Comuni d'Italia
Spazio aperto di discussione
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
Paninoteca ambulante divieti al Codice della Strada

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> La Polizia e il Cittadino
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zioegle



Registrato: 22/12/08 08:49
Messaggi: 6

MessaggioInviato: Lun 22 Dic 2008 - 9:13 am    Oggetto: Paninoteca ambulante divieti al Codice della Strada Rispondi citando

In un Comune della provincia di Napoli un ambulante di panini su strada sosta nelle ore serali su un marciapiede occupandolo completamente con il proprio automezzo. In più lo stesso proprietario allunga due tende laterali che occupano addirittura per circa un metro la carreggiata della strada . Tenuto conto che lo stesso prorpietario della paninoteca ambulante vanta una licenza rilasciata dal Comune per la sosta itinerante in quel comune , da li non viene fatto spostare in quanto a dire di alcuni cittadini del luogo lo stesso ha delle amicizie nel Comune.
CHIEDO cosa prevede il Codice della strada in questi casi, se è possibile sequestrare l'automenzzo, se vi sono vincoli di tempo per la sosta , quali documentazioni deve esibire , quali sono gli articoli sia del Cds che delle leggi comunali che sono più idonei al caso.
Grazie
Top
Profilo Invia messaggio privato
Kunta Kinte®



Registrato: 04/07/04 21:03
Messaggi: 20839
Residenza: Nella foresta Marchigiana.......

MessaggioInviato: Lun 22 Dic 2008 - 11:10 am    Oggetto: Rispondi citando

la legge su commercio varia da regione a regione ma, da quel che leggo in giro, una norma sembra valida ovunque e cioè che l'ambulante può sostare un'ora sullo stesso posto e poi spostarsi di almeno 500 metri e non tornarvi più sullo stesso posto per la giornata.

Se invece l'ambulante non si sposta la sanzione è di 1 e spicci euro (ora non rammento bene)

Per restare fisso sul posto il tizio dovrebbe avere una licenza a posto fisso (non ambulante) avere il posteggio assegnato dal comune, pagare la relativa tassa di occupazione suolo pubblico e non recare intralcio pericolo alla circolazione.

Credo che, visto quanto afferma, sarebbe utile fare una segnalazione al Comando della Polizia Municipale e all'assessore al commercio.
_________________
-Noli illegittimi carborundum!-
Top
Profilo Invia messaggio privato
ccorri



Registrato: 20/08/03 09:56
Messaggi: 5398
Residenza: marchisciano

MessaggioInviato: Lun 22 Dic 2008 - 11:57 am    Oggetto: Rispondi citando

Va contestata violazione all'art. 158/1° e 5° per la sosta sul marciapiede ma, ci vedrei bene anche l'art. 20 comma 2 per occupazione temporanea della sede stradale o sue pertinenze.
La violazione delle limitazioni e i divieti stabiliti per l'esercizio del commercio sulle aree pubbliche prevista regolamento comunale (o in mancanza dalla vostra l.r.) di cui all'articolo 28 del D.lgvè punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da Euro 516 a 3.098 o, in misura minore se previsto dal vostro regolamento comunale del commercio su aa.pp.
La nostra l.r., ad esempio, vieta che qualsiasi struttura o attrezzatura di vendita venga appoggiata a terra.
_________________
... ma come si fa a non essere ottimisti!!!!
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
vitto il critico



Registrato: 02/08/02 21:49
Messaggi: 2085
Residenza: GOLFO DEL TIGULLIO ( GE )

MessaggioInviato: Mar 23 Dic 2008 - 9:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

ccorri ha scritto:
Va contestata violazione all'art. 158/1° e 5° per la sosta sul marciapiede ma, ci vedrei bene anche l'art. 20 comma 2 per occupazione temporanea della sede stradale o sue pertinenze.
La violazione delle limitazioni e i divieti stabiliti per l'esercizio del commercio sulle aree pubbliche prevista regolamento comunale (o in mancanza dalla vostra l.r.) di cui all'articolo 28 del D.lgvè punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da Euro 516 a 3.098 o, in misura minore se previsto dal vostro regolamento comunale del commercio su aa.pp.
La nostra l.r., ad esempio, vieta che qualsiasi struttura o attrezzatura di vendita venga appoggiata a terra.


Concordo

....ma se nessuno gli fa niente ......c'è poco da di' !!!!!
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Zioegle



Registrato: 22/12/08 08:49
Messaggi: 6

MessaggioInviato: Gio 25 Dic 2008 - 5:28 pm    Oggetto: Rispondi citando

Concordo

....ma se nessuno gli fa niente ......c'è poco da di' !!!!!



Sabato Sera gli faccio la siringa........ Evil or Very Mad
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zioegle



Registrato: 22/12/08 08:49
Messaggi: 6

MessaggioInviato: Gio 25 Dic 2008 - 5:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

ccorri ha scritto:
Va contestata violazione all'art. 158/1° e 5° per la sosta sul marciapiede ma, ci vedrei bene anche l'art. 20 comma 2 per occupazione temporanea della sede stradale o sue pertinenze.
La violazione delle limitazioni e i divieti stabiliti per l'esercizio del commercio sulle aree pubbliche prevista regolamento comunale (o in mancanza dalla vostra l.r.) di cui all'articolo 28 del D.lgvè punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da Euro 516 a 3.098 o, in misura minore se previsto dal vostro regolamento comunale del commercio su aa.pp.
La nostra l.r., ad esempio, vieta che qualsiasi struttura o attrezzatura di vendita venga appoggiata a terra.



GRAZIE
Top
Profilo Invia messaggio privato
ccorri



Registrato: 20/08/03 09:56
Messaggi: 5398
Residenza: marchisciano

MessaggioInviato: Lun 29 Dic 2008 - 2:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

Zioegle ha scritto:
Concordo

....ma se nessuno gli fa niente ......c'è poco da di' !!!!!



Sabato Sera gli faccio la siringa........ Evil or Very Mad


Comunque, se fai il mio mestiere o qualcosa di simile, per farlo scappare in fretta portati il carro attrezzi (anche per la sola fermata sul marcipiede è prevista la rimozione) e, se dopo avergli fatto il verbale del 158 ci impiega più di dieci secondi ad andarsene, comincia a caricare ....... Chiaramente gli andrà addebitato anche l'intervento del carro
_________________
... ma come si fa a non essere ottimisti!!!!
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
pacotom



Registrato: 11/04/04 19:39
Messaggi: 9134
Residenza: Saint Rosaly Town

MessaggioInviato: Lun 29 Dic 2008 - 3:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

Fra legge sul commercio e CdS te lo inkiappetti a sangue, poi di sicuro qualcosa sotto l'aspetto sanitario la trovi. Poi però non ci lamentiamo quando chiudono e se ne vanno a rubare o a fare le rapine, in fin dei conti sta cercando di guadagnarsi il pane, con licenze e tutto... Va bene l'affermazione della legalità, ma quando una cosa non è proprio intollerabile, forse è meglio scegliere il male minore...
_________________

Ho visto cose che voi astemi non potete neanche immaginare...
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ccorri



Registrato: 20/08/03 09:56
Messaggi: 5398
Residenza: marchisciano

MessaggioInviato: Lun 29 Dic 2008 - 3:46 pm    Oggetto: Rispondi citando

pacotom ha scritto:
Fra legge sul commercio e CdS te lo inkiappetti a sangue, poi di sicuro qualcosa sotto l'aspetto sanitario la trovi. Poi però non ci lamentiamo quando chiudono e se ne vanno a rubare o a fare le rapine, in fin dei conti sta cercando di guadagnarsi il pane, con licenze e tutto... Va bene l'affermazione della legalità, ma quando una cosa non è proprio intollerabile, forse è meglio scegliere il male minore...


Da noi, ad esempio in questo periodo, vengono i calabresi a vendere mandarini ed arance.
Spesso si mettono nelle corsie di canalizzazione o sopra i marcipaiedi. Chiaramente non accettano neanche il consiglio di mettersi in zone più defilate ed in maniera meno dannosa alla circolazione.
Con loro (ma non solo con loro) non si riesce mai a dire "buona la prima" e, per esperienza consolidata, cominciano a capire qualcosa (salvo qualche rarissima eccezione) solo quando si comincia a scrivere.
Poi, anche se non è un nostro problema, è matematico che non pagano le sanzioni loro comminate (sul commercio non sono per niente a buon mercato) e l'anno dopo (statistico e matematico) ti ritrovi gli stessi soggetti o qualche loro discendente proprio nelle stesse zone.
Considerato che per certe violazioni non è previsot il sequestro della merce, solo col carro attrezzi (e la presenza di un discreto numero di colleghi) si riescono ad ottenere risultati.
_________________
... ma come si fa a non essere ottimisti!!!!
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Laguardia



Registrato: 30/08/03 18:27
Messaggi: 1412
Residenza: Alto Lazio

MessaggioInviato: Lun 29 Dic 2008 - 5:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

pacotom ha scritto:
... Poi però non ci lamentiamo quando chiudono e se ne vanno a rubare o a fare le rapine, in fin dei conti sta cercando di guadagnarsi il pane, con licenze e tutto...


Quando ero nell' Arma, a Napoli, tutti i giovani arrestati (spaccio, furto, rapina, ecc.) davano la stessa motivazione del loro comportamento illegale: "Brigadiè, tengo a' mamma c' a' mossa" ...

Non vorrei sembrare intollerante, ma possibile che si debba sempre cercare una giustificazione per qualunque comportamento illecito/illegale?

Allora tagliamo la testa al toro, aboliamo le leggi e risparmiamo un sacco di soldi.
_________________
la legge italiana favorisce chi la vìola
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> La Polizia e il Cittadino Tutti i fusi orari sono GMT
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2014 phpBB Group
phpbb.it