Forum sulla non Autosufficienza - Bari 18/19 aprile 2012
 
Comuni d'Italia
Spazio aperto di discussione
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
iscrizione scuola primaria

 
Questo forum è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare gli argomenti.   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum -> tredueotto 328
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
padre arrabbiato



Registrato: 14/02/11 11:51
Messaggi: 1

MessaggioInviato: Lun 14 Feb 2011 - 12:29 pm    Oggetto: iscrizione scuola primaria Rispondi citando

Sono un padre molto arrabbiato,ho una bimba che compirà tra poco 7 anni
ed ancora non è stata iscritta a scuola,ma sicuramente inizierà a settembre 2011,premetto che per ora abbiamo entrambi ancora la residenza italiana,ma che di fatto viviamo all'estero sempre nell'ambito della comunità europea, ma che la legislazione dello stato ospitante prevede che possa essere iscritta alla scuola primaria al compimento dei 7 anni.Bene vengo al dunque,per ben due volte si è presentata a casa (quì in italia) l'assistente sociale locale che minacciava di informare il tribunale dei minori,siamo arrivati in italia per passare le vacanze natalizie e per far vedere la nonna ormai ottuagenaria alla bimba,saremmo ripartiti dopo le vacanze,se non che è arrivata a casa una lettera informativa della usl dove per il giorno 26-01-2011 la bimba avrebbe dovuto sottoporsi alle vacinazioni di rito,quindi mi sono ulteriormente trttenuto eseguendo tali vacinazioni.Ora l'assitante sociale nonostante io abbia mostrato sufficiente documentazione dove si evince che ho attività all'estero,che ho reddito sufficiente per non solo mandare a scuola la bimba come ho fatto regolarmente con le sue 2 sorelle ormai più che maggiorenni,ma per non fargli mancare nulla,bene la citata assistente ha preteso che prenotassi il volo per uscire dal paese entro il 15-02-2011 ed hsa voluto copia via fax,sempre minacciando di informare il tribunale dei minori.Ora per motivi di lavoro miei dovrei trattenermi ancora almeno una settimana e non sò che fare o come comportarmi,che io mandi la bimba a scuola nel paese dove andremo a risiedere questo è INDISCUTIBILE ed andrà nella miglior scuola Internazionale multi lingue così non perderà la propria lingua madre,c'è qualcuno che sa dirmi cosa devo fare???!!!!!! Ringrazio anticipatamente per le risposte,un padre arrabbiato. (mi scuso per i grossolani errori,ma sono arrabbiato veramente)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ospite
5838





MessaggioInviato: Gio 24 Feb 2011 - 11:59 am    Oggetto: Rispondi citando

Ha sbagliato a non iscriversi all'AIRE sinora (almeno un genitore + minore)!! ... quindi non può prendersela con i servizi sociali che stanno facendo il loro lavoro! Quindi non appena torna nello stato dove vive si rechi immediatamente al Consolato Italiano più vicino e si iscriva all'AIRE. La residenza nel Comune estero dove vive l'ha chiesta? se si, se la faccia certificare (via fax se ci riesce) e la usi come "prova" per i servizi sociali.
Se invece non l'ha chiesta si ricordi che probabilm. dovrà documentare all'estero la composizione della sua famiglia. Un cittadino U.E in Italia per avere la residenza deve documentare che lavora/si mantiene e deve presentare documenti tradotti e legalizzati/apostillati per dimostrare le parentele con i componenti della famiglia, presumo che debba fare lo stesso un Italiano che vive in un altro Stato U.E.
Top
Betta79
d91f





MessaggioInviato: Lun 14 Mag 2012 - 2:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

Anonymous ha scritto:
Ha sbagliato a non iscriversi all'AIRE sinora (almeno un genitore + minore)!! ... quindi non può prendersela con i servizi sociali che stanno facendo il loro lavoro! Quindi non appena torna nello stato dove vive si rechi immediatamente al Consolato Italiano più vicino e si iscriva all'AIRE. La residenza nel Comune estero dove vive l'ha chiesta? se si, se la faccia certificare (via fax se ci riesce) e la usi come "prova" per i servizi sociali.
Se invece non l'ha chiesta si ricordi che probabilm. dovrà documentare all'estero la composizione della sua famiglia. Un cittadino U.E in Italia per avere la residenza deve documentare che lavora/si mantiene e deve presentare documenti tradotti e legalizzati/apostillati per dimostrare le parentele con i componenti della famiglia, presumo che debba fare lo stesso un Italiano che vive in un altro Stato U.E.



Prima di partire le conviene richiedere al proprio comune di residenza il libretto di famiglia internazionale, con documentati all'interno certificati di nascita e di matrimonio di tutti i membri; quello vale all'esterosenza apostille e non scade. Per il resto dipende dai requisiti richiesti dal singolo paese per l'iscrizione.
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Questo forum è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare gli argomenti.   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum -> tredueotto 328 Tutti i fusi orari sono GMT
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi argomenti
Puoi rispondere a tutti gli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2014 phpBB Group
phpbb.it