Comuni d'Italia
Spazio aperto di discussione
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
IMU - tante aliquote decise a livello comunale, ma quando?

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Bilancio e Contabilità
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
kingpin



Registrato: 06/12/11 13:47
Messaggi: 35

MessaggioInviato: Mar 10 Gen 2012 - 2:34 pm    Oggetto: IMU - tante aliquote decise a livello comunale, ma quando? Rispondi citando

tantissime aliquote IMU vanno decise direttamente dai Comuni, ex articolo 13 del DL 201 (decreto "salva itala") del 06 dicembre 2011 c.6/7/8/9 che cito:


Citazione:
6. L'aliquota di base dell'imposta e' pari allo 0,76 per cento. I comuni con deliberazione del consiglio comunale, adottata ai sensi dell'articolo 52 del decreto legislativo 15 dicembre 1997, n. 446, possono modificare, in aumento o in diminuzione, l'aliquota di base sino a 0,3 punti percentuali.

7. L'aliquota e' ridotta allo 0,4 per cento per l'abitazione principale e per le relative pertinenze. I comuni possono modificare, in aumento o in diminuzione, la suddetta aliquota sino a 0,2 punti percentuali.

8. L'aliquota e' ridotta allo 0,2 per cento per i fabbricati rurali ad uso strumentale di cui all'articolo 9, comma 3-bis, del decreto-legge 30 dicembre 1993, n. 557, convertito, con modificazioni, dalla legge 26 febbraio 1994, n. 133. I comuni possono ridurre la suddetta aliquota fino allo 0,1 per cento.

9. I comuni possono ridurre l'aliquota di base fino allo 0,4 per cento nel caso di immobili non produttivi di reddito fondiario ai sensi dell'articolo 43 del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica n. 917 del 1986, ovvero nel caso di immobili posseduti dai soggetti passivi dell'imposta sul reddito delle societa', ovvero nel caso di immobili locati.


in particolare, tra le altre cose, il comune può decidere le aliquote di

case DI ABITAZIONE PRINCIPALE da 0,2% a 0,6%
case NON DI ABITAZIONE PRINCIPALE da 0,46% fino al 1,06%
case LOCATE da 0,4% fino al 1,06%
case SFITTE / A DISPOSIZIONE da 0,4% fino al 1,06%
case DI PROPRIETA' DI SOCIETA' da 0,4% fino al 1,06%

la domanda è: entro quando?! 31/12/2011 o è stato prorogato al 30/03/2012?
Top
Profilo Invia messaggio privato
mick2
3e7b





MessaggioInviato: Ven 13 Gen 2012 - 3:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Il termine per le delibere in materia tributaria coincide con quello previsto per l'approvazione del bilancio preventivo (attualmente 31/3/12, ma non escluderei ulteriori proroghe)
Top
kingpin



Registrato: 06/12/11 13:47
Messaggi: 35

MessaggioInviato: Lun 16 Gen 2012 - 6:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

mick2 ha scritto:
Il termine per le delibere in materia tributaria coincide con quello previsto per l'approvazione del bilancio preventivo (attualmente 31/3/12, ma non escluderei ulteriori proroghe)


ok grazie
Top
Profilo Invia messaggio privato
kingpin



Registrato: 06/12/11 13:47
Messaggi: 35

MessaggioInviato: Ven 08 Giu 2012 - 9:16 am    Oggetto: Rispondi citando

mick2 ha scritto:
Il termine per le delibere in materia tributaria coincide con quello previsto per l'approvazione del bilancio preventivo (attualmente 31/3/12, ma non escluderei ulteriori proroghe)


sembra che ancora non tutti i comuni le abbiano fissate.

Nuova scadenza 30/9/12 ?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Tony Bagicalupo



Registrato: 02/10/04 21:15
Messaggi: 1112

MessaggioInviato: Sab 09 Giu 2012 - 10:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

kingpin ha scritto:
mick2 ha scritto:
Il termine per le delibere in materia tributaria coincide con quello previsto per l'approvazione del bilancio preventivo (attualmente 31/3/12, ma non escluderei ulteriori proroghe)


sembra che ancora non tutti i comuni le abbiano fissate.

Nuova scadenza 30/9/12 ?


L'IMU dev'essere saldata entro il 18/6 mentre il bilancio comunale deve essere approvato entro il 30/6. Un comune non può applicare una aliquota superiore al 4 e 7,6 per mille, stabilita per legge, se prima non ha approvato il bilancio con l'aliquota decisa.
_________________
Saluti
Top
Profilo Invia messaggio privato
kingpin



Registrato: 06/12/11 13:47
Messaggi: 35

MessaggioInviato: Lun 10 Dic 2012 - 10:38 am    Oggetto: Re: IMU - tante aliquote decise a livello comunale, ma quand Rispondi citando

kingpin ha scritto:
tantissime aliquote IMU vanno decise direttamente dai Comuni, ex articolo 13 del DL 201 (decreto "salva itala") del 06 dicembre 2011 c.6/7/8/9 che cito:

in particolare, tra le altre cose, il comune può decidere le aliquote di

case DI ABITAZIONE PRINCIPALE da 0,2% a 0,6%
case NON DI ABITAZIONE PRINCIPALE da 0,46% fino al 1,06%
case LOCATE da 0,4% fino al 1,06%
case SFITTE / A DISPOSIZIONE da 0,4% fino al 1,06%
case DI PROPRIETA' DI SOCIETA' da 0,4% fino al 1,06%

la domanda è: entro quando?! 31/12/2011 o è stato prorogato al 30/03/2012?


ed eccoci qua, come volevasi dimostrare, poichè i comuni hanno approvato i regolamenti DOPO la scadenza della prima rata, ci sono vari problemi tipo questo:

due coniugi residenti all'estero, comproprietari al 50% di una abitazione vuota, hanno pagato a maggio la 1a rata di imu applicando l'aliquota 0,76 come seconda casa.

Poche settimane fà il comune dove si trova tale abitazione ha approvato il regolamento imu, che dispone "Il Comune considera direttamente adibita ad abitazione principale l’unità immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata."

ricalcolando l'imu come prima casa, l'importo è di molto inferiroe e la somma pagata a maggio copre l'IMU 2012, l'IMU 2013 e parte dell'IMU 2014

Si può chiedere al comune di usare tale somma come saldo IMU 2012, saldo IMU 2013 e acconto IMU 2014?

Se si, si può chiedere al comune di farsi carico di imputare tutte le somme sul codice tributo 3912 anzichè i codici tributo 3918 e 3919 che erano stati usati nell' F24 ?

Interpellato telefonicamente l'ufficio imu del comune, l'impiegato non aveva idea di come si potesse fare, gli ho proposto quanto sopra e ad entrambe le domande ha risposto "mah si penso di si..." capirete bene il livello di competenza di questo dipendente pubblico da me stipendiato per sentirmi dire tale risposta....
Top
Profilo Invia messaggio privato
kingpin



Registrato: 06/12/11 13:47
Messaggi: 35

MessaggioInviato: Mar 11 Dic 2012 - 11:19 am    Oggetto: Rispondi citando

vista la totale ignoranza dell'ufficio tributi del comune, dò anche io la mia liberissima interpretazione

https://www.sugarsync.com/piv/D7086613_3824858_06559
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Bilancio e Contabilità Tutti i fusi orari sono GMT
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi argomenti
Puoi rispondere a tutti gli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi