Comuni d'Italia
Spazio aperto di discussione
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
ESENZIONE DAL BOLLO
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Certificati e Servizi Comunali
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
MARI-E



Registrato: 28/04/08 06:55
Messaggi: 544

MessaggioInviato: Mer 16 Gen 2013 - 1:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ok ..... penso di aver capito: preparo il certificato di residenza in esenzione come richiesto dallo studio legale, lo invio all'Agenzia delle entrate più vicina a me e la lettera di accompagnamento la invio per conoscenza anche al richiedente .... precisando a questi che potra' ritirarlo presso ...
Ma al richiedente vorrei anche dirgli che procedo in tal senso in quanto.............. lo specifico uso che mi ha chiesto prevede la fiscalizzazione per il seguente motivo................ le viene in mente qualche risoluzione ministeriale e/o dell'agenzia delle entrate?
Mi corregga se sbaglio
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sereno.SCOLARO



Registrato: 27/09/02 08:22
Messaggi: 49529

MessaggioInviato: Mer 16 Gen 2013 - 4:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

Avevo, in parte intenzionalmente, non affrontato il motivo addotto per l'esenzione, riferito all'art. 12 Tabella (Tabella non dPR ..): l'esensione richiamata riguarda gli atti del procedimento, cioe' quelli posti in essere dl giudice o dalle parti (e previsti dl CPC).
O, in altre parole, vi e' un giudizio, instaurato, contro l'INPS o l'INAIL, in cui sia previsto, dal CPC, che debba essere prodotto/depositato un dato atto/documento? Sarebbe questo il caso?
_________________
Sereno SCOLARO


L'ultima modifica di Sereno.SCOLARO il Gio 17 Gen 2013 - 4:48 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
MARI-E



Registrato: 28/04/08 06:55
Messaggi: 544

MessaggioInviato: Gio 17 Gen 2013 - 10:53 am    Oggetto: Rispondi citando

le riporto testuale ciò che mi ha scritto l'avvocato: "richedo il certificato di residentza a nome di tizio , in esenzione dal bollo ai sensi dell'art. 12 c. 2 DPR 642/72 in quanto richiesto per cause in materia di assicurazioni sociali obbligatorie.
Che ne pensa?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sereno.SCOLARO



Registrato: 27/09/02 08:22
Messaggi: 49529

MessaggioInviato: Gio 17 Gen 2013 - 4:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non e' che cio' apporti elementi nuovi, essendo gia' stato indicato in precedenza.
_________________
Sereno SCOLARO
Top
Profilo Invia messaggio privato
MARI-E



Registrato: 28/04/08 06:55
Messaggi: 544

MessaggioInviato: Ven 18 Gen 2013 - 9:01 am    Oggetto: Rispondi citando

Potrebbe essere corretto, come suggeriva altra persona in precedenza, richiamare quanto segue? :"come ha avuto modo di precisare in varie circostanze l’Agenzia delle entrate del Ministero delle Finanze, i certificati anagrafici sono “atti prodromici” ai documenti, atti e provvedimenti dei procedimenti amministrativi o giurisdizionali. In particolare, secondo la risoluzione dell’Agenzia delle entrate n. 140/E del 21.6.2007 , l'esenzione disposta dall’art. 12 tab. all. B riguarda i “provvedimenti” relativi alle cause per controversie individuali di lavoro e i “documenti” relativi alle stesse controversie (per es. le sentenze, le ordinanze e le relative copie, oltre alle domande per ottenerle).
Nessun cenno si fa in questa risoluzione, né in altri, circa le eventuali certificazioni anagrafiche richieste, di norma, per provvedere alla notifica all’indirizzo anagrafico corretto della citazione o di altri atti giudiziari o per individuare comunque l’indirizzo del cittadino interessato?.
Perdonate l'insistenza ma è noto che gli avvocatucci si appellano sempre all'esenzione art. 12 solo per avere certificazione per notificare all'indirizzo esatto
Top
Profilo Invia messaggio privato
Nenna
5268





MessaggioInviato: Ven 18 Gen 2013 - 9:28 am    Oggetto: Rispondi citando

Io nelle mie risposte scrivo sempre questo:

i certificati di residenza richiesti ad uso “notifica atti giudiziari” sono soggetti all’imposta di bollo fin dall’origine (v. Circolare Ministero dell’Interno - Direzione Centrale per i Servizi Demografici n. 11/2003; quesito Ministero dell’Interno - Direzione Centrale per i Servizi Demografici del 01.06.2006; risoluzione Ministero delle Finanze n. 450825 del 10.11.1990; circolare Agenzia delle Entrate - Direzione regionale Piemonte n. 04/27442 del 26.05.2004);

ma non mi ricordo più cosa dicono... Confused
Top
MARI-E



Registrato: 28/04/08 06:55
Messaggi: 544

MessaggioInviato: Mar 05 Feb 2013 - 1:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

L’ennesimo avvocato mi chiede un certificato di residenza in carta libera invocando l'esenzione dal bollo, ai sensi dell’art. 32 cpp così come sostituito dall’art. 17 L n 60/2001, in quanto il certificato è funzionale al completamento della procedura del recupero del credito professionale vantato dal difensore d’ufficio in un procedimento penale. Secondo Voi ha ragione di esistere tale esenzione?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ospite
5702





MessaggioInviato: Mar 05 Feb 2013 - 1:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

MARI-E ha scritto:
L’ennesimo avvocato mi chiede un certificato di residenza in carta libera invocando l'esenzione dal bollo, ai sensi dell’art. 32 cpp
Non è l'art. 32 del c.p.p. ma l'art. 32 del D. Lgs. n. 271/1989 (Norme di attuazione, di coordinamento e transitorie del codice di procedura penale).
Top
MARI-E



Registrato: 28/04/08 06:55
Messaggi: 544

MessaggioInviato: Mar 05 Feb 2013 - 1:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie per la precisazione. l'art 32 in questione così recita:
Art. 32 Recupero dei crediti professionali[3]1. Le procedure intraprese per il recupero dei crediti professionali vantati da difensori d’ufficio nei confronti degli indagati, degli imputati e dei condannati inadempienti sono esenti da bolli, imposte e spese. ecc ecc .
Ma la richiesta rilascio della certificazione anagrafica, rientra fra le procedure che godono dell'esenzione dal bollo? ? ? A me pare sia una richiesta di certificazione finalizzata ad una notifica .............
Top
Profilo Invia messaggio privato
AndreaOB



Registrato: 26/11/09 11:46
Messaggi: 272

MessaggioInviato: Mar 05 Feb 2013 - 3:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

MARI-E ha scritto:
Grazie per la precisazione. l'art 32 in questione così recita:
Art. 32 Recupero dei crediti professionali[3]1. Le procedure intraprese per il recupero dei crediti professionali vantati da difensori d’ufficio nei confronti degli indagati, degli imputati e dei condannati inadempienti sono esenti da bolli, imposte e spese. ecc ecc .
Ma la richiesta rilascio della certificazione anagrafica, rientra fra le procedure che godono dell'esenzione dal bollo? ? ? A me pare sia una richiesta di certificazione finalizzata ad una notifica .............


In questo caso non mi porrei tanti problemi, nel senso che la citata dizione è volutamente ampia...e quindi potrebbero anche rientrare i suddetti certificati.

Cordiali saluti
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sereno.SCOLARO



Registrato: 27/09/02 08:22
Messaggi: 49529

MessaggioInviato: Mar 05 Feb 2013 - 4:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

Vedi, anche: http://www.comuni.it/servizi/forumbb/viewtopic.php?t=112662&start=15
_________________
Sereno SCOLARO
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ospite
970c





MessaggioInviato: Mar 04 Giu 2013 - 9:14 am    Oggetto: Rispondi citando

uno studio legale mi chiede un certificato di residenza esente ai sensi del DPR 642 art. 3 tab B per "caso Giustizia Proc. Giurisdiz. Infer. Euro 1032,91.
purtroppo sono prevenuta e mi chiedo: rientra nell'esenzione indicata (contributo unificato???) oppure è l'ennesimo sistema per evitare di spendere questi benedetti 14 euro
Top
LUCIAMEZ
5e50





MessaggioInviato: Mer 12 Giu 2013 - 7:32 am    Oggetto: Rispondi citando

un nostro cittadino richiede il certificato di stato famiglia da allegare alla domanda di interdizione della madre presso il locale tribunale. C'è esenzione per l'art. 13 tab B DPR 642/72? "Atti della procura della tutela dei minori e degli interdetti" non mi è molto chiaro....
Top
Sereno.SCOLARO



Registrato: 27/09/02 08:22
Messaggi: 49529

MessaggioInviato: Mer 12 Giu 2013 - 2:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

Dovremmo chiederci se sia necessario, in quanto prescritto dal C.P.C. ....
E, materialmente, a che serva alla fin fine ....
Tirando (e molto), forse ...., ma qualeche dubbio permane ...., piu' di uno, per non dire che non vi siano dubbi sull'inapplicaiblita' dell'esenzione indebitamente invocata.
La discriminante e' sempre la stessa: e' documento necessario in quanto prescritto dal CPC?
_________________
Sereno SCOLARO


L'ultima modifica di Sereno.SCOLARO il Sab 28 Set 2013 - 5:32 pm, modificato 2 volte
Top
Profilo Invia messaggio privato
si o no si o no
d5fe





MessaggioInviato: Ven 28 Giu 2013 - 11:16 am    Oggetto: Rispondi citando

Sereno.SCOLARO ha scritto:
Dovremmo chiederci se sia necessario, inq uanto prescritto dal C.P.C. ....
E, materialmente, a che serva alla fin fine ....
Tirando (e molto), forse ...., ma qualeche dubbio permane ...., piu' di uno, per non dire che non vi siano dubbi sull'inapplicaiblita' dell'esenzione indebitamente invocata.
La discriminante e' sempre la stessa: e' documentop necessario in quanto presdcritto dal CPC?

si o no
si o no
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Certificati e Servizi Comunali Tutti i fusi orari sono GMT
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Successivo
Pagina 6 di 9

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2014 phpBB Group
phpbb.it