Comuni d'Italia
Spazio aperto di discussione
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
spending review - grido di dolore
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Certificati e Servizi Comunali
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
pieretto
5056





MessaggioInviato: Lun 09 Lug 2012 - 7:32 am    Oggetto: Rispondi citando

ma nel conteggio dare/avere con gli stranieri, nel grande studio sono stati inseriti anche le case popolari, i buoni studio, assegni di maternità, pannolini gratis, contribuit affitti onerosi, ecc. ???? perchè se è così vantaggioso essere straniero e in più partecipo anche positivamente al pil, voglio essere anch'io straniero .......... maurito, metti il link di questo studio (così lo leggiamo tutti)
Top
mick2
3e7b





MessaggioInviato: Lun 09 Lug 2012 - 7:42 am    Oggetto: Rispondi citando

pieretto: demagogia e razzismo = guerra fra i poveri, mentre i magnati e i banchieri che hanno scatenato la crisi se la ridono alle isole caraibiche extradoganali.
non vedo perché le case popolari ecc. non debbano andare anche a stranieri (e magari in quota maggioritaria, visto che sono bisognosi in quota maggioritaria rispetto agli italiani, proprio come noi, pochi decenni fa eravamo bisognosi in quota maggioritaria in Svizzera, Francia, Belgio, Germania, ecc -e scatenavamo le stesse reazioni nei razzisti del luogo).
Condivido in toto le argomentazioni di Diego e Maurito.
Top
stefanin



Registrato: 28/11/05 16:58
Messaggi: 286
Residenza: Concordia Sagittaria VE

MessaggioInviato: Lun 09 Lug 2012 - 8:19 am    Oggetto: Re: spending review - grido di dolore Rispondi citando

pieretto ha scritto:
Se nagli ultimi 30 anni l'italia ha speso più di quello che si poteva permettere è giusto che si faccia una cura dimagrante: ma è giusto che si faccia solo sulla pelle degli italiani mentre continuiamo a sussidiare stranieri che vengono in italia deliberatamente per ottnere vantaggi e/o benefici e/o prebende varie mentre gli italiani saranno sempre più discoccupati?


...scusami pieretto, non ti sembra un salto logico "leggermente" distorto?
se parliamo di cura dimagrante, per restare nella tua metafora, non ti sembra più logico pensare ai grassi e ben pasciuti (che probabilmente sono anche quelli che hanno speso i soldi di tutti per ingrassare se stessi, e non andrei a cercarli tanto lontano), piuttosto che ai diversi magri che, comunque, ben poco possono calare?
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
pieretto
5056





MessaggioInviato: Lun 09 Lug 2012 - 11:03 am    Oggetto: Rispondi citando

Bene son contento di vedere che siete tutti grassi e ben pasciuti e che siete contenti dei tagli passati presenti e futuri e pertanto tenetevi questi tecnici che stanno strozzando economicamente l'italia e che non garantiscono nessun futuro agli italiani, se ce ne saranno ancora di italiani nel futuro.
Alla fine dell'estate ci sarà l'abolizione delle tredicesime, a natale la decurtazione della busta paga , a capodanno la confisca della liquidazione e voi prostrati SI, SISSIGNORE, AI SUOI ORDINI.
Ma la cosa più grave che verrà tolta è la speranza nel futuro, altrochè slogan della sinistra qua sono tutti supini rispetto al banchiere che ha aumentato i fondi alle università non statali ( la bocconi mi sembra non statale .....) . Intanto lui se l'è presa la garanzia per la vecchiaia, si chiama senatore a vita
Top
diego



Registrato: 02/07/07 17:18
Messaggi: 13643
Residenza: mediglia

MessaggioInviato: Lun 09 Lug 2012 - 11:28 am    Oggetto: Rispondi citando

Hai ragione; forse prendermela con i non italiani aumenterà le mie entrate.
Mi pare stai spostando i riferimenti: il capro espiatorio da straniero al banchiere.
_________________
Diego Mosè Moro
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
F.A.S.



Registrato: 29/05/11 13:29
Messaggi: 1989

MessaggioInviato: Lun 09 Lug 2012 - 1:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

Italiani non avete né palle né ovai, perché in vece di sputtanarvi fra voi e caricare colpe su terzi non vi assumete la vostra responsabilità e se vi sentite a disagio, scrivete al triunvirato che regna oggi in Italia "GOLPE" mediante, o scendete in piazza e lì sputati in faccia tutto l'odio che avete nelle viscere?

Io lo faccio e dico quanto sento, e anche lo pubblico, www.ainei.org, non aspettando approvazioni o applausi, ma per il solo piacere di mostrare come la penso, voi credete che possano essersi reazioni? Benedetto DIO che ci dà l'opportunità di difendere la PATRIA ITALIA.

Perché, essendo nato all'estero parlo della Patria Italia, perché miei padri, i miei fratelli ed io fummo sradicati d’Italia, venduti come schiavi o merce di scambio per i politici italiani con la compiacenza della santa chiesa cattolica apostolica romana, la stessa che oggi, attraverso l'opus dei, sta facendo merda l'Italia e gli italiani, perché la mia lingua madre fu il "prativotu" perché sempre mi sentì straniero in un paese che mi aveva dato la cittadinanza, e quando tornai in Italia, trovai un altro tipo d'italiani, voi, pezzenti e puzzanti, non quei che conosceva, gli emigrati, solidali e disposti a qualsiasi sacrificio per il bene della famiglia.

parti sciolte dell'ultima comunicazione al ministro Monti

Perché, il Signor Primo Ministro e il resto degli integranti del triunvirato, uno sotto ricatto, scusi il sorriso, credono che non sia così? Come può apprezzare non solamente io la penso che il governo insediato mediante il “GOLPE” puzzi d’inservibilità, e che tutto quanto face sono politiche regressive e restrittive, nessuna per salvare l’Italia, nessuna d’inversione e sviluppo, tutte ricette del FMI e dalla Banca Internazionale che hanno portato alla rovina totale a tanti e tanti paesi nel mondo, distruggendo società, industria, commercio, sanità, educazione e mettendo nella miseria ai popoli.

Queste sono le misure che il Primo Ministro Tecnico, nella vendita di specchietti e vetri di colori, pensa e mette in pratica perché, secondo sempre Lei e il resto dei triunviri, serviranno per salvare l’Italia? Davvero, non sente un po’ di vergogna nel disimpegno del ruolo di bugiardo, cambiando la realtà per un discorso DI SALVEZZA CHE NON ESISTE NÉ ESISTERÀ MAI, CON LE ANNIENTAMENTI che sta facendo?

Ripetendo il finale dell’anteriore dico: per il bene della PATRIA Rinunci, se ne vada a casa e lasci che il popolo sovrano, con il suo voto, unica manifestazione legale di valutazione dei governanti negli stati democratici, scelga a chi vuole o li piace per governarlo, è improprio, imprudente, temerario e corrotto pensare che il popolo si governi come lo state facendo al miglior stile del Padre Padrone, trasformando l’Italia, Stato di DIRITTO, primo in Italia Papipremier Repubblichetta Bananiera, e ora, grazie all’attuale Primo Ministro si conferma
Ma voi italiani, anche se vi presentate col volto conosciuto di un riggggg…., rigoroso eeehhh…. Europeo oltre che italiano, siete sempre i soliti.

_________________
La vita, con paura, non merita esistere, e nemmeno essere denominata vita. La verità è serva da chi la comprende, non serve a chi non la capisce.

COMUNICAZIONE U.T.G. E RETE DIPLOMATICA
Top
Profilo Invia messaggio privato
stefanin



Registrato: 28/11/05 16:58
Messaggi: 286
Residenza: Concordia Sagittaria VE

MessaggioInviato: Lun 09 Lug 2012 - 2:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

pieretto ha scritto:
Bene son contento di vedere che siete tutti grassi e ben pasciuti e che siete contenti dei tagli passati presenti e futuri e pertanto tenetevi questi tecnici che stanno strozzando economicamente l'italia e che non garantiscono nessun futuro agli italiani, se ce ne saranno ancora di italiani nel futuro.
Alla fine dell'estate ci sarà l'abolizione delle tredicesime, a natale la decurtazione della busta paga , a capodanno la confisca della liquidazione e voi prostrati SI, SISSIGNORE, AI SUOI ORDINI.
Ma la cosa più grave che verrà tolta è la speranza nel futuro, altrochè slogan della sinistra qua sono tutti supini rispetto al banchiere che ha aumentato i fondi alle università non statali ( la bocconi mi sembra non statale .....) . Intanto lui se l'è presa la garanzia per la vecchiaia, si chiama senatore a vita

Shocked Shocked Shocked
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
maurito
5ea3





MessaggioInviato: Mar 10 Lug 2012 - 2:22 am    Oggetto: Rispondi citando

Spero che ci si accontenti di un riassunto per grandi linee di uno studio Caritas 2010 che usa dati ISTAT (ma non solo). All'epoca, tanto per dirne una, uno straniero su 32 stranieri residenti prendeva la pensione, contro la media degli italiani che era di un pensionato italiano ogni quattro italiani. Considerando che all'epoca la quasi totalità dei pensionati era tale con principio retributivo, si comprende come, di fatto, gli stranieri tendessero a "pagare" più che "sostenere" le pensioni degli italiani molto più che degli stranieri viventi in Italia.

http://www.loccidentale.it/node/97671

[/url]
Top
Ospite
d461





MessaggioInviato: Mar 10 Lug 2012 - 6:57 am    Oggetto: Rispondi citando

Capisco tutti voi, capisco Pieretto, capisco gli sfoghi dei colleghi assillati da un'utenza sempre più straniera e sempre più problematica, capisco la diffidenza della gente che venendo in comune vede tanti stranieri fare ressa all'ufficio assistenza, per gli alloggi, per gli sfratti, per i buoni che non pagano, che fanno ressa all'Ufficio di Polizia locale con centomila ospitalità molte delle quali fasulle, che fanno la fila dal sindaco, dal vicesindaco perchè non ottengono risposte (ma con quali risorse?) dagli uffici, che scrivono al difensore civico, al Presidente della Repubblica. Ma probabilmente anzi sicuramente siamo noi che abbiamo costruito delle regole che non vengono fatte rispettare e questo gioca a discapito di tutti, anche degli onesti.
Top
Malizia
d91f





MessaggioInviato: Mar 10 Lug 2012 - 7:37 am    Oggetto: Rispondi citando

Leggendo i post mi viene in mente una anziana e simpatica signora che anni fa si presentò allo sportello chiedendo di diventare "forestiera" ci vollero almeno 20 minuti e l'aiuto di un gentile collega a convincerla che non era una possibile, essa intendeva diventare cittadina estera o apolide in quanto sosteneva che dal possesso cittadinanza italiana non le derivava nessun diritto ma solo oneri.
Top
maurito
029c





MessaggioInviato: Mar 10 Lug 2012 - 9:11 am    Oggetto: Rispondi citando

A me invece vengono in mente tutte le persone di "razza" non ariana nella Germania degli anni 1930. Fanno presto in tanti, quando si va in crisi, le cose vanno male, altre non funzionano, a trovare nello "straniero" il capro espiatorio di tutto. Non è colpa nostra, come popolo, è loro, come "approfittatori", se ci stiamo rovinando. Così parte del popolo tedesco decise di spiegare a sé stesso la crisi della Repupplica di Wehimar. Purtroppo, poi anche di risolverla.

Le file per le case, l'assistenza e via dicendo, più probabilmente si spiegano con quel 45% in meno in media di salario pro-capite degli stranieri. Non è necessario disquisire se sia in parte spiegabile anche con maggiore sfruttamento, o semplicemente rifletta il minor grado di istruzione media: certo è che è molto più probabile, cercando tra le fasce della popolazione più in difficoltà, che ci si imbatta in uno straniero piuttosto che in un italiano. E come può sorprendere che accada lo stesso agli sportelli?

Il problema, comunque e come detto, non è solo legato al tasso di solidarietà che ciascuno vorrebbe accordare allo straniero, che varia da sensibilità a sensibilità, per cui c'è chi vorrebbe accogliere tutti e chi nessuno. Il punto, invece, è che non si può discutere quando si manipolano i fatti o quando non si usa la razionalità per analizzarli. I fatti sono che in Italia sono più gli stranieri a sostenere noi che noi che gli stranieri. Il resto è mal di pancia.

Difficile, allora, addossare a loro la responsabilità dei nostri problemi. Certo, abbasseranno anche i consumi medi come è ovvio, parte del guadagnato lo faranno uscire, ma se c'è un gioco al ribasso in cui siamo coinvolti "grazie" a loro, che però comprende anche i paesi terzi dove i nostri illuminati industriali cercano gloria, allora sarà soprattutto per le politiche orbe della classe dirigente se andiamo a fondo.
Top
maurito
029c





MessaggioInviato: Mar 10 Lug 2012 - 9:15 am    Oggetto: Rispondi citando

Errata: Weimar-
Top
pieretto
5056





MessaggioInviato: Mar 10 Lug 2012 - 10:56 am    Oggetto: Rispondi citando

non si fanno discorsi sulla superiorità della razza o meno ma semplicmente di calcoli economici: l'isola di malta non fa comportamenti razzisti quando manda indietro le barchette ma semplicemente pensa:" se me li prendo mi costano tot, non me lo posso permettere quindi non li accolgo e li mando in italia che tanto lì prendono tutti e una casa (popolare) gliela danno ( pagata con i soldi degli italiani) perchè mica se la pagano loro .............
Top
diego



Registrato: 02/07/07 17:18
Messaggi: 13643
Residenza: mediglia

MessaggioInviato: Mar 10 Lug 2012 - 12:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

Pieretto, non pare di ricordare che tutti gli stranieri arrivino con la barchetta e siano senza lavoro. Ci sono peraltro tanti italiani che conosco che manderei a lavorare a calci nel sedere, che vivono di sussidi ma di lavorare neanche il pensiero. Certo x questi personaggi l'Italia va male per colpa mia e tua che non facciamo un *****; prima erano gli stranieri; prima ancora i terroni.
E pare che quegli stranieri che non sismo arrivati in barchetta e lavorano pagano i contributi come te e me...
_________________
Diego Mosè Moro
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
pieretto
5056





MessaggioInviato: Mar 10 Lug 2012 - 12:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

si fa presto a dire come fa il papa accogliamo gli stranieri: che se li vuole se li tenga tirando fuori anche di tasca propria e non semplicemente prendiamoli però pagate voi, io no, che ci si prenda le repsonsabilità . non nascondiamoci dietro un dito, c'è un'invasione premeditata con induzione a creare stati di necessità e di bisogno già all'estero, perchè sanno che in italia qualcosa ti danno : mica arrivano invasioni di ingegneri o avvocati o medici vedi come gli ordini professionali si difendono bene mettendo dei blocchi . creiamo die poveri finit o veri poi mandiamoli in italia, e se poi non gli dai la casa con l'affitto agevolato a 30/40 euro al mese si arrabbiano pure. e giù ipocrisia non siamo un paese iodneo a ospitare chicchessia soprattutto quando abbiamo grossi probelmi economici e ogni giorno aumenta il carico impositivo.
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Certificati e Servizi Comunali Tutti i fusi orari sono GMT
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 2 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2014 phpBB Group
phpbb.it