Comuni d'Italia
Spazio aperto di discussione
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
Tragedia nel calcio,auto vigili urbani impediva passaggio
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 6, 7, 8, 9, 10, 11  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> La Polizia e il Cittadino
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
nuvolina



Registrato: 19/10/08 19:21
Messaggi: 636

MessaggioInviato: Mar 17 Apr 2012 - 9:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

pacotom ha scritto:
nuvolina ha scritto:

Scusate se torno sull'argomento del topic

OK, scusata, per questa volta. Ma se non sei capace di svicolare in ogni discussione su riforma e sindacati, inanellare battibecchi coi forumisti che criticano, coi forumisti che criticano i forumisti che criticano ecc., devi imparare una volta per tutte come si interagisce qua dentro!

Wink


veramente anche se un forum è un posto virtuale io cerco di considerarlo un posto reale e di comportarmi come tale, quindi evito discussioni se possibile. Ovvio che come nella vita reale ci possono anche stare, ma mi sembra decisamente infantile poi stare a discutere "del sesso degli angeli" per tre pagine. Una volta che c'è un battibecco tra qualcuno reputo che se ci devono essere chiarimenti possano benissimo essere fatti mediante messaggi privati tra i due (o più) contendenti, senza che altri rimarchino se tizio o caio abbia più o meno ragione. In questo modo la divergenza di opinioni resta limitata a pochi e si evita di arrivare a creazione di barriere insormontabili, a volte basate su minime cose ma che col passare delle pagine crescono come uno tsunami.
Poi anche io nella vita di tutti i giorni perdo le staffe (e anche spesso), mi inalbero, mi arrabbio e sparerei su chi mi contraddice. Però soprattutto in un posto come la "rete" dove ci sono nick ma non ci sono volti di persone...che senso ha farsi la guerra?

Ritornando al topic Embarassed Razz , di certo quella macchina non ha tardato i soccorsi, che ci sono stati anche se scandalosi (fatti male tecnicamente, nessuna linea guida neppure accennata, tutto basato sull'improvvisazione). Da (purtroppo ex) volontaria di PA: ma i corsi di BLS o BLSD li avete fatti?concetto di team leader? siamo tornati all'età della pietra (pre-118) del carica in qualche modo e porta al PS o il concetto di stabilizzazione e poi porta al PS ti sembra una cosa più idonea? Da addetta "superiore" all'emergenza: faccio finta di non vedere i volontari della misericordia, sperando che non ci fosse nessuno disponibile per quel sabato pomeriggio e siano stati recuperati quelli che sarebbe meglio stiano a casa... ma i vari medici delle società, il primario di cardiologia intervenuto dagli spalti...hanno idea di cosa sia un emergenza di quel tipo? Non ho idea se sul campo fosse presente anche un rianimatore (direi di no, nessuno ne accenna, forse sono troppo ben abituata che nella mia città in campo ci sono squadre certificate BLS per le ambulanze e c'è un rianimatore...in effetti in questi giorni siamo stati definiti tra i migliori in Italia per il soccorso in campo e sugli spalti), però in caso di emergenza di questo tipo chiamare comunque qualcuno qualificato quando si vede che non si è in grado di gestire "a mani nude"?. Se mi rendo conto che una persona è in arresto, sto massaggiando, ventilo (termine grosso, proprio credo che questo ragazzo NON sia stato ventilato...), ma non ho risposta. Ho due medici societari, un cardiollogo e il ragazzo non si riprende. Cosa faccio?chiamo comunque il 118 e se è il caso mi faccio mandare un elicottero, basta avere farmaci, ossigeno (questo sconosciuto sembrerebbe...), un tubo, un monitor o quant'altro. Poi lo porto al PS, ma prima devo garantire ossigeno al cervello, altrimenti porto al PS una lattuga e non un cervello. Se poi mi fosse mai arrivato un paziente in arresto non intubato...credo che gli urli si sarebbero sentiti a 1000 km di distanza (una volta mi è successo...e me lo portava un primario...).
In conclusione:
-state buoniiiiiiii
-quella macchina non doveva stare lì, forse proprio per i colori che ci stanno sopra. I giornali ora non parlano d'altro. Non ha rallentato i soccorsi perché in realtà avrebbero già dovuto esserci, l'ambulanza in questi casi è un extra, però sembra un ottimo capro espiatorio. Se si fosse salvato sarebbe stato fatto tutto questo putiferio mediatico?no. Si deve trovare una spiegazione a una morte tragica, e questa è servita su un piatto d'argento. Non è la spiegazione, ma così ci si protegge dallo shock di questa morte. Se ci avessi posteggiato la mia macchina tutto questo caos non sarebbe successo, forse un giorno sui giornali ci sarebbe stato scritto che si era rallentato il soccorso, ma il giorno dopo si sarebbe parlato d'altro. Il problema sono i colori di quella macchina (e torniamo a un altro topic in voga in questi giorni: la macchina della polizia sul posto disabili. Fa più notizia dei mille str...on...zi che ci si posteggiano ogni giorno. Forse rompe di meno perché è una macchina, contro i mille abituali, ma per internet, l'opinione pubblica e i giornali è più grave).
-i soccorsi sono stati scandalosi, a prescindere dalla macchina.
-si sarebbe salvato?non si sa. Forse no, anche se in realtà se si tratta di una morte cardiaca improvvisa con una buona rianimazione, defibrillazione (se si trattava di una aritmia defibrillabile) e terapia medica molti si salvano. Sono pazienti che hanno comunque un altissimo rischio di nuovi episodi (quasi tutti finiscono ad avere un ICD, defibrillatore impiantato),e tanti poi ci lasciano le piumette. Ma non tutti muoiono alla prima volta. Bisognerebbe sapere che aritmia è sopraggiunta. Ho visto il filmato, all'inizio era ancora cosciente, respirava malissimo e aveva dolore, sembrerebbe. Non era in arresto. Già un filino di ossigeno (che noia che sono, me ne rendo conto), avrebbe potuto evitare quello che è successo dopo.
-ultimo punto: ricordatemi di non star male da quelle parti...ci sono ottime probabilità di uscirne male anche per una banalità...nella parte extraospedaliera c'è tanto da rivedere.... Rolling Eyes Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato
pacotom



Registrato: 11/04/04 19:39
Messaggi: 9134
Residenza: Saint Rosaly Town

MessaggioInviato: Mar 17 Apr 2012 - 10:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

nuvolina ha scritto:
pacotom ha scritto:
nuvolina ha scritto:

Scusate se torno sull'argomento del topic

OK, scusata, per questa volta. Ma se non sei capace di svicolare in ogni discussione su riforma e sindacati, inanellare battibecchi coi forumisti che criticano, coi forumisti che criticano i forumisti che criticano ecc., devi imparare una volta per tutte come si interagisce qua dentro!

Wink


veramente anche se un forum è un posto virtuale io cerco di considerarlo un posto reale e di comportarmi come tale, quindi evito discussioni se possibile. Ovvio che come nella vita reale ci possono anche stare, ma mi sembra decisamente infantile poi stare a discutere "del sesso degli angeli" per tre pagine. Una volta che c'è un battibecco tra qualcuno reputo che se ci devono essere chiarimenti possano benissimo essere fatti mediante messaggi privati tra i due (o più) contendenti, senza che altri rimarchino se tizio o caio abbia più o meno ragione. In questo modo la divergenza di opinioni resta limitata a pochi e si evita di arrivare a creazione di barriere insormontabili, a volte basate su minime cose ma che col passare delle pagine crescono come uno tsunami.
Poi anche io nella vita di tutti i giorni perdo le staffe (e anche spesso), mi inalbero, mi arrabbio e sparerei su chi mi contraddice. Però soprattutto in un posto come la "rete" dove ci sono nick ma non ci sono volti di persone...che senso ha farsi la guerra?

ehm... stavo "rimproverando" te, apparentemente e paradossalmente, visto che chiedevi "scusa" per la normalità del tuo intervento, perfettamente in topic. Ma in realtà la reprimenda era evidentemente rivolta a chi fa dell'OT una religione applicata nel più sistematico ed integralista dei modi e se ne strasbatte dei richiami al regolamento! Per cui esprimevo, forse cripticamente, ma abbastanza chiaramente (infatti stanley ha recepito, samurai ancora non pervenuto) tutt'altro concetto, esattamente quello che hai espresso tu, si chiama figura retorica ironica, mira la faccina finale. Wink Wink Wink Wink

Piuttosto:
AMG ha scritto:


pacotom ha scritto:
nuvolina ha scritto:

Scusate se torno sull'argomento del topic

OK, scusata, per questa volta. Ma se non sei capace di svicolare in ogni discussione su riforma e sindacati, inanellare battibecchi coi forumisti che criticano, coi forumisti che criticano i forumisti che criticano ecc., devi imparare una volta per tutte come si interagisce qua dentro!

Wink
i forum servono per questo, altrimenti uno si prende un blog e pontifica senza ascoltare nessuno.

se poi esistono forum con 400.000 membri attivi (4,5mln registrati) e venti milioni di post (xda-developers) e quelli con una decina al giorno ci sarà un motivo. Certi giorni sembra di andare in un cimitero di notte Laughing non so quanto l'editore possa incassare da questa situazione.

qui ho problemi io, a comprendere. I forum servono ad andare sempre e comunque OT, altrimenti non c'è dialogo? Oppure si desertificano quando la gente si scoccia di non poter seguire una discussione regolarmente mandata in vacca da continue e ossessive schermaglie monotematiche? Potresti spiegare col disegnino? Ho fatto le scuole basse, io e a q.i. non sto messo troppo bene...
_________________

Ho visto cose che voi astemi non potete neanche immaginare...
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
AMG



Registrato: 20/09/10 07:02
Messaggi: 4574
Residenza: pitecolandia

MessaggioInviato: Mer 18 Apr 2012 - 6:38 am    Oggetto: Rispondi citando

pacotom ha scritto:

qui ho problemi io, a comprendere. I forum servono ad andare sempre e comunque OT, altrimenti non c'è dialogo? Oppure si desertificano quando la gente si scoccia di non poter seguire una discussione regolarmente mandata in vacca da continue e ossessive schermaglie monotematiche? Potresti spiegare col disegnino? Ho fatto le scuole basse, io e a q.i. non sto messo troppo bene...


Buongiorno, eccoti accontentato Wink



questo forum non sarà il massimo dell'ordine ma neanche tanto da buttare, a parte qualche bambinata da asilo di chi si chiude a riccio per il resto lo trovo uno spasso.
Anche perché ti bastano due righe per capire cosa vuole esprimere, se non è di tuo gradimento basta saltare al successivo. Talvolta basta anche il solo nickname ... peccato per il motore del forum che è vecchio, molti ti permettono di mettere un utente nella lista ignora e risparmiare altri secondi, preziosi non saprei visto che chiunque ha sempre qualcosa di buono da dare.
Poi c'è anche chi va OT ma è comunque un piacere leggere, come fai a non rispondere ? dobbiamo introdurre la Polizia Forumaria per caso ? Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing

***********************************

Brava Nuvolina, il tuo commento medico mi è piaciuto, come ogni altro commento che leggo da quando ti conosco...

Leggevo anche che hanno mandato ad ammuffire 15 defibrillatori, soltanto perché non si trova nessuno disposto a prendersi la responsabilità e di fare un corso di 3 ore totalmente pagato dal 118.
La fonte se serve la trovate senza problemi con google.
_________________
Il problema è mantenere una velocità di pensiero che sia superiore alla velocità della macchina.
Walter Röhrl
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Samurai



Registrato: 17/03/04 12:09
Messaggi: 10124
Residenza: P.M. a Bologna

MessaggioInviato: Mer 18 Apr 2012 - 11:21 am    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
(infatti stanley ha recepito, samurai ancora non pervenuto)


mia nota del 15 aprile....
Citazione:
ottima disanima, nuvolina....accolgo il tuo invito e lascio perdere certe beghe di basso profilo...


allora, non sappiamo leggere??????? Wink Wink Laughing
_________________
C'è una dignità immensa, nella gente, quando si porta addosso le proprie paure, senza barare, come medaglie della propria mediocrità.
Alessandro Baricco:CASTELLI DI RABBIA
Top
Profilo Invia messaggio privato
nuvolina



Registrato: 19/10/08 19:21
Messaggi: 636

MessaggioInviato: Mer 18 Apr 2012 - 6:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

AMG ha scritto:

soltanto perché non si trova nessuno disposto a prendersi la responsabilità


Shocked Shocked se il corso lo fa un qualsiasi cittadino o un volontario di pubblica assistenza utilizzerà un defibrillatore semiautomatico (ne esistono alcuni totalmente automatici), quindi nessuna responsabilità.
Il totalmente automatico analizza il ritmo e scarica se necessario, senza dover schiacciare alcun tasto. Il semiautomatico analizza e dice che sarebbe da scaricare. Schiacciando il tasto si dà fiducia alla macchina e si scarica, non schiacciandolo si decide che gli algoritmi precisissimi che sono caricati nella macchina sono frutto della fantasia di una shampista alle prime armi e non si scarica, ergo si decreta il decesso del paziente. Responsabilità nel primo caso solo se sei un idiota e defibrilli uno che hai appena tirato fuori dall'acqua e lo friggi o poche altre in più, nel secondo caso responsabilità se ti senti il padreterno e decidi che la macchina sicuramente sbaglia. Peraltro anche se sbagliasse è difficile mandare in arresto qualcuno anche se non era da scaricare, ergo...per far fuori qualcuno ce ne vuole di impegno!
L'unico caso in cui la responsabilità c'è è l'uso del defibrillatore manuale, che può essere usato solo da medici (gli infermieri possono usare solo quello semiautomatico). C'è un minimonitor dove scorre il ritmo cardiaco e la persona lo analizza, recupera mentalmente un centinaio di pagine di cardiologia e decide (anche al proprio voto a quell'esame) se si tratta di un ritmo cardiaco normale o anormale e nel caso se sia defibrillabile o meno. In genere gli unici che si "prendono" la responsabilità sono gli anestesisti e i cardiologi (e non tutti i cardiologi...mi è capitato di arrivare in unità coronarica e dover defibrillare io perché il cardiologo non se la sentiva Shocked ).

Forse hanno paura di prendersi la responsabilità di salvare vite? Confused
Top
Profilo Invia messaggio privato
AMG



Registrato: 20/09/10 07:02
Messaggi: 4574
Residenza: pitecolandia

MessaggioInviato: Gio 19 Apr 2012 - 7:00 am    Oggetto: Rispondi citando

nuvolina ha scritto:
AMG ha scritto:

soltanto perché non si trova nessuno disposto a prendersi la responsabilità


Shocked Shocked se il corso lo fa un qualsiasi cittadino o un volontario di pubblica assistenza utilizzerà un defibrillatore semiautomatico (ne esistono alcuni totalmente automatici), quindi nessuna responsabilità.
Il totalmente automatico analizza il ritmo e scarica se necessario, senza dover schiacciare alcun tasto. Il semiautomatico analizza e dice che sarebbe da scaricare. Schiacciando il tasto si dà fiducia alla macchina e si scarica, non schiacciandolo si decide che gli algoritmi precisissimi che sono caricati nella macchina sono frutto della fantasia di una shampista alle prime armi e non si scarica, ergo si decreta il decesso del paziente. Responsabilità nel primo caso solo se sei un idiota e defibrilli uno che hai appena tirato fuori dall'acqua e lo friggi o poche altre in più, nel secondo caso responsabilità se ti senti il padreterno e decidi che la macchina sicuramente sbaglia. Peraltro anche se sbagliasse è difficile mandare in arresto qualcuno anche se non era da scaricare, ergo...per far fuori qualcuno ce ne vuole di impegno!
L'unico caso in cui la responsabilità c'è è l'uso del defibrillatore manuale, che può essere usato solo da medici (gli infermieri possono usare solo quello semiautomatico). C'è un minimonitor dove scorre il ritmo cardiaco e la persona lo analizza, recupera mentalmente un centinaio di pagine di cardiologia e decide (anche al proprio voto a quell'esame) se si tratta di un ritmo cardiaco normale o anormale e nel caso se sia defibrillabile o meno. In genere gli unici che si "prendono" la responsabilità sono gli anestesisti e i cardiologi (e non tutti i cardiologi...mi è capitato di arrivare in unità coronarica e dover defibrillare io perché il cardiologo non se la sentiva Shocked ).

Forse hanno paura di prendersi la responsabilità di salvare vite? Confused

http://www.anconatoday.it/cronaca/defribillatori-impianti-sportivi-comune-ancona.html


Citazione:

Quei 15 defribillatori acquistati dal Comune di Ancona e poi inutilizzati
„Quindici defribillatori acquistati, distribuiti e poi lasciati inutilizzati. Una vicenda che unisce allo spreco di denaro pubblico la rabbia delle vicende nazionali che negli ultimi giorni hanno fatto listare a lutto le pagine dello sport, dal pallavolista Vigor Bovolenta al calciatore Piermario Morosini, senza dimenticare ovviamente le - purtroppo - numerose tragedie locali, meno famose ma non per questo meno degne di rispetto e capaci di indurre a riflessione.

La storia è narrata dal Corriere Adriatico: nel 2006 il Comune di Ancona acquista 15 defribillatori, destinati alle strutture sportive maggiormente frequentate, ovvero il campo sportivo Conti, il Brisighelli di Ponterosso, quello di Vallemiano, di Aspio Vecchio, il complesso Figc di via Schiavoni, il Palascherma, il Pala Veneto, il complesso sportivo Carlo Urbani, le piscine del Passetto, di Ponterosso, le Savio, lo stadio Dorico, la struttura geodetica di via Valle Miano, la palestra Verbena e il Palarossini. La spesa è di 20mila euro e le macchine cominciano ad essere distribuite. Qualcosa va storto, una volta dato l'input nessuno segue più il destino delle attrezzature e dopo due anni di mancato utilizzo le apparecchiature vengono ritirate. La polvere si accumula sui salvavita e viene varato un nuovo regolamento che obbliga le società sportive a dotarsi dei macchinari e a provvedere alla formazione degli addetti, pena la decadenza della concessione dell'impianto. Vengono spesi altri soldi: 4mila euro, tra batterie ed elettrodi, per la manutenzione dei defribillatori, tirati a lucido e pronti - è la speranza - a svolgere il loro importantissimo compito.

Ai primi di aprile - divulga sempre il quotidiano - la situazione si blocca nuovamente, per le motivazioni più amare: manca la disponibilità a svolgere il corso obbligatorio per l'abilitazione dei defribillatori (un corso di appena 3 ore, tenuto gratuitamente dalla Croce Rossa), nessuno - salvo alcune lodevoli eccezioni - sembra volersi assumere questa responsabilità.“



Ciao Nuvolina, credo intenda "responsabilità di non riuscire a salvare vite" perché dopo si corre anche il rischio di finire indagati.
E' un atto dovuto, dicono loro, ma alla fine perdi un sacco di tempo e denaro per gli avvocati che nessuno ti rimborserà mai.
Inutile dire che in Italia chi non sa fare nulla vive meglio Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad
_________________
Il problema è mantenere una velocità di pensiero che sia superiore alla velocità della macchina.
Walter Röhrl
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Sierra2099



Registrato: 06/03/12 12:49
Messaggi: 941
Residenza: Affogato nel cancro mondiale della burocrazia

MessaggioInviato: Gio 19 Apr 2012 - 9:11 am    Oggetto: Rispondi citando

Magari e' solo il vecchio principio del "chi non fa nulla, non sbaglia nulla" (lo so che e' una ca**ata, ma e' piu diffuso di quanto si pensi, e non solo qui in Italia Razz

nuvolina, a quel cardiologo comprategli uno di questi, che fa tutto da solo, cosi se qualcosa va male puo sempre scaricare la responsabilita' sull'apparecchio

http://www.youtube.com/watch?v=dwWdlwb24gc

( scherzo, ovviamente Razz )
_________________
Non criticate la dinamite per aver fatto rumore ... dopo essere stata cosi a lungo pestata, non ha proprio potuto evitare di scoppiare ...
"... cercavi giustizia, ma trovasti la legge ..." (De Gregori - Il bandito e il campione - 1993)
Top
Profilo Invia messaggio privato
TCS



Registrato: 23/10/07 11:38
Messaggi: 353
Residenza: Motolandia

MessaggioInviato: Gio 19 Apr 2012 - 11:03 am    Oggetto: Rispondi citando

AMG ha scritto:
Buongiorno, eccoti accontentato Wink



questo forum non sarà il massimo dell'ordine ma neanche tanto da buttare, a parte qualche bambinata da asilo di chi si chiude a riccio per il resto lo trovo uno spasso.
Anche perché ti bastano due righe per capire cosa vuole esprimere, se non è di tuo gradimento basta saltare al successivo. Talvolta basta anche il solo nickname ... peccato per il motore del forum che è vecchio, molti ti permettono di mettere un utente nella lista ignora e risparmiare altri secondi, preziosi non saprei visto che chiunque ha sempre qualcosa di buono da dare.
Poi c'è anche chi va OT ma è comunque un piacere leggere, come fai a non rispondere ? dobbiamo introdurre la Polizia Forumaria per caso ? Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing


Mah io sono daccordo con te AMG che se uno non vuole OT (che sono in qualsiasi forum e non li vedo chissaquanto infernali se non durano pagine e oagine) o non vuole che le persone esprimino il loro pensiero che può essere o non essere condiviso si apre un proprio Blog dove nessuno può rispondere e sarà felicissimo.
Personalmente il forum lo vedo come luogo di discussione e condivisione con gli altri del proprio pensiero, se non piace come hai detto tu o salti l'intervento o come detto vai altrove (ma per te ovvio altrimenti impazzisci).
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Arma



Registrato: 31/08/05 12:18
Messaggi: 5128

MessaggioInviato: Gio 19 Apr 2012 - 1:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

Nuvolina ha scritto:
quella macchina non doveva stare lì, il problema sono i colori di quella macchina (e torniamo a un altro topic in voga in questi giorni: la macchina della polizia sul posto disabili). Fa più notizia dei mille str...on...zi che ci si posteggiano ogni giorno.


Chissà come mai...

Il solo e unico problema è che "quella" macchina non avrebbe dovuto stare lì e tantomeno avrebbe dovuto stare lì da sola.

Punto e basta.

Il resto sono solo chiacchiere.
_________________
"Adesso vi faccio vedere come muore un italiano"
(Ultime parole di Fabrizio Quattrocchi, rivolte al pezzo di sterco iracheno che lo ha vigliaccamente assassinato il 14 aprile del 2004 )
Top
Profilo Invia messaggio privato
stanley kubrick



Registrato: 05/03/07 19:47
Messaggi: 3521
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Lun 14 Mag 2012 - 1:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

Prima bastonata sul collega di Pescara...
6 MESI DI SOSPENSIONE!

dal sito dell'ANSA:

http://ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2012/05/14/Morosini-stop-6-mesi-vigile-urbano_6867066.html
_________________
"Diciamo che siamo arrivati ad un livello tale di criminalità e malaffare che oramai anche la mafia subisce le pesanti infiltrazioni della politica"
Montalbano (quello di comuni.it) - Ipse dixit
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
AMG



Registrato: 20/09/10 07:02
Messaggi: 4574
Residenza: pitecolandia

MessaggioInviato: Lun 14 Mag 2012 - 2:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

Se l'Upd ha pensato di dare il massimo della pena all'ufficiale probabilmente un buon motivo ci sarà pure.
Ufficialmente non sappiamo neppure se fosse o meno la prima volta che riceveva provvedimenti disciplinari....
_________________
Il problema è mantenere una velocità di pensiero che sia superiore alla velocità della macchina.
Walter Röhrl
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
max67



Registrato: 19/07/06 18:24
Messaggi: 4051
Residenza: Bollate ( MI )

MessaggioInviato: Lun 14 Mag 2012 - 3:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

io non voglio commentare la sanzione inflitta, però una cosa posso dirla, non è assolutamente accettabile che chi è preposto a fare rispettare certe regole, poi commetta simili leggerezze, il collega in questione, credo sapesse benissimo che da li passano i mezzi di soccorso, quindi non ci sono scusanti, sono francamente stufo di fare figure di merda per certi soggetti.
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
Artigliere



Registrato: 26/11/06 15:10
Messaggi: 1683
Residenza: Basso Polesine

MessaggioInviato: Lun 14 Mag 2012 - 3:46 pm    Oggetto: Rispondi citando

da poliziamunicipale.it

E' stata rinviata al 14 maggio prossimo, alle 12, la decisione della Commissione disciplinare del comune di Pescara relativa al provvedimento da prendere nei confronti dell'ufficiale dei vigili urbani che ha lasciato un'auto di servizio in sosta all'ingresso Maratona dello stadio. L'auto avrebbe ostacolato l'arrivo in campo dell'ambulanza che poi ha soccorso il giocatore del Livorno Piermario Morosini. La seduta e' stata aggiornata in quanto il difensore del vigile, l'avvocato Antonella Vellante, ha prodotto diversi documenti, tra cui una perizia tecnica di un ingegnere ritenuta pero' inammissibile.
Nella perizia il consulente attraverso foto e misurazioni sostiene che l'ambulanza sarebbe potuta entrare in campo nonostante la presenza dell'auto. La Commissione non ha ammesso il documento in quanto "il problema - ha spiegato Stefano Ilari, direttore generale del comune - e' se l'auto poteva stare li', e se quindi ha ipoteticamente rallentato i soccorsi".
La difesa ha anche presentato una memoria. Nel corso della seduta di oggi c'e' stato anche il contraddittorio che ha messo in evidenza diverse questioni. Questi aspetti e i documenti prodotti dovranno essere valutati dalla Commissione per stabilire se l'auto dell'ufficiale della polizia municipale poteva stare all'ingresso Maratona e, dunque, se sanzionare o meno il vigile.


Fonte: Abruzzo24ore
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
pacotom



Registrato: 11/04/04 19:39
Messaggi: 9134
Residenza: Saint Rosaly Town

MessaggioInviato: Lun 14 Mag 2012 - 5:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

Scommettiamo che senza i riflettori puntati addosso la decisione sarebbe stata molto più lieve? Facciamo finta che la violazione fosse emersa in un contesto assai meno drammatico, tipo foto su un giornale del solito solerte cittadino o verbale elevato da una forza di polizia. Davvero al collega avrebbero dato 6 mesi?
_________________

Ho visto cose che voi astemi non potete neanche immaginare...
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ippocampo2009



Registrato: 06/06/09 14:33
Messaggi: 21827
Residenza: Campania

MessaggioInviato: Lun 14 Mag 2012 - 6:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

Forse ricordo male, ma il collega non era stato comandato di servizio allo stadio...se è così, allora credo che questo abbia influito di molto....
_________________

SUB LEGE LIBERTAS
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> La Polizia e il Cittadino Tutti i fusi orari sono GMT
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 6, 7, 8, 9, 10, 11  Successivo
Pagina 7 di 11

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2014 phpBB Group
phpbb.it