Comuni d'Italia
Spazio aperto di discussione
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
brutto vortice a PR, arrestato comandante!
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> La Polizia e il Cittadino
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
ARTEMIO



Registrato: 25/09/06 10:49
Messaggi: 1147

MessaggioInviato: Gio 01 Dic 2011 - 12:42 pm    Oggetto: Rispondi citando

http://parma.repubblica.it/cronaca/2011/11/30/news/parma_la_casta_delle_multe_tolte_jacobazzi_tutti_lo_chiedevano-25859687/

Citazione:

...dove secondo l'accusa avrei chiesto il trasferimento del vigile Bergamaschi. Quell'agente non mi risulta sia stata trasferito e la multa era stata pagata.


Cosa sarebbe successo?
Top
Profilo Invia messaggio privato
ippocampo2009



Registrato: 06/06/09 14:33
Messaggi: 21514
Residenza: Campania

MessaggioInviato: Gio 01 Dic 2011 - 1:51 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ripeto...

ippocampo2009 ha scritto:
Troppi casini a Parma... Laughing Laughing



Wink
_________________

SUB LEGE LIBERTAS
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
miky85



Registrato: 19/10/10 16:47
Messaggi: 217
Residenza: Emilia/Toscana

MessaggioInviato: Ven 02 Dic 2011 - 11:30 am    Oggetto: Rispondi citando

Parma, vigili sempre più nel caos: se ne va il dirigente e sopralluoghi della Finanza

Ha rimesso il suo mandato Sauro Fontanesi, il commissario che dopo l'arresto di Giovanni Maria Jacobazzi aveva assunto il ruolo di coordinatore degli agenti. Nuova visita delle Fiamme gialle in via Del Taglio per accertamenti. E intanto in un'intervista Jacobazzi rivela: "Annullai centinaia di multe ai potenti"
I vigili di Parma senza un capo. Di nuovo. Si è dimesso nelle ultime ore dal ruolo di coordinatore Sauro Fontanesi, il commissario incaricato di dirigere i circa 200 uomini della Municipale dopo l’arresto lo scorso 24 giugno di Giovanni Maria Jacobazzi. La notizia arriva direttamente da via Del Taglio, sede del comando della Municipale più martoriata d’Italia. “A questo punto siamo privi di una giuda e non si capisce chi sostituirà Fontenesi – sospira qualcuno – che pure resta all’interno del corpo con le sue precedenti funzioni”. Si tratterebbe comunque di un atto ordinario, anche se di stimolo: “L’obiettivo – si sente dire in via Del Taglio – è quello di sollecitare la nuova amministrazione straordinaria, guidata dal commissario Mario Ciclosi, che non si è ancora espressa sulla questione del comandante”.

Molto incerti restano per esempio i tempi per la nomina di un nuovo capo: l’ex sindaco Pietro Vignali aveva parlato di un bando di concorso da pubblicare lo scorso agosto addirittura. Poi l’ex assessore Fabio Fecci aveva spostato l’asticella a ottobre-novembre. Ora si parla di dicembre-gennaio. E intanto sulla questione si addensano già nubi nerissime, portate dal vento delle interpellanze parlamentari del Pdl. Una interrogazione sulla Procura di Parma, datata 3 ottobre, parla come noto di conflitto di interessi per la pm Paola Dal Monte: suo marito avrebbe espresso interesse per il ruolo che fu di Jacobazzi, dell’uomo cioè che la stessa Dal Monte ha spedito dietro le sbarre con l’accusa di corruzione e tentata concussione. “Anche la pm tiene famiglia” ironizza il settimanale La Voce.

Un abbraccio letale quello fra vigili e Procura che prosegue dal 2008, dai tempi del caso Bonsu. E nonostante Jacobazzi sia tornato in libertà, dopo le manette per Green Money, proprio mercoledì le Fiamme gialle sono tornate in via Del Taglio per nuovi atti di indagine. Forse per visionare documenti, per compiere raffronti. Secondo fonti interne al comando si tratterebbe di “prosecuzione di verifiche e accertamenti nell’ambito di indagini già avviate”. In ogni caso non un segnale che induce all’ottimismo. Attorno alle poche certezze di queste settimane, inoltre, attecchiscono sospetti.

Uno di questi riguarda il parcheggio sopraelevato, interno al cortile, di via Del Taglio. Rimasto chiuso per circa un mese, inaccessibile “fino a nuovo ordine” come imponeva una serie di cartelli affissi in giro, il posteggio è stato riaperto in queste ore. Secondo qualcuno “ci sono problemi di sicurezza sulla struttura, sotto la quale tra l’altro è stato costruito lo spogliatoio degli agenti”. Il luogo era stato transennato e, pare, una delegazione di tecnici del Comune giorni fa “era venuta per un sopralluogo”. Secondo il Municipio “il parcheggio non è mai stato chiuso, né è risultato inaccessibile, semplicemente si stavano disegnando a terra gli stalli per la sosta”. Alcune foto, scattate in queste settimane, dimostrano però il contrario.

Gli scricchiolii interni alla Municipale arrivano proprio il giorno dopo lo scandalo delle multe, che ha sollevato una nuova ondata di indignazione a Parma. A gettare ancora la pietra nello stagno è stato proprio Jacobazzi, che in un’intervista ha rivelato di aver annullato “centinaia di contravvenzioni” a politici, giornalisti, dirigenti e cittadini comuni durante i tre anni del suo mandato. “Tutti lo chiedevano, era una prassi normale, si va dagli assessori alle persone amiche di amiche” ha dichiarato l’ex numero uno dei vigili ed ex Carabiniere dei Nas. “Fa schifo? E’ il sistema, siamo in Italia”. Tra i nomi fatti da Jacobazzi a proposito dei furbetti della multa - che risulterebbero anche dalle intercettazioni della Procura di Parma svolte nell’ambito dell’inchiesta Green Money - ci sono anche quello di Luigi Giuseppe Villani – coordinatore provinciale del Pdl e vicepresidente dell’assemblea regionale oltre che di Iren – l’ex assessore Gianluca Broglia e l’onorevole leghista Fabio Rainieri che però si difendono: abbiamo sempre pagato le multe, quelle annullate erano state comminate durante impegni di lavoro. Uno scenario non esattamente in linea con quello tratteggiato da “Baciato dalla fortuna”, la commedia con Vincenzo Salemme nei panni di un vigile di Parma interamente girata in città – pare con soldi pubblici sborsati dalla holding comunale Stt – per ridare smalto ad un corpo di polizia che sembra invece votato ormai al masochismo.


http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/12/02/parma-vigili-sempre-caos-dirigente-sopralluoghi-della-finanza/174600/
Top
Profilo Invia messaggio privato
aesse61



Registrato: 27/10/06 21:26
Messaggi: 5199
Residenza: in Siberia insieme a Daniele

MessaggioInviato: Ven 02 Dic 2011 - 11:46 am    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
A gettare ancora la pietra nello stagno è stato proprio Jacobazzi, che in un’intervista ha rivelato di aver annullato “centinaia di contravvenzioni” a politici, giornalisti, dirigenti e cittadini comuni durante i tre anni del suo mandato. “Tutti lo chiedevano, era una prassi normale, si va dagli assessori alle persone amiche di amiche” ha dichiarato l’ex numero uno dei vigili ed ex Carabiniere dei Nas. “Fa schifo? E’ il sistema, siamo in Italia


Shocked Shocked Shocked

ma siamo di fuori come un balcone Twisted Evil

ripeto:

sarà stata una prassi a casa sua (e forse anche nell'Arma? non credo proprio)

un comandante che pensa di poter levare le multe perchè così fan tutti nel sistema italia (volutamente minuscolo) va cacciato a pedate.

a maggior ragione se è anche un ex carabiniere. Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad
_________________

FATTI E NON ... PAROLE
il resto è FUFFA

niet, niet ed ancora niet
Top
Profilo Invia messaggio privato
miky85



Registrato: 19/10/10 16:47
Messaggi: 217
Residenza: Emilia/Toscana

MessaggioInviato: Ven 02 Dic 2011 - 11:49 am    Oggetto: Rispondi citando

Fontanesi rassegna le dimissioni

Vigili di nuovo senza un capo

Il commissario aveva assunto la guida ad interim della Municipale dopo l'arresto di Jacobazzi. Da via Del Taglio dicono: "L'Amministrazione cittadina prenda una decisione". Nella sede del Comando, intanto, ancora accertamenti da parte della Guardia di finanza, mentre qualcuno avanza sospetti sulla misteriosa chiusura di un parcheggio interno al cortiledi MARCO SEVERO

Si è dimesso Sauro Fontanesi, comandante ad interim della Polizia municipale. I vigili di nuovo senza capo. Il commissario resterà nel Corpo col suo ruolo originario ma non farà più le veci di Giovanni Maria Jacobazzi. "E adesso? Siamo punto e a capo, ancora una volta senza una persona che prenda decisioni" sussurrano in via Del Taglio, sede dei vigili senza pace.

La decisione è stata comunicata direttamente al Municipio: "L'intento è di sollecitare - come spiegano dal Comando - l'attuale Amministrazione cittadina a indicare un percorso preciso che conduca alla nomina del nuovo responsabile dopo l'arresto di Jacobazzi". Nessuna polemica ma un poco di premura sì. "Il problema della guida c'è e va risolto". La notizia arriva proprio il giorno dopo la nuova buriana sulla Municipale, che ormai rischia di diventare un marchio: lo scandalo dei furbetti della multa LEGGI

Classe 1957, originario di Castelnovo Monti e milanese d'adozione, Fontanesi lavora a Parma dal 2009 come Capo divisione dei nuclei operativi Sicurezza urbana, Cinofilo, Decoro e Polizia di prossimità. La sua è diventata subito una figura di riferimento dopo l'arresto di Jacobazzi.

Nelle scorse settimane più volte si era incontrato con Michele Pinzuti, il segretario comunale incaricato -

nella fase di vacanza precedente l'arrivo del Commissario straordinario - di guidare la Municipale. Con l'insediamento di Anna Maria Cancellieri prima e di Mario Ciclosi dopo il responsabile della politica per la Sicurezza, referente dei vigili urbani, è diventato invece il sub commissario Sergio Pomponio.

Ancora Fiamme gialle - E intanto in via Del Taglio le visite della Guardia di finanza proseguono. Tra martedì e mercoledì le Fiamme gialle sono state di nuovo al Comando, per accertamenti e verifiche. Arrestato (e scarcerato) Jacobazzi forse i guai non sono finiti. "Per quel che ne sappiano - spiega però qualcuno - si tratta semplicemente della prosecuzione degli accertamenti avviati nei mesi scorsi". I funzionari della finanza si sarebbero presentati in borghese.

In ogni caso il barometro degli umori continua a segnare tempesta in via Del Taglio: "Da alcune settimane - fa sapere più d'uno - non ci vengono pagati gli straordinari e le ore in più di lavoro continuano ad accumularsi". Anche sul concorso per il nuovo comandante non esistono certezze: l'ex sindaco Vignali parlò addirittura di un bando di da pubblicare entro lo scorso agosto. Poi Fabio Fecci rinviò tutto a novembre. Ora la nuova data limite pare essere gennaio.

Bisbigli e congetture si affollano al Comando. L'ultimo tormentone ha riguardato il parcheggio interno di via Del Taglio, una struttura in cemento sopraelevata. Per circa un mese il posteggio, utilizzato dagli agenti per le auto private, è rimasto chiuso "fino a nuovo ordine" come si leggeva su un cartello. Transennata la rampa di accesso. Secondo le voci "ci sono problemi di sicurezza che hanno indotto il Comando a prendere il provvedimento".

Falso secondo il Comune, che proprio nelle ultime ore ha riaperto il parcheggio: "Nessun pericolo - spiegano dai Portici del grano - il parcheggio non è masi stato chiuso, semplicemente stavamo predisponendo gli stalli per la sosta". Al momento, però, sulla superficie della struttura non risultano segni o sistemi di delimitazione per le auto.

(01 dicembre 2011)

http://parma.repubblica.it/cronaca/2011/12/01/news/fontanesi_rassegna_le_dimissioni_vigili_di_nuovo_senza_un_capo-25938136/
Top
Profilo Invia messaggio privato
miky85



Registrato: 19/10/10 16:47
Messaggi: 217
Residenza: Emilia/Toscana

MessaggioInviato: Ven 02 Dic 2011 - 2:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

...e in tutto questo tempo e con tutti questi casini ne il primo Commissario prefettizio (il neo Ministro Cancellieri) ne il secondo, tuttora in carica, hanno trovato il tempo per incontrare gli Agenti o comunicare tempi certi per un comandante stabile
Top
Profilo Invia messaggio privato
miky85



Registrato: 19/10/10 16:47
Messaggi: 217
Residenza: Emilia/Toscana

MessaggioInviato: Sab 03 Dic 2011 - 6:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

Polizia municipale: 98 domande per il posto di comandante. Ma occorrerà attendere marzo

Sono state 98 le domande presentate per partecipare al concorso pubblico per soli esami per la copertura di un posto a tempo indeterminato con profilo dirigenziale in qualità di Comandante del Corpo di Polizia Municipale. I termini per partecipare alla selezione del bando, pubblicato il 27 ottobre, si sono chiusi mercoledì 30 novembre. I concorrenti dovranno sostenere due prove scritte ed una orale. Le conclusione delle procedura concorsuali è prevista entro mercoledì 29 febbraio.
Nel frattempo, si è dimesso il comandante ad interim Sauro Fontanesi. E quindi dovrà esserre trovata una ulteriore soluzione transitoria, in attesa che il corpo dei vigili torni finalmente ad avere un comandante a tutti gli effetti.

IL SINDACATO: "PRESTO UN INCONTRO CON IL COMUNE" - "A seguito delle notizie diffuse a mezzo stampa in data odierna che riportano la notizia delle dimissioni del Commissario Sauro Fontanesi e del Dott. Antonio Assirelli da coordinatori del Corpo della Polizia Municipale, il sindacato S.U.L.P.M. attraverso i suoi organi dirigenziali, sollecita urgentemente l’incontro con l’Amministrazione Comunale, già richiesto diversi giorni fa al Vice Prefetto Dottor Pomponio". Così interviene il sindacato con una nota stampa: "L’incontro si rende oggi quanto mai necessario al fine di valutare la situazione critica venutasi a creare che potrebbe compromettere lo svolgimento dell’attività della Polizia Municipale e di riflesso inficiare negativamente anche sulla sicurezza dei cittadini. Il sindacato ha inoltre richiesto con urgenza un’assemblea degli iscritti a seguito di alcune recenti problematiche emerse nei confronti dell’Amministrazione che devono essere portate all’attenzione degli agenti".


www.gazzettadiparma.it
Top
Profilo Invia messaggio privato
ferrari.m



Registrato: 12/04/05 08:14
Messaggi: 2921
Residenza: (non sono operatore di polizia)

MessaggioInviato: Gio 22 Dic 2011 - 8:28 pm    Oggetto: Rispondi citando

Premesso che, come qualcuno ha già scritto, Repubblica non è certo il giornale più imparziale verso la PM, riporto questo articolo:
Citazione:
"Manuale per la sicurezza mai scritto"
Buttati 155mila euro per Assirelli
Nel 2009 l'Amministrazione assume il vigile figlio del sindacalista Sulpm che aveva definito amichevole la foto "trofeo" di Bonsu. Doveva stilare il Libro Bianco della Carta di Parma. Per farlo percepisce un compenso di oltre 50 mila euro l'anno. Ma il Comune precisa: "Non è mai stato scritto". Oltre al danno la beffa: Monguidi, demansionata, muove causa milionaria al municipio
di GIACOMO TALIGNANI
Uno stipendio lordo di 155mila euro per tre anni per un lavoro che non ha mai fatto. E in più, anche se non collegabile direttamente, il rischio di una causa di lavoro da un milione di euro. Della vicenda Antonio Assirelli si era già parlato, ma ora le conferme sulla strana figura professionale di questo agente dei vigili urbani di Parma- figlio del numero due del sindacato della polizia municipale italiana - arrivano persino dal Comune.

Antonio Assirelli era stato assunto fra le polemiche nel 2009 quando, a soli 26anni, ottenne un contratto a tempo indeterminato con il Comune di Parma. Con una delibera di Giunta gli venne conferito un incarico di “alta professionalità” fuori organico. Assunzione per cui fu indagato, caso poi archiviato, l'allora assessore al pesonale Giovanni Bernini (arrestato per Easy Money).

Primo in graduatoria, Assirelli scalzò tutti i pretendenti per quel ruolo e con le firme di sindaco e assessori ottenne il posto. Dapprima arrivarono i dubbi dell'opposizione sulle sue qualifiche, poi quelle relative alla sua parentela. Il padre Mario, infatti, segretario generale vicario del sindacato Sulpm, soltano pochi mesi prima aveva difeso a spada tratta i vigili di Parma coinvolti nel caso Bonsu definendo la foto "trofeo" che ritraeva l'agente Pasquale Fratantuono con Emmanuel come "amichevole" (LEGGI). Altre voci interne al comando si chiedevano perchè i vertici comunali avessero promosso con tanta insistenza il figlio del sindacalista: "Forse per motivi politici?" era la frase ricorrente.

IL LIBRO MAI COMPILATO - Sta di fatto che Assirelli junior, con la prospettiva di guadagnare 300milioni del vecchio conio, venne assunto come riportano le carte per stilare il "Libro bianco - Modello urbano della sicurezza". Un testo definito "fondamentale" dall'allora sindaco Pietro Vignali. Ma di che si trattava? Semplice: doveva essere il manuale che conteneva tutte le linee guida della Carta di Parma. "Un modello da esportare anche in altri ambiti nazionali". Un libro che - in base agli accordi fra l'ex ministro degli Interni Maroni e i sindaci firmatari del progetto - doveva riassumere passo per passo le istruzioni per la sicurezza della città, le ordinanze, i poteri dei primi cittadini. Una splendida vetrina per la grandeur di Parma.

"IL MANUALE NON ESISTE" - Peccato che quel libro non esista. Non è mai stato scritto. La conferma arriva direttamente dal Comune di Parma che ha inviato ai suoi dirigenti la "valutazione dei risultati annuali del 2010", in sostanza, quali obbiettivi i dirigenti hanno raggiunto e quali no. Nella scheda del "dirigente Direttore sicurezza", ovvero l'ex capo dei vigili urbani Giovanni Maria Jacobazzi, poi arrestato per concussione nell'operazione Green Money e ora tornato in libertà, il passaggio è chiarissimo: il Comando di Jacobazzi nell'anno passato ha raggiunto tutti gli obiettivi prefissati tranne uno, il "manuale della sicurezza".

Scrive l'Amministrazione: "Non risulta realizzato il progetto relativo al Libro Bianco come previsto dagli indicatori di risultato". Dunque 155mila euro spesi per nulla. E la beffa per il comandante di non raggiungere gli obiettivi annuali a causa della inadempienza di Assirelli.

Ma allora cosa faceva Assirelli junior? Secondo fonti interne al comando per anni ha lavorato al fianco dell'allora assessore alla Sicurezza Fabio Fecci ricoprendo e svolgendo diversi incarichi. Lo stesso Fecci difeso prontamente dal padre di Assirelli, il sindacalista Mario, quando fu rivelato lo stato di tensione all'interno della municipale LEGGI

Tra l'altro, anche se non risultano indagini a suo carico, il nome di Antonio Assirelli viene trascritto a più riprese anche nelle intercettazioni della Procura che indagava sulle telefonate fatte e ricevute da Jacobazzi. Telefonate nel quale spesso e volentieri si parlava - in questo caso - di togliere multe a persone potenti della città.

LA CAUSA DA UN MILIONE Infine, come se non bastassero quei 155mila euro di soldi pubblici buttati, per il Comune c'è anche il rischio di affrontare una causa milionaria intentata da Emma Monguidi, ex comandante dei vigili. Lei, che parla di "ridimensionamento del suo ruolo" e "mobbing", fu declassata fra il 2008 e il 2009. Fra i possibili motivi del declassamento - dicono alcuni vigili - la necessità da parte della Giunta di inserire al vertice del comando una figura più "malleabile", come quella dell'ex comandante Jacobazzi, durante il quale corso è stata inserita la figura di "alta professionalità" di Assirelli.

Con quest'ultimo premiato e la Monguidi demansionata i due vigili si trovarono infatti in una sorta di competizione per un incarico affine costretti a lavorare fianco a fianco. Se la causa della Monguidi dovesse andare a buon fine, il Comune dovrebbe sborsare oltre un milione di euro.
(21 dicembre 2011)

http://parma.repubblica.it/cronaca/2011/12/21/news/mai_scritto_il_manuale_per_la_sicurezza_buttati_al_vento_155mila_euro_per_assirelli-27008183/
_________________
ferrari.m
"Un uomo la cui reputazione si basa sulla sua abilità in una tecnica è uno stupido. Concentrando tutta la sua energia in un solo campo, certamente vi eccelle, ma non è interessato ad altro. Un uomo simile è inutile." (Hagakure,I,147)
Top
Profilo Invia messaggio privato
frigerio



Registrato: 08/03/06 10:23
Messaggi: 1678
Residenza: LOMBARDIA

MessaggioInviato: Gio 22 Dic 2011 - 9:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

eh! sticazzi........ Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes ma li ha poi restituiti i soldi?
il figlio del grande capo?
_________________
PER RIFARE LE COSE NUOVE BISOGNA DEMOLIRE IL VECCHIO
Top
Profilo Invia messaggio privato
ghisa2193



Registrato: 27/07/06 07:17
Messaggi: 5208
Residenza: Siberia al fianco di Daniele con sci e pelli di foca ;-)

MessaggioInviato: Ven 23 Dic 2011 - 7:29 am    Oggetto: Rispondi citando

aesse61 ha scritto:
Citazione:
quindi vogliamo dare la colpa solo al comandante ed ai suoi collaboratori?

mentre i politici, gli imprenditori e tutti gli altri che chiedevano (se non imponevano con minacce velate) ed ottenevano favori per se e per i propri amici sono solo vittime innocenti di un sistema italia?


io guardo a casa mia,

pressioni ci sono sempre da tutte le parti.

Volevo dire che un Comandante della PM, di Parma piuttosto che di Roccofritto, DEVE avere le palle per dire di no.

altrimenti:

1) non fa il comandante;

2) può essere veramente convinto, come la maggioranza delle persone crede, che se il comandante vuole leva le multe (e questo sarebbe anche peggio)

se uno "chiede" si risponde di no, domandare è lecito, rispondere è cortesia;
se veniva, velatamente o meno, minacciato doveva agire di conseguenza, non piegarsi.


Condivido. Quando venne il mio momento, risposi alle pressioni con gli esposti alla Procura (la persona indagata purtroppo morì dopo qualche mese per malattia e si scrisse sul giornalino del comune che era stata "uccisa, forse, dall'indifferenza e dalla irresponsabilità di qualcuno". E fu la cosa più terribile - e ingiusta, a mio parere - che mi abbiano mai detto). La pagai piuttosto cara, ma resto dell'idea che sia meglio un brutto processo amministrativo (ai tempi le cause di lavoro le trattava il Tar: causa istruita nel 1995, sentenza nel 2007, ma questa é un'altra storia) che un bel processo penale Wink
_________________
svp
"Compagni, mettetevelo nella testa: noi dobbiamo tutelare la legalità" P. Togliatti, 1946
"Il sulpm? Ormai ha esaurito la sua spinta propulsiva..." Mario A., 2010
Top
Profilo Invia messaggio privato
actionaction



Registrato: 12/11/10 15:28
Messaggi: 256

MessaggioInviato: Ven 23 Dic 2011 - 8:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/12/23/capo-vigili-jacobazzi-liberta-dopo-green-money-trattato-come-zagaria/179710/
Top
Profilo Invia messaggio privato
jaco78



Registrato: 24/11/11 13:42
Messaggi: 7

MessaggioInviato: Lun 26 Dic 2011 - 11:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

Vorrei esordire con il dirvi che siete dei grandi, leggo da tanto questo forum e finalmente mi sono iscritto ed eccomi.
Essendo certo di poter, come fin qui avvenuto, apprendere tantissimo da gente preparata e seria, spero nel mio piccolo di poter contribuire.
Auguri a tutti, anche se in ritardo...

Il piccolo regalo fattoci dal nostro Commissario facente funzioni pro-tempore

E Fontanesi lascia "a piedi" i vigili
Fino a primavera niente motorini
Secondo il comandante pro tempore (riconfermato dopo le dimissioni), gli scooter sarebbero pericolosi per "i parabrezza che si appannano". Da via Del Taglio saranno accompagnati in centro dai colleghi in macchina. Intanto i vigili controllano se stessi al comando, dove è stato chiuso di nuovo il misterioso parcheggio ad uso interno: "In corso controlli dell'ufficio Abusi e del nucleo Edilizia

Tutti a piedi, in macchina fino in centro e poi giù tra la gente a passo lento. Fino a primavera la Municipale di Parma non userà più i motorini: troppo pericolosi col gelo e con la pioggia. Lo ha deciso il commissario Sauro Fontanesi, tuttora coordinatore pro tempore dei vigili (dopo che nelle scorse settimane aveva rimesso il suo mandato LEGGI). "Ho accolto la richiesta di alcuni agenti - spiega Fontanesi - i quali segnalavano rischi nell'utilizzo dei ciclomotori durante la stagione invernale, dalla ridotta visibilità dei parabrezza che si appannano ad altre criticità".

Per il trasferimento dei vigili da via Del Taglio al centro saranno utilizzate le normali auto di servizio: "Gli agenti saranno accompagnati dai colleghi in macchina, poi una volta in città svolgeranno normalmente il loro turno a piedi. Si tratta - precisa Fontanesi - oltre che di un provvedimento tecnico anche di un indirizzo strategico, a mio avviso infatti la polizia Municipale deve tornare al suo ruolo originario che è quello di stare tra la gente, a passo lento, a piedi anziché a bordo di auto o motorini che transitano rapidamente sulle strade".

Qualche voce critica, in verità, in via Del Taglio si è levata: "A me pare una decisione discutibile - dice qualcuno - i motorini sono

mezzi sicuri, nuovi, moderni e pratici nelle vie del centro. Basta coprirsi bene per proteggersi dal freddo e i problemi sono risolti. E poi cosa facciamo, stipiamo le vetture di servizio di poliziotti? E' abbastanza comico...".

Quella strana struttura - Intanto al comando è stato chiuso di nuovo il parcheggio di servizio degli agenti, la struttura sopraelevata in cemento posta all'interno del cortile. Dopo il blocco misterioso durato circa un mese (LEGGI), l'edificio era stato riaperto. Ora ecco il nuovo stop, che ripropone l'anomalia di un'opera nuova ma interdetta ai vigili da una direttiva interna. Indiscrezioni parlano della mancanza, a distanza di anni dalla costruzione, di un collaudo tecnico. Una mezza conferma ora arriva proprio da Fontanesi: "Sono in corso dei sopralluoghi da parte del Nucleo edilizia della stessa Municipale e del settore Controlli abusi del Comune, nell'attesa abbiamo disposto di nuovo la chiusura in via cautelare". Insomma forse davvero manca il collaudo dell'impianto: con i vigili che controllano il parcheggio dei vigili.

(25 dicembre 2011)

P.S. Della probelmatica inerente l'uso degli scooter è stata sollevata il 20 c.m. durante l'assemblea sindacale indetta dal SULPM.
La richiesta avanzata, da alcuni agenti, riguardava la sospensione del servizio motomontato, solo in determitae condizioni meteo avverse quali: pioggia, nebbia rischi neve ecc.; nessuno ha mai chiesto la stagionalità dei mezzi anzi, alcuni hanno affermato che il semplice freddo, anche se pungente, non può essere motivo per non usare le moto.
Il riferimento ai parabrezza e dovuto al fatto che in giornatre di pioggia e nelle ore serali la visibiltà è scarsissima, in particolare incrociando i fari di altri veicoli.
la risposta non si è fatta attendere, e più che un riscontro positivo alla problematica, ha proprio l'aria di una punizione... hai rotto le 00 adesso a piedi mangia strada, in barba all'efficienza del servizio....
Top
Profilo Invia messaggio privato
ippocampo2009



Registrato: 06/06/09 14:33
Messaggi: 21514
Residenza: Campania

MessaggioInviato: Lun 26 Dic 2011 - 11:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

jaco78 ha scritto:
... leggo da tanto questo forum e finalmente mi sono iscritto ...spero nel mio piccolo di poter contribuire.


Benvenuto.....sono sicuro che il tuo contributo ci sarà....

Citazione:
Auguri a tutti, anche se in ritardo...


auguri anche a te....spero che Natale sia trascorso serenamente e sono sicuro che l'anno nuovo sarà prodigo di cose belle...
_________________

SUB LEGE LIBERTAS
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
MO221400



Registrato: 14/09/06 20:48
Messaggi: 7735
Residenza: RICORDA, potrebbe succedere a te....

MessaggioInviato: Lun 26 Dic 2011 - 11:55 pm    Oggetto: Rispondi citando

jaco78 ha scritto:
Vorrei esordire con il dirvi che siete dei grandi, leggo da tanto questo forum e finalmente mi sono iscritto ed eccomi.
Essendo certo di poter, come fin qui avvenuto, apprendere tantissimo da gente preparata e seria, spero nel mio piccolo di poter contribuire.
Auguri a tutti, anche se in ritardo...

benvenuto e grazie per gli auguri... che ricambio...

tenete duro!

[ricorda di mettere i link delle notizie Wink]

jaco78 ha scritto:
...
Il piccolo regalo fattoci dal nostro Commissario facente funzioni pro-tempore
...

Si tratta - precisa Fontanesi - oltre che di un provvedimento tecnico anche di un indirizzo strategico, a mio avviso infatti la polizia Municipale deve tornare al suo ruolo originario che è quello di stare tra la gente, a passo lento, a piedi anziché a bordo di auto o motorini che transitano rapidamente sulle strade".


vedo dei passi avanti
Shocked Rolling Eyes Rolling Eyes
_________________


chi è senza PEC scagli la prima...
Top
Profilo Invia messaggio privato
ippocampo2009



Registrato: 06/06/09 14:33
Messaggi: 21514
Residenza: Campania

MessaggioInviato: Lun 26 Dic 2011 - 11:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

MO221400 ha scritto:
vedo dei passi avanti
Shocked Rolling Eyes Rolling Eyes


Sfotti?...si vede che hai fatto festa oggi e sei allegro.... Laughing Laughing
_________________

SUB LEGE LIBERTAS
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> La Polizia e il Cittadino Tutti i fusi orari sono GMT
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
Pagina 5 di 7

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2014 phpBB Group
phpbb.it