Comuni d'Italia
Spazio aperto di discussione
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
adozione e residenza
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Certificati e Servizi Comunali
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Sereno.SCOLARO



Registrato: 27/09/02 08:22
Messaggi: 49883

MessaggioInviato: Mer 12 Ago 2009 - 2:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

Vedi la circolare del MIN n. MI.A.C. n. 6 (87) prot. n. 15100.23/B-015/014 del 25 maggio 1987.
La Corte di Cassazione, Sez. 1^ civ., con sent. n. 4541 del 6/5/1998, ma anche la Corte di Cassazione, Sez. 1^ civ. con sent. n. 4878 del 17/11/2003-10/3/2004, ha dichiarato che l'indicazione di un luogo di nascita diverso da quello reale, anche se previsto dall'ordinamento di altro Stato, contrasta con l'ordine pubblico e, conseguentemente, queste (eventuali) statuizioni dell sentenza straniera non possono avere effetti (aspetti di cui l'ineffabile circolare del MIN n. 6/2003, prot. n. 03001651-15100/397 del 28/2/2003 sembra proprio non avere tenuto conto).
Ma qui sembrerebbe che questa "alterazione" non riguardi una sentenza emessa all'estero ...
_________________
Sereno SCOLARO
Top
Profilo Invia messaggio privato
Nenna
5719





MessaggioInviato: Gio 13 Ago 2009 - 6:24 am    Oggetto: Rispondi citando

No, infatti il bambino č italianissimo e nato a non molti chilometri da qui.
La ringrazio per l'illuminante delucidazione sull'indicazione del luogo di nascita.

Piuttosto, sono cosģ dura che ancora non ho capito che variazione operare in anagrafe: cambio cognome o cancellazione/iscrizione per altri motivi? Colleghi, voi come fate?
Top
Sereno.SCOLARO



Registrato: 27/09/02 08:22
Messaggi: 49883

MessaggioInviato: Gio 13 Ago 2009 - 7:17 am    Oggetto: Rispondi citando

Se l'adozione abbia gli effetti di cui all'art. 27 L. 4/5/1983, n. 184, nelle schede individuali (mod. AP/5) e di famiglia (mod. AP/6), si mutano, oltre che il cognome, anche le indicazioni della pat./mat. (nel passato, queste variazioni si eseguivano, materialmente, con inchiostro rosso ...).
Dopo di che' si formano nuove schede mod. AP/5 e mod. AP/6, con le indicazioni cosi' "innovate", che vanno a sostituire le precedenti schede, le quali sono archiviate, in busta chiusa e sigillata conservata sotto la responsabilita' personale dell'Ufficiale di anagrafe e dopo questa "secretazione" risultano inaccessibili a chiunque (salvo provvedimento del tribunale per i minorenni del luogo di residenza dell'adottato, ai sensi dell'art. 28 L. 4/5/1983, n. 184).
_________________
Sereno SCOLARO
Top
Profilo Invia messaggio privato
SEFORA2
d985





MessaggioInviato: Mer 19 Ago 2009 - 11:26 am    Oggetto: Rispondi citando

In seguito ad adozione a due fratelli(minorenni) č stato riconosciuto il doppio cognome (del padre adottivo e del padre naturale). Il Comune di nascita ci ha comunicato solo l'attribuzione del doppio cognome. Ma la paternitą č da variare? Risulta ancora il padre naturale. Come si procede?
Top
Sereno.SCOLARO



Registrato: 27/09/02 08:22
Messaggi: 49883

MessaggioInviato: Mer 19 Ago 2009 - 2:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

Evidentemente si tratta di adozione nei casi particolari (artt. 44 e ss. L. 4/5/1983, n. 184), che, si ricorda, non produce gli effetti dell'art. 27 stessa L. 184/1983.
Il minmore adottato con questa adozione rimane figlio del padre e della madre "originari", ma assume il cognome dell'adottante, anteponendolo al proprio (art. 299 CC). Per inciso, si ricorda anche l'art. 300 CC.
In altre parole, nell'eventualita' di applicazione dell'art. 3 dPR 2/5/1957, n. 432, si indichera' sempre e comunque: figlio di ... e di ...., adottato da .... (e l'annotazione ex Form. n. 123 sara' sempre riportata negli estratti ex art. 106 RSC).
_________________
Sereno SCOLARO
Top
Profilo Invia messaggio privato
Malizia
d91f





MessaggioInviato: Ven 20 Lug 2012 - 11:44 am    Oggetto: Rispondi citando

Minore adottato nato in questo comune, ma gią residente in altro con nuvo cognome adottivo (grazie al tribunale), trascrivo ed annoto l'adozione, devo poi comunicare all'anagrafe al comune di residenza la cosa o no?
Top
Malizia
d91f





MessaggioInviato: Ven 20 Lug 2012 - 11:44 am    Oggetto: Rispondi citando

Dimenticavo Art 25 L. 184/83.
Top
Sereno.SCOLARO



Registrato: 27/09/02 08:22
Messaggi: 49883

MessaggioInviato: Ven 20 Lug 2012 - 2:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

La prassi (o, meglio, secondo l'allora Ord,. St. Civ.) pre-RSC era in questo senso. Ora vi e' (o, sarebbe ...) l'art. 10, 1 RSC.
_________________
Sereno SCOLARO
Top
Profilo Invia messaggio privato
Malizia
d91f





MessaggioInviato: Lun 23 Lug 2012 - 8:51 am    Oggetto: Rispondi citando

Quindi il comune di residenza dovrebbe avere il bimbo gią con il nuovo cognome grazie al pronto intervento del Tribunale? (non previsto e che crea dubbi e disagi) ed i rif. all'atto di nascita?
Top
diego



Registrato: 02/07/07 17:18
Messaggi: 14218
Residenza: mediglia

MessaggioInviato: Lun 23 Lug 2012 - 11:40 am    Oggetto: Rispondi citando

forse intendeva dire che il comune di residenza del minore sarebbe competente a trascrivere il decreto e ciņ che consegua.
_________________
Diego Mosč Moro
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Malizia
d91f





MessaggioInviato: Mar 24 Lug 2012 - 2:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

Prova a spiegarlo al Tribunale di Milano.
Top
diego



Registrato: 02/07/07 17:18
Messaggi: 14218
Residenza: mediglia

MessaggioInviato: Mar 24 Lug 2012 - 2:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

al tribunale di milano, con le adozioni nazionali, ed alla prefettura ho cercato anche di spiegare la Circolare Ministero dell'Interno 25-05-1987, n. 6.
ma, ovviamente, non le capiscono perchč, in lombardia, il comune di milano insegna e comanda. e loro seguono.

in materia, ai tribunali si potrebbe anche spiagare che l'articolo 454 cc č abrogato, ad esempio, ed altro...
_________________
Diego Mosč Moro
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Malizia
d91f





MessaggioInviato: Mer 25 Lug 2012 - 11:23 am    Oggetto: Rispondi citando

Ad essere sinceri una volta tra le varie comunicazioni inviate al Tribunale suddetto ci ho infilato una copia della Circolare 6, ma hanno finto di non vederla. Non credo che sia il Trib. a seguire il Com. Mi. ma proprio l'inverso.
Top
Malizia
d91f





MessaggioInviato: Mer 25 Lug 2012 - 2:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

Anche a voi inviano le sentenze di legittimazione senza passaggio in giudicato?
Top
Sereno.SCOLARO



Registrato: 27/09/02 08:22
Messaggi: 49883

MessaggioInviato: Mer 25 Lug 2012 - 3:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

??? Che sia stato abrogato l'art. 324 CPC e l'art. 124 Disp. att. CPC, senza dicercelo ?

Battute a parte, come puo' essere oggetto di "registrazioni amministrative" un provvedimento giurisdizionale che sia privo della certificazione, di competenza (esclusiva) del cancelliere) di cui all'art. 124 Disp. att. CPC?
_________________
Sereno SCOLARO
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Certificati e Servizi Comunali Tutti i fusi orari sono GMT
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
Pagina 2 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi