Comuni d'Italia
Spazio aperto di discussione
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
Quale variazione sul ribasso?

 
Questo forum è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare gli argomenti.   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum -> Lavori Pubblici
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Garista45



Registrato: 15/04/11 14:09
Messaggi: 61
Residenza: LECCE

MessaggioInviato: Lun 05 Set 2011 - 8:53 am    Oggetto: Quale variazione sul ribasso? Rispondi citando

Un'impresa deve partecipare ad una gara ove, come previsto dalla nuova normativa, il costo della manodopera è evidenziato negli atti di gara, unitamente agli oneri di sicurezza, non soggetto al ribasso.

Infatti il bando prevede:
a)Lavori a base di gara € .........
b)Oneri per la sicurezza diretti ed indiretti (non soggetti a ribasso) €........
c)Costo per la manodopera (non soggetto a ribasso) €.........
Importo complessivo dell'appalto €................
Alla luce di quanto sopra chiedo se, a vostro parere, in considerazione del costo della manodopera non soggetto a ribasso il normale ribasso percentuale che fino ad oggi nella zona in cui opera l'impresa si aggira intorno al 26,...% subisce un'aumento o una diminuzione.
Top
Profilo Invia messaggio privato
www.edilbuild.it
5d2a





MessaggioInviato: Gio 29 Set 2011 - 10:20 am    Oggetto: Rispondi citando

Purtroppo in questi casi va fatta un’analisi attenta di tutte le voci che comprendono le forniture…..e altro del lavoro a cui si partecipa, probabilmente il fenomeno potrebbe portare tutte le imprese a ribassi similari (infatti ad es il costo del ferro, del calcestruzzo etc è uguale per tutti….)

www.edilbuild.it
Top
Ospite
5ff5





MessaggioInviato: Mar 04 Ott 2011 - 6:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

E' pacifico che se si inserisce il costo della manodopera a parte, e non lo si ribassa, (valutandolo un po' come i costi della sicurezza) la percentuale che le ditte offrirebbero per aggiudicarsi la gara salirebbe, e di molto, in quanto il ribasso si applicherebbe su un importo molto minore ( il quanto dipende dalla tipologia dei lavori e dalla quantità di manodopera necessaria).
Al limite, se un lavoro fosse tutto manodopera, si rischia che la ditta faccia il ribasso solo su quel po' di materiale che serve, con risultati un po' paradossali ....
La questione è lungamente dibattuta, e non ancora risolta ( la stessa authority ha dichiarato che la norma si presta a due interpretazioni distinte).
L'interpretazione che sembra aver preso più piede, ed è quella che applichiamo noi nel nostro ente, è di non esplicitare il costo della manodopera nei bandi di gara, (non trattarlo quindi come un costo della sicurezza da non ribassare) , ma di indicarne solo l'entità percentuale, facendo riferimento al computo e all'elenco prezzi ( che dovrebbe contenere l'analisi), e di utilizzare il cosiffatto "quadro di incidenza della manodopera" nella valutazione dell'anomalia delle offerte.
Il discorso potrebbe funzionare in un progetto esecutivo fatto bene e dettagliato: in un appalto di manutenzione, ad esempio delle lampadine o dei sanitari negli edifici scolastici, il tutto diventa paradossale e senza senso.
Siamo anche noi ben lungi dall'aver risolto il problema, perchè il legislatore non dà alcun suggerimento pratico, al di là della mera intenzione di "non consentire ribassi che intacchino i minimi contrattuali del salario."
Intenzione lodevole, ma che rischia, così com'è strutturata oggi, di creare solo e ancor più confusione nelle stazioni appaltanti.
Top
Cisco63



Registrato: 16/02/09 12:30
Messaggi: 2591
Residenza: Sardegna

MessaggioInviato: Mer 05 Ott 2011 - 5:18 am    Oggetto: Rispondi citando

Secondo gli esperti questa norma (il comma 3/bis dell'art. 81) non è applicabile, perchè soggetta a molte variabili.
Inoltre il "quadro di incidenza della manodopera" non corriponde al "costo del personale" che è altra cosa.
Quindi in definitiva, personalmente, continuerò a fare i bandi alla vecchia maniera.
_________________
Vivi come se dovessi morire subito, pensa come se non dovessi morire mai
Top
Profilo Invia messaggio privato
www.edilbuild.it
971f





MessaggioInviato: Lun 24 Ott 2011 - 5:44 am    Oggetto: Ribasso manodopera Rispondi citando

Sono perfettamente d'accordo che nella valutazione di anomalia o gare vada fatto un confronto tra costo manodopera in fase di gara e offerta dell'impresa.......ma ben altra cosa è quanto previsto dalla 106/2011 che norma inequivocabilmente di non rendere ribassabile il costo della manodopera.
In questo caso, già in fase di progettazione, va scisso il costo della manodopera dal progetto.....come fare?
In alcuni listini è ripoortata l'incidenza % della manodopera per ogni prezzo per cui è semplice, per gli altri listini che non riportano tale % può essere calcolata sulle tabelle revisionali di alcuni anni orsono dove per ogni tipologia di lavorazione (strade, acquedotti etc) sono riportate le % di incidenza della manodopera.
Considerate anche che per i settori speciali non va applicata tale norma (per una dimenti cxanza del legislatore....?)
Per approfondimenti vedere il blog www.edilbuild.it sul quale sono riportati approfondimenti in materia
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Questo forum è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare gli argomenti.   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum -> Lavori Pubblici Tutti i fusi orari sono GMT
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi argomenti
Puoi rispondere a tutti gli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi