Comuni d'Italia
Spazio aperto di discussione
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
PUBBLICAZIONI DI MATRIMONIO IN ASSENZA DELL'ATTO DI NASCITA

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Certificati e Servizi Comunali
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
COMUNE DI ALANNO
5d3f





MessaggioInviato: Sab 25 Feb 2012 - 11:19 am    Oggetto: PUBBLICAZIONI DI MATRIMONIO IN ASSENZA DELL'ATTO DI NASCITA Rispondi citando

Devo procedere alla pubblicazione di un matrimonio civile, fissato per il 31 marzo p.v, di una cittadina italiana nata in Brasile, residente in questo Comune ed il cui atto di nascita non è stato mai trascritto in Italia.
Attualmente l'interessata è in possesso del proprio atto di nascita tradotto da un traduttore ufficiale ed asseverato dal Giudice di pace presso il Tribunale di Pescara, mancante di legalizzazione.
Posso procedere alla pubblicazione acquisendo l'autocertificazione prevista dalla Legge 183 del 12.11.2011?
In caso contrario come posso agire, vista l'impossibilità di acquisire in tempi brevi la legalizzazione dell'atto?
Distinti saluti.
Top
Ospite
4f34





MessaggioInviato: Sab 25 Feb 2012 - 12:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

Se non ha l'atto di nascita trascritto in Italia come fai a dire che è cittadina italiana?
Top
Sereno.SCOLARO



Registrato: 27/09/02 08:22
Messaggi: 49877

MessaggioInviato: Sab 25 Feb 2012 - 2:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

Essendo la sposa in possesso di passaporto italiano, per il procedimento di pubblicazione, art. 21, 2, 2° periodo RSC.

L'interessata deve comunque seguire le procedure stabilite dall'art. 15, 2 RSC (anche dopo il ... triste evento).
_________________
Sereno SCOLARO
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ospite
4f34





MessaggioInviato: Sab 25 Feb 2012 - 5:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

Dott. Scolaro ma Lei lo da per scontato che è in possesso di passaporto italiano?
Top
Sereno.SCOLARO



Registrato: 27/09/02 08:22
Messaggi: 49877

MessaggioInviato: Dom 26 Feb 2012 - 6:12 am    Oggetto: Rispondi citando

Dato che si e' detto che si tratti di cittadinaza italiana ...
_________________
Sereno SCOLARO
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ospite
4f34





MessaggioInviato: Dom 26 Feb 2012 - 11:42 am    Oggetto: Rispondi citando

Certo, si è detto, ma per affermare che una persona nata all'estero è cittadina italiana significa che quanto meno deve risultare avviato un procedimento, su impulso del Consolato, che lo attesti, o altro dal quale se ne possa desumere con certezza. In poche parole è nata all'estero e non si hanno elementi necessari per poter accertare effettivamente che gli è stata trasmessa la cittadinanza e che non siano intervenute interruzioni nella trasmissione. Dal quesito ciò non si evince.
Top
Ospite
5708





MessaggioInviato: Dom 26 Feb 2012 - 1:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

Dal messaggio originale:
"Devo procedere alla pubblicazione di un matrimonio civile, fissato per il 31 marzo p.v, di una cittadina italiana..."
Top
Ospite
4f34





MessaggioInviato: Dom 26 Feb 2012 - 5:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

Cittadina italiana a chiacchiere. In base a quale riscontro lo asserisce COMUNE DI ALANNO?
Top
COMUNE DI ALANNO
3ec4





MessaggioInviato: Mar 28 Feb 2012 - 10:13 pm    Oggetto: PUBBLICAZIONI DI MATRIMONIO IN ASSENZA DELL'ATTO DI NASCITA Rispondi citando

Lo asserisco attraverso l'esibizione di un passaporto italiano da parte dell'interessata
Top
Ospite
4f34





MessaggioInviato: Mar 28 Feb 2012 - 11:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

Assodato che è cittadina italiana le cose cambiano. In ogni caso non credo c'entri qualcosa l'autocertificazione prevista dalla Legge 183 del 12.11.2011. Si può auto certificare ciò che è possibile verificare presso altra pubblica amministrazione italiana (e in questo caso non è possibile). L'interessato deve produrre solo i documenti ritenuti dalla legge indispensabili per la pubblicazione, e nel caso di specie non vi sono documenti che l'interessata è tenuta ad esibire per legge. L'unica difficoltà è l'acquisizione della copia integrale dell'atto di nascita da parte dell'U.S.C. per i dovuti accertamenti. A questo punto, assodato che l'interessata è cittadina italiana e che nel verbale di pubblicazione la stessa, comunque, dichiara che non osta alcun impedimento stabilito dalla legge (articoli da 84 a 89 del C.C.), credo, a mio modesto avviso, che si possa procedere. In caso di discordanza (in futuro) ne risponde chi non ha dichiarato il vero.
Top
Ospite
5238





MessaggioInviato: Mer 29 Feb 2012 - 1:19 am    Oggetto: Rispondi citando

Anonymous ha scritto:
Assodato che è cittadina italiana... Si può auto certificare ciò che è possibile verificare presso altra pubblica amministrazione italiana
Quindi l'estensione di quanto previsto dal comma 2 dell'art. 46 del D.P.R. n. 445/2000 anche ai cittadini italiani l'hai decisa tu?
Top
Ospite
5238





MessaggioInviato: Mer 29 Feb 2012 - 1:21 am    Oggetto: Rispondi citando

Anonymous ha scritto:
dell'art. 46
E' l'art. 3. Smile
Top
Malizia
d91f





MessaggioInviato: Mer 29 Feb 2012 - 7:35 am    Oggetto: Rispondi citando

In un certo senso chi è intervenuto ha ragione, è capitato (rare volte per fortuna) che qualche passaporto sia stato rilasciato a sproposito, una veloce (se possibile) verifica sarebbe opportuna.[/i]
Top
Sereno.SCOLARO



Registrato: 27/09/02 08:22
Messaggi: 49877

MessaggioInviato: Mer 29 Feb 2012 - 3:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

Suvvia, certo vi puo' essere anche un passaporto rilasciato indebitamente, per non dire del tutto falso, ma, salvo che non vi sia un certo qual dubbio, appare eccessivo ipotizzare che ogni documentazione sia falsa ....
Mai sentito parlare del principio di presunzione di legittimita' dell'atto amministrativo ?

Ritornando alal richiest iniziale, art. 21, 2, ult. periodo RSC.
_________________
Sereno SCOLARO
Top
Profilo Invia messaggio privato
Malizia
d91f





MessaggioInviato: Gio 01 Mar 2012 - 10:18 am    Oggetto: Rispondi citando

Io non ho appositamente parlato di falsi ma di rilascio indebito. Ho appurato che rare volte in Questura sono stati un po' approssimativi nelle verifiche, particolarmente nei casi
- in cui il genitore sia divenuto italiano per decreto ed il figlio non fosse ancora residente al momento
- jure sanguinis di maggiorenne senza attestazione
- eventuale perdita da parte del genitore o avo.
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Certificati e Servizi Comunali Tutti i fusi orari sono GMT
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi