Comuni d'Italia
Spazio aperto di discussione
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
L. 12 novembre 2011, n. 183 - art. 15.
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 31, 32, 33 ... 46, 47, 48  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Certificati e Servizi Comunali
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
TIZZYTIZZY
4f00





MessaggioInviato: Mer 25 Gen 2012 - 11:34 am    Oggetto: Rispondi citando

Gli estratti plurilingue sono rilasciati su moduli previsti da Convenzioni internazionali che certam. non possono subire modifiche unilaterali e prevedere "frasi" estranee all'accordo. Inoltre la L.183/2011 può avere validità anche per PA straniere??? Quindi anche se gli rilasciavi un estratto normale non deve riportare alcuna dicitura perchè per un'autorità straniera il certificato, che verrà tradotto e legalizzato, è pienamente valido ed esigibile!!
Inoltre invito tutti con pazienza ad usare la funzione cerca su questo argomento, perchè credo che tutto sia stato già detto.
Top
Sman



Registrato: 15/02/07 13:15
Messaggi: 840
Residenza: Giù al Nord

MessaggioInviato: Mer 25 Gen 2012 - 12:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

Anonymous ha scritto:
Per gli estratti in plurilingue, richiesti da un cittadino da consegnare in Marocco ad un consolato straniero, secondo voi, va indicato la famosa frase ?

Da quando il Marocco ha aderito alla convenzione di Vienna o di Parigi?
In teoria devresti fargli un estratto normale in italiano che prevvederà a legalizzare e tradurre, se ne è gia discusso tempo fa.
_________________
La via dell'inferno è lastricata di buone intenzioni.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Nenna
5268





MessaggioInviato: Gio 26 Gen 2012 - 7:49 am    Oggetto: Rispondi citando

Anonymous ha scritto:
ma esattamente di può avere un elenco dei gestori dei pubblici servizi. Ad esempio una banca sostiene che pur essendo privati sono gestori un pubblico servizio .... BOH?

Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing
Buffo, solo qualche giorno fa un cittadino (pure candidamente candidatosi consigliere... non eletto) mi ha detto che la banca è una pubblica amministrazione. Decidetevi!
Top
pieretto
5056





MessaggioInviato: Gio 26 Gen 2012 - 8:13 am    Oggetto: Rispondi citando

bè anche la fiat usava pirvatizzare gli utili e socializzare le perdite ....... forse anche gli agnelli svolgevano un servizio pubblico!!!!!!
è vero, una volta esistevano le banche di diritto pubblico banco di napoli, banca di sicilia, s. paolo, , monte dei paschi. ecc.... ma da circa 20 anni le banche sono essenzialmente istituti di diritto privato, a meno che non si voglia considerarle diversamente a causa della massiccia ingerenza politica di cui sono pervase
Top
Lauretta



Registrato: 07/10/11 12:01
Messaggi: 28

MessaggioInviato: Gio 26 Gen 2012 - 12:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

la richiesta da parte della procuda di estratti per riassunto dell'atto di nascita ai fini del fascicolo personale artt. 335 c.c.p. ecc. come la consideriamo? proveniente da un organo giurisdizionale quindi non p.a. oppure p.a. in quanto trattasi di procedimento amministrativo?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Sereno.SCOLARO



Registrato: 27/09/02 08:22
Messaggi: 49910

MessaggioInviato: Gio 26 Gen 2012 - 3:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

Giurisdizionale. il CPP e' proprio di quest attivita'.
_________________
Sereno SCOLARO
Top
Profilo Invia messaggio privato
gianlucamameli



Registrato: 17/01/12 15:20
Messaggi: 21
Residenza: Valledoria (SS)

MessaggioInviato: Ven 27 Gen 2012 - 8:14 am    Oggetto: Rispondi citando

Interessanti punti di vista ANUSCA:

Sergio Santi:
http://www.anusca.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/3326

Romano Minardi:
http://www.anusca.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/3325

E pur si muove [qualcosa]!
Top
Profilo Invia messaggio privato
dipendente deluso
583d





MessaggioInviato: Ven 27 Gen 2012 - 8:58 am    Oggetto: decreto semplificazioni Rispondi citando

Ma qualcuno di voi ha letto il "DECRETO SEMPLIFICAZIONI" che il Governo si appresta a varare?cambio residenza entro 48 ore, certificati online immediati.....
Come al solito prima fanno la legge poi, forse, ci forniranno i mezzi per effettuarla intanto ci lasceranno alla folla che chiederà cose quasi impossibili.
Top
TIZZYTIZZY
4f00





MessaggioInviato: Ven 27 Gen 2012 - 11:15 am    Oggetto: Rispondi citando

gianlucamameli ha scritto:
Interessanti punti di vista ANUSCA:

Sergio Santi:
http://www.anusca.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/3326

Romano Minardi:
http://www.anusca.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/3325

E pur si muove [qualcosa]!


Spero che i corsi ANUSCA NON siano impostati sulla linea MINARDI.
Ragazzi imparate ad usare la vostra testa nella lettura delle norme. Sono convintissima che MINARDI su questo argomento ha preso una cantonata mostruosa! Fortunatam. qualcuno che osa contraddire il Presidente è uscito fuori (Santi)! Very Happy
Top
Sman



Registrato: 15/02/07 13:15
Messaggi: 840
Residenza: Giù al Nord

MessaggioInviato: Ven 27 Gen 2012 - 11:33 am    Oggetto: Rispondi citando

Sai TIZZY, molto spesso non sono d'accordo con quanto esprime Minardi, pur rispettando le sue tesi, la cosa strana di cui mi meraviglio è che quanto ha scritto in tema sembra ispirato pari pari ai miei modesti interventi sul forum.
_________________
La via dell'inferno è lastricata di buone intenzioni.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Filippo Anagrafe



Registrato: 18/09/07 18:00
Messaggi: 582

MessaggioInviato: Ven 27 Gen 2012 - 11:39 am    Oggetto: Rispondi citando

Circa 30 anni fa mi stupivo che il mio prof. di diritto costituzionale all'Universita' Cattolica continuasse per un intero anno a riprendere le due righe di cui e' composto l'art. 12 delle preleggi per esplorarne tutti gli effetti e per arrivare ad un metodo efficace per l'interpretazione della norma giuridica.
Il problema e' che le persone che conoscono l'art. 12 sono sempre meno e si vedono cosi' fiorire le piu' svariate interpretazioni.
Minardi ha invece seguito alla lettera il dettato di tale articolo... e' normale che la maggioranza si orienti diversamente....
Santi invece fa parte di quelli cui la capra ha mangiato giusto giusto la pagina dove era stampato l'art. 12 per cui interpreta diversamente la cosa...
ed inserisce un ragionamento (se dice ai privati e non a tutti vuol dire che agli uffici pubblici si puo') del tutto personale e non previsto dall'articolo che si va ad interpretare.
Applicazioni creative, appunto.
Top
Profilo Invia messaggio privato
TIZZYTIZZY
4f00





MessaggioInviato: Ven 27 Gen 2012 - 11:50 am    Oggetto: Rispondi citando

Filippo il prof. ti ha fatto evidentem. un tale lavaggio del cervello che sarai per sempre condizionato dalle sue parole. Santi a quanto pare è un libero pensatore che sa individuare la logica e lo scopo di un testo di legge. Sman tu dici che Minardi si è ispirato a te? allora forse Santi si è ispirato a me ... Wink
Top
Ospite
5176





MessaggioInviato: Ven 27 Gen 2012 - 3:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

..le leggi non son - o non dovrebebro essere - filosofia; e la loro interpretazione autentica dovrebbe essere rimessa al legislatore e non al Platone di turno
Top
michelangelocuccu



Registrato: 03/03/03 14:25
Messaggi: 969

MessaggioInviato: Sab 28 Gen 2012 - 11:22 am    Oggetto: Rispondi citando

Ho letto il parere di Santi, e, con tutta la stima nei suoi confronti, continuo a pensare che nell'interpretare la norma prevista dall'art. 40 c.1 "Le certificazioni rilasciate dalla pubblica amministrazione in ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide e utilizzabili solo nei rapporti tra privati", si trascuri il significato dell'avverbio solo, che nel contesto vuol dire unicamente, esclusivamente. Conseguentemente non vedo altra interpretazione che "i certificati rilasciati da una P.A. sono validi e utilizzabili solo = unicamente = esclusivamente nei rapporti tra privati". Se questo è il solo = l'unico = esclusivo caso in cui i certificati sono utlizzabili, non ne sono ammessi altri. Ed essendo gli unici è ovvio che solo su essi può essere prevista la dicitura invalidante in caso di utilizzo diverso. Se poi si discute sul fatto che il legislatore non voleva dire questo, dico che è probabile, ma questo non può cambiare il dettato normativo, almeno fino a quando diranno che non è vero che la norma dica che i certificati sono utilizzabili esclusivamente tra i privati.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Filippo Anagrafe



Registrato: 18/09/07 18:00
Messaggi: 582

MessaggioInviato: Sab 28 Gen 2012 - 2:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

Finora, intanto, non risulta abbiano ancora trovato qualcuno disposto a firmare una circolare che dica il contrario....
Eppure stanno cercando molto alacremente..... (almeno questo e' quanto mi dice l'uccellino canterino....)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Certificati e Servizi Comunali Tutti i fusi orari sono GMT
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 31, 32, 33 ... 46, 47, 48  Successivo
Pagina 32 di 48

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi