma quando hai menzionato l'Arduino, intendevi che usi quello per elaborare i segnali dei sensori e mandarli al comando di scatto della macchina ? ... non potrebbe essere quello che ti causa problemi ?

Te lo chiedo perche' io ho visto, e qualche volta realizzato, sistemi di scatto remoto per diverse camere, principalmente Nikon comunque, e non mi e' mai capitato che il comando di scatto remoto introducesse ritardi, pero' i miei circuiti erano "diretti" ... niente processori, solo i soliti circuiti con ingresso ad operazionale e pilotaggio a transistor o mosfet dell'uscita ... non e' che usando l'Arduino hai qualcosa nella catena di gestione che ti introduce un ritardo non voluto ? ... E' solo un'idea che mi e' venuta al volo, comunque ...
_________________
Non criticate la dinamite per aver fatto rumore ... dopo essere stata cosi a lungo pestata, non ha proprio potuto evitare di scoppiare ...
"... cercavi giustizia, ma trovasti la legge ..." (De Gregori - Il bandito e il campione - 1993)
Top
Profilo Invia messaggio privato
AMG



Registrato: 20/09/10 07:02
Messaggi: 4248
Residenza: repubblica dei cetrioli

MessaggioInviato: Dom 10 Giu 2012 - 9:21 am    Oggetto: Rispondi citando

Il millefori mi sa di lavoro posticcio, una volta andavo di lucido e lastra fotosensibile, adesso mi sono "evoluto" e vado di lastra ramata e poi Line Grinder + fresa CNC... Laughing comperassi tutto l'unitile che sviluppo spenderei lo 0,1% Laughing Laughing Laughing Laughing
Gli scatti li avevo comandati anche col 741, stesso problema, sono passato al ATmega328 solo per rendere più flessibile soglie e raffiche varie. Probabilmente quando i centesimi di secondo sono grandi come una casa non bisogna inventare altro che quello che già c'è: lo strobe e lasciare la meccanica della macchina aperta.

Per la prova domani dovrei essere in azienda, "mi rubo" qualche resistenza da qualche watt e ti faccio sapere. Laughing
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> La Polizia e il Cittadino Tutti i fusi orari sono GMT
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
Pagina 3 di 7

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2014 phpBB Group
phpbb.it