Comuni d'Italia
Spazio aperto di discussione
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
ripartizioni somme da violazioni al CdS

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> La Polizia e il Cittadino
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
athenacs



Registrato: 29/05/12 09:49
Messaggi: 2
Residenza: Montalto Uffugo

MessaggioInviato: Mar 29 Mag 2012 - 10:34 am    Oggetto: ripartizioni somme da violazioni al CdS Rispondi citando

Buongiorno,
Innanzitutto , essendo un neo iscritto al forum, mi preme farVi i complimenti a tutti per le modalitÓ di trattamento degli argomenti.
Mi presento da subito al Forum con un quesito, che in questi giorni Ŕ motivo di discussione in diversi uffici/comandi di Polizia, ossia la ripartizione dei proventi delle sanzioni al CdS, per mezzo di apparecchiature elettroniche. Pur avendo letto diversi articoli, non mi Ŕ chiara in particolare una cosa. I proventi delle sanzioni rilevate su una strada statale (extraurbana principale) vanno destinate nella misura del 50% a chi ?
Se tale arteria, per un tratto diventa (extraurbana secondaria) e attraversa un centro abitato, in questo caso , come ci si deve regolare?buon lavoro
Top
Profilo Invia messaggio privato
stanley kubrick



Registrato: 05/03/07 19:47
Messaggi: 3549
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Mar 29 Mag 2012 - 10:55 am    Oggetto: Re: ripartizioni somme da violazioni al CdS Rispondi citando

athenacs ha scritto:
Buongiorno,
Innanzitutto , essendo un neo iscritto al forum, mi preme farVi i complimenti a tutti per le modalitÓ di trattamento degli argomenti.
Mi presento da subito al Forum con un quesito, che in questi giorni Ŕ motivo di discussione in diversi uffici/comandi di Polizia, ossia la ripartizione dei proventi delle sanzioni al CdS, per mezzo di apparecchiature elettroniche. Pur avendo letto diversi articoli, non mi Ŕ chiara in particolare una cosa. I proventi delle sanzioni rilevate su una strada statale (extraurbana principale) vanno destinate nella misura del 50% a chi ?
Se tale arteria, per un tratto diventa (extraurbana secondaria) e attraversa un centro abitato, in questo caso , come ci si deve regolare?buon lavoro

Ciao e benvenuto!
A mio parere, se trattasi di strada statale in concessione, NON SI SPARTISCE CON NESSUNO, tale, difatti, Ŕ la previsione della norma.
Per il resto, penso che se esiste atto (bilaterale) di presa in carico del tratto di strada in esame, suppongo che, pure in questo caso, non si spartisce.
_________________
"Diciamo che siamo arrivati ad un livello tale di criminalitÓ e malaffare che oramai anche la mafia subisce le pesanti infiltrazioni della politica"
Montalbano (quello di comuni.it) - Ipse dixit
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
tanarus



Registrato: 08/10/04 17:27
Messaggi: 2125
Residenza: Confini sud-occidentali del Tirolo storico.

MessaggioInviato: Mar 29 Mag 2012 - 5:07 pm    Oggetto: Re: ripartizioni somme da violazioni al CdS Rispondi citando

stanley kubrick ha scritto:

Per il resto, penso che se esiste atto (bilaterale) di presa in carico del tratto di strada in esame, suppongo che, pure in questo caso, non si spartisce.


Credo che il collega si riferisca ai tratti di strada entro i centri abitati nei comuni <15.000 abitanti.....
_________________
Mozilla Firefox

Mozilla Firefox giÓ vincitore di numerosi premi e riconoscimenti, Ŕ il browser Mozilla della nuova generazione.
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
athenacs



Registrato: 29/05/12 09:49
Messaggi: 2
Residenza: Montalto Uffugo

MessaggioInviato: Mer 30 Mag 2012 - 8:11 am    Oggetto: ripartizioni somme per violazioni CdS Rispondi citando

Grazie per le delucidazioni fornit;
Giusto come sollevato da Stanley Kubrick, mi riferisco ad un centro abitato con meno di 15.000 abitanti. Questo Comune il periodo invernale effettivamente fÓ circa 3000 residenti- Cosa diversa in estate che arriva ad averne circa 50.000-
Per quanto riguarda la presa in carico da parte del comune del tratto di strada che attraversa il centro abitato, pur prendendo il nome di "Via NNNNNNNN" non esiste alcun atto "bilaterale" . Come infatti tutte le attivitÓ di manutenzione vengono esperite dall' Anas, ad esclusione dei marciapiedi e della pulizia dei canali di scolo che viene fatta dai dipendenti del comune-
La domanda in tutti i casi mi viene spontanea, Se l?anas e proprietaria della strada,anche in questo caso bisogna suddividere i proventi ????
Grazie ancora
Top
Profilo Invia messaggio privato
ippocampo2009



Registrato: 06/06/09 14:33
Messaggi: 22002
Residenza: Campania

MessaggioInviato: Mer 30 Mag 2012 - 8:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

Innanzitutto benvenuto...

poi, passando al quesito e premesso che la ripartizione dei proventi non sia ancora possibile, stante la lettera della legge credo che in ogni caso all'ente proprietario spetti il 50% dei proventi in questione.....
_________________

SUB LEGE LIBERTAS
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
AMG



Registrato: 20/09/10 07:02
Messaggi: 4673
Residenza: pitecolandia

MessaggioInviato: Mer 30 Mag 2012 - 8:51 pm    Oggetto: Rispondi citando

Benvenuto

guardate se questo potrebbe interessare

http://polizialocale-mase.blogspot.it/2012/05/ripartizione-dei-proventi-da.html
_________________
Il problema Ŕ mantenere una velocitÓ di pensiero che sia superiore alla velocitÓ della macchina.
Walter R÷hrl
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
jokre



Registrato: 23/09/05 07:49
Messaggi: 1425
Residenza: verona

MessaggioInviato: Gio 31 Mag 2012 - 9:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

scusate ma non ci capisco nulla...
per le strade provinciali che attraversano i CENTRI ABITATI di comuni con meno di 10.000 abitanti, si deve ripartire il 50% con la provincia?
Rolling Eyes Confused
Top
Profilo Invia messaggio privato
Rocky62



Registrato: 05/08/02 20:29
Messaggi: 1872
Residenza: Treviso

MessaggioInviato: Gio 31 Mag 2012 - 9:46 pm    Oggetto: Re: ripartizioni somme da violazioni al CdS Rispondi citando

stanley kubrick ha scritto:
Ciao e benvenuto!
A mio parere, se trattasi di strada statale in concessione, NON SI SPARTISCE CON NESSUNO, tale, difatti, Ŕ la previsione della norma.
Per il resto, penso che se esiste atto (bilaterale) di presa in carico del tratto di strada in esame, suppongo che, pure in questo caso, non si spartisce.


Scusate cosa significa una statale in concessione, chi Ŕ nella circostanza il concedente e chi potrebbe essere il concessionario perchŔ non vi sia divisione dei proventi?
_________________
Viva la Polizia Regionale!
Top
Profilo Invia messaggio privato
AMG



Registrato: 20/09/10 07:02
Messaggi: 4673
Residenza: pitecolandia

MessaggioInviato: Ven 01 Giu 2012 - 7:01 am    Oggetto: Rispondi citando

Per farla breve ho letto da qualche parte che l'unico non abilitato a spartire il 50% dei proventi Ŕ l'ANAS. Con tutti gli altri si divide.
_________________
Il problema Ŕ mantenere una velocitÓ di pensiero che sia superiore alla velocitÓ della macchina.
Walter R÷hrl
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> La Polizia e il Cittadino Tutti i fusi orari sono GMT
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi