Comuni d'Italia
Spazio aperto di discussione
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
CERTIFICATO NECROSCOPICO

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Certificati e Servizi Comunali
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
NECROSCOPO
d595





MessaggioInviato: Sab 12 Giu 2010 - 9:51 am    Oggetto: CERTIFICATO NECROSCOPICO Rispondi citando

Premetto che il mio comune Ŕ in Lombardia e pertanto vengono utilizzati i modelli del regolamento regionale n. 6 del 7/2/2005.
Il modulo per l'accertamento di morte viene redatto dal medico necroscopico che attesta di aver accertato la morte di xx yy ma non certifica che non ha il sospetto che la morte sia dovuta a reato. La scheda istat compilata dal medico di base Ŕ compilata nella parte di morte naturale e non viene richiesto nessun riscontro diagnostico.
Prima di rilasciare l'autorizzazione al seppellimento, sono tenuta ad avere l'attestazione che la morte non Ŕ dovuta a reato o questa indicazione vale uinicamente quando c'Ŕ la richiesta di cremazione del cadavere?

In pi¨ il certificato Ŕ redatto a mano su carta fotocopiata migliaia di volte e non riporta alcun timbro in calce accanto alla firma del medico. Quest'ultimo Ŕ stato interpellato telefonicamente e afferma che "Lui" non Ŕ tenuto ad apporre timbri di nessun genere perchŔ non suffragati da nessuna legge e in malo modo mi riattacca il telefono. E' Vero? Se cosý fosse, perchŔ tutte le pubbliche amministrazioni adottano timbri a secco e/o a umido? Come posso contestargli la cosa?
Top
Sereno.SCOLARO



Registrato: 27/09/02 08:22
Messaggi: 49801

MessaggioInviato: Sab 12 Giu 2010 - 2:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

Anche se sul modolo (All. 3 alla DGR n. 20278 del 21/1/2005) non se ne faccia menzione, nell'ipoptesi di morte dovuta a reato, o sospetta di esserlo, Ŕ sempre vigente (anche in Lombardia) l'art. 4, 3 dPR 10/9/1990, n. 285 o, anche se si ritenesse (?) non applicabile questo, opererebbe pur sempre l'art. 365 CP.
Va tenuto presente l'art. 76 RSC che fa riferimento alla "fonte" da cui l'USC abbia notizia di questo (eventuale) aspetto: l'USC, nell'accertare la morte, puo' rilevare tale situazione (e l'USC accerta la morte nei modi dell'art. 74, 2 RSC).

Il medico necroscopo, che assolve alla funzione di un ausiliario dell'USC (come stabilito anche da un certo ufficio giudiziario, denominato ... Corte di Cassazione), effettivamente non Ŕ tenuto a mettere timbri, ma certamente a sottoscrivere, di pugno, non che' fornire elementi per la qua qualificazione (a volte vi Ŕ, a questi fini, un rimbro riportante i codici individuatori dell'iscrizione nel registro regionale), ma il modulo All. 3, per la sua formulazione, puo' anche essere considerato idoneo a questo fine.
_________________
Sereno SCOLARO
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Certificati e Servizi Comunali Tutti i fusi orari sono GMT
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2014 phpBB Group
phpbb.it