Comuni d'Italia
Spazio aperto di discussione
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
Art. 3 comma 1, legge 104/92 *Prof.Maurizio

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pubblico impiego
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Pinoco



Registrato: 01/10/09 09:29
Messaggi: 7
Residenza: Caltanissetta

MessaggioInviato: Gio 01 Ott 2009 - 9:52 am    Oggetto: Art. 3 comma 1, legge 104/92 *Prof.Maurizio Rispondi citando

Gent.mo Prof. Maurizio, non so se ha giÓ risposto a questo quesito, a me interessa sapere se un dipendente con inabilitÓ civile superiore a 2/3 e con handicap di cui all'art.3 comma 1 della legge 104/92, ha diritto ai 3 giorni di permesso mensile al pari di chi ha un handicap grave di cui al comma 3. Viceversa se un lavoratore ha un familiare (figlio maggiorenne, genitore ecc) nelle predette condizioni del comma 1, pu˛ usufruire dei tre giorni di permesso?
Grazie
Top
Profilo Invia messaggio privato
Prof. Maurizio



Registrato: 24/06/08 12:50
Messaggi: 3507

MessaggioInviato: Gio 01 Ott 2009 - 11:28 am    Oggetto: Re: Art. 3 comma 1, legge 104/92 *Prof.Maurizio Rispondi citando

Pinoco ha scritto:
Gent.mo Prof. Maurizio, non so se ha giÓ risposto a questo quesito, a me interessa sapere se un dipendente con inabilitÓ civile superiore a 2/3 e con handicap di cui all'art.3 comma 1 della legge 104/92, ha diritto ai 3 giorni di permesso mensile al pari di chi ha un handicap grave di cui al comma 3. Viceversa se un lavoratore ha un familiare (figlio maggiorenne, genitore ecc) nelle predette condizioni del comma 1, pu˛ usufruire dei tre giorni di permesso?
Grazie


Il riconoscimento di cui all'art. 3 comma 1 L.104/92 Ŕ relativo ad un handicap "non grave" e pertanto senza necessitÓ assistenziale.

Pertanto ne il disabile ne il familiare ha diritto a fruire di alcun permesso.

Diversamente, se il riconoscimento fosse stato relativo all'art. 3 comma 3 L.104/92 (handicap grave) il disabile avrebbe avuto il diritto a fruire di 2 ore di permesso o 3 giorni al mese e un familiare congiuntamente avrebbe avuto il diritto a fruire dei 3 giorni oltre l'eventuale congedo biennale retribuito (il congedo solo per figli, genitori, coniugi, fratelli).

Per tale riconoscimento (art. 3 comma 1 L.104/92 + inv. sup. ai 2/3) Ŕ previsto il rientro nell'art. 21 L.104/92 che offre la precedenza in caso di assegnazione o scelta di sede lavorativa (solo per il disabile riconosciuto tale).

Salve.

Maurizio.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Pinoco



Registrato: 01/10/09 09:29
Messaggi: 7
Residenza: Caltanissetta

MessaggioInviato: Ven 02 Ott 2009 - 6:39 am    Oggetto: Rispondi citando

La ringrazio per la Sua puntuale gentilezza.
CordialitÓ.
Pino
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pubblico impiego Tutti i fusi orari sono GMT
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2014 phpBB Group
phpbb.it