Comuni d'Italia
Spazio aperto di discussione
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
Requisiti per "Direttore tecnico" e "RUP"

 
Questo forum è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare gli argomenti.   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum -> Lavori Pubblici
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Gianniotto
5e26





MessaggioInviato: Mer 07 Dic 2011 - 6:37 pm    Oggetto: Requisiti per "Direttore tecnico" e "RUP" Rispondi citando

Vorrei chiarito un dubbio.
Un dipendente comunale con più di 25 anni di servizio ed in ruolo nella cat. C - Istruttore tecnico - da 5 anni (progressione interna), in possesso del diploma di geometra da 3 anni (ma non abilitato), può ricoprire i compiti di Direttore tecnico e RUP in appalti di lavori pubblici per la manutenzione delle strade (asfalto, sottoservizi, ecc.)?
Top
Cisco63



Registrato: 16/02/09 12:30
Messaggi: 2571
Residenza: Sardegna

MessaggioInviato: Mer 07 Dic 2011 - 6:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

Secondo quanto previsto dal comma 4 dell'art. 9 del D.P.R. 207/2010, NO, se non è abilitato occorrono 5 anni di anzianità di servizio.

Codice:
4. Il responsabile del procedimento è un tecnico, abilitato all'esercizio della professione o, quando l'abilitazione non sia prevista dalle norme vigenti, è un funzionario tecnico, anche di qualifica non dirigenziale, con anzianità di servizio non inferiore a cinque anni. Il responsabile del procedimento può svolgere per uno o più interventi, nei limiti delle proprie competenze professionali, anche le funzioni di progettista o di direttore dei lavori. Tali funzioni non possono coincidere nel caso di interventi di cui all’articolo 3, comma 1, lettere l) e m), ovvero di interventi di importo superiore a 500.000 euro. Il responsabile del procedimento può altresì svolgere le funzioni di progettista per la predisposizione del progetto preliminare relativo a lavori di importo inferiore alla soglia di cui all’articolo 28, comma 1, lettera c), del codice.

_________________
Vivi come se dovessi morire subito, pensa come se non dovessi morire mai
Top
Profilo Invia messaggio privato
Cisco63



Registrato: 16/02/09 12:30
Messaggi: 2571
Residenza: Sardegna

MessaggioInviato: Mer 07 Dic 2011 - 6:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

Inoltre il comma 5 dell'art. 10 del D.lgs. 163/2006 (Codice dei Contratti) recita:
Codice:
5. Il responsabile del procedimento deve possedere titolo di studio e competenza adeguati in relazione ai compiti per cui è nominato. Per i lavori e i servizi attinenti all’ingegneria e all’architettura deve essere un tecnico. Per le amministrazioni aggiudicatrici deve essere un dipendente di ruolo.

_________________
Vivi come se dovessi morire subito, pensa come se non dovessi morire mai
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gianniotto
5e26





MessaggioInviato: Mer 07 Dic 2011 - 7:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

Cisco63 ha scritto:
Secondo quanto previsto dal comma 4 dell'art. 9 del D.P.R. 207/2010, NO, se non è abilitato occorrono 5 anni di anzianità di servizio.

Codice:
4. Il responsabile del procedimento è un tecnico, abilitato all'esercizio della professione o, quando l'abilitazione non sia prevista dalle norme vigenti, è un funzionario tecnico, anche di qualifica non dirigenziale, con anzianità di servizio non inferiore a cinque anni. Il responsabile del procedimento può svolgere per uno o più interventi, nei limiti delle proprie competenze professionali, anche le funzioni di progettista o di direttore dei lavori. Tali funzioni non possono coincidere nel caso di interventi di cui all’articolo 3, comma 1, lettere l) e m), ovvero di interventi di importo superiore a 500.000 euro. Il responsabile del procedimento può altresì svolgere le funzioni di progettista per la predisposizione del progetto preliminare relativo a lavori di importo inferiore alla soglia di cui all’articolo 28, comma 1, lettera c), del codice.


Scusa, ho scritto che si tratta di un istruttore tecnico categoria "C" da 5 anni. A me sembra che il requisito ci sia... almeno per quanto riguarda il RUP... visto quello che hai scritto. A questo punto il problema nasce per il direttore dei lavori.... o no?
Top
Cisco63



Registrato: 16/02/09 12:30
Messaggi: 2571
Residenza: Sardegna

MessaggioInviato: Mer 07 Dic 2011 - 7:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

Si, ma hai anche scritto che è geometra da solo tre anni, che titolo di studio aveva prima?
Secondo i due articoli combinati la condizione per fare il RUP è che deve essere un TECNICO ed in ruolo da 5 anni.
Poi, per quanto mi riguarda se può fare il RUP può fare anche il D.LL..
_________________
Vivi come se dovessi morire subito, pensa come se non dovessi morire mai
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ospite
5e26





MessaggioInviato: Mer 07 Dic 2011 - 9:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

Quando viene detto "funzionario tecnico" credo che venga richiamato il profilo professionale e non il diploma posseduto. L'Ente, infatti, nel proprio mansionario dei profili professionali prevede che l'istruttore tecnico svolga attività istruttoria in campo tecnico, propone interventi manuntentivi, collabora alla progettazione delle opere... ecc.
Pertanto anche se il diplona lo si ha da 3 anni... conta il profilo posseduto da almeno 5 anni... appunto di funzionario tecnico.
Il fatto è che non sono sicuro che alla fine quanto detto sia applicabile.
Top
Gianniotto
5e26





MessaggioInviato: Mer 07 Dic 2011 - 9:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

Anonymous ha scritto:
Quando viene detto "funzionario tecnico" credo che venga richiamato il profilo professionale e non il diploma posseduto. L'Ente, infatti, nel proprio mansionario dei profili professionali prevede che l'istruttore tecnico svolga attività istruttoria in campo tecnico, propone interventi manuntentivi, collabora alla progettazione delle opere... ecc.
Pertanto anche se il diplona lo si ha da 3 anni... conta il profilo posseduto da almeno 5 anni... appunto di funzionario tecnico.
Il fatto è che non sono sicuro che alla fine quanto detto sia applicabile.


Scusate se quanto sopra è stato postato come "ospite", in realtà sono sempre io.
Top
Cisco63



Registrato: 16/02/09 12:30
Messaggi: 2571
Residenza: Sardegna

MessaggioInviato: Gio 08 Dic 2011 - 9:55 am    Oggetto: Rispondi citando

Non sono d'accordo, come già postato il comma 5 dell'art. 10 del codice dice: "deve possedere titolo di studio e ....", quindi a mio parere deve possedere anche il titolo di studio, poi se il titolo lo possiede solo da tre anni potrebbe andar bene lo stesso, visto che è in ruolo da 25 anni.
_________________
Vivi come se dovessi morire subito, pensa come se non dovessi morire mai
Top
Profilo Invia messaggio privato
81



Registrato: 14/12/10 16:11
Messaggi: 72
Residenza: Veneto

MessaggioInviato: Dom 11 Dic 2011 - 6:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

Se vi può essere utile, nel mio ente il profilo di "funzionario tecnico" è relativo come minimo ad una categoria D3 giuridica, ex 8° livello. Il D1 giuridico ex 7° livello, è un "istruttore direttivo", il C ex 6° livello, un "istruttore tecnico". Non ho trovato una distinzione così precisa nelle declaratorie all'allegato A del CCNL 31/3/99, per cui non so se questa applicazione derivi da un contratto nazionale o dall'ente specifico.

Dalla mia limitata esperienza, ritengo difficile che il titolo di studio di geometra e la categoria C con qualifica funzionale di istruttore tecnico possano rientrare nel profilo professionale di "Funzionario tecnico". Inoltre per la categoria D è previsto attualmente l'accesso con laurea, anche se un tempo ci si poteva arrivare senza.

Per quanto riguarda l'abilitazione alla firma dei progetti e alla Direzione lavori, sono d'accordo che possa essere un Geometra con 5 anni di esperienza nel settore pubblico o l'abilitazione all'esercizio della professione. Io leggerei il comma 4 con i "5 anni di anzianità di servizio" nella "qualifica di funzionario tecnico", non in altri ambiti, anche se 25 anni nel settore tecnico comportano una notevole esperienza.

Comunque conosco geometri in categoria C con la qualifica di RUP ma nell'ambito dell'edilizia privata, e non so dire da quanti anni fossero in quel profilo prima di avere l'incarico, so solo che sono entrati nell'ente direttamente con la categoria C e il diploma di geometra.
_________________
81
Top
Profilo Invia messaggio privato
Cisco63



Registrato: 16/02/09 12:30
Messaggi: 2571
Residenza: Sardegna

MessaggioInviato: Lun 12 Dic 2011 - 7:11 am    Oggetto: Rispondi citando

Il "funzionario tecnico" di si cui si parla nella norma non è inteso come "appartenente a cat. D" o ad un particolare "profilo professionale", ma in senso lato.
_________________
Vivi come se dovessi morire subito, pensa come se non dovessi morire mai
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Questo forum è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare gli argomenti.   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum -> Lavori Pubblici Tutti i fusi orari sono GMT
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi argomenti
Puoi rispondere a tutti gli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2014 phpBB Group
phpbb.it