Comuni d'Italia
Spazio aperto di discussione
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
Domanda legge 104 per dipendenti pubblici
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 17, 18, 19  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pubblico impiego
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Giuseppe






MessaggioInviato: Dom 11 Feb 2007 - 3:12 pm    Oggetto: Re: Domanda legge 104 per dipendenti pubblici Rispondi citando

Salve, sono un dipendente dell'Arma dei CC, vorrei farvi una domanda.
Parto dalla premessa che sono orfano di entrambi i genitori ed ho soltanto un fratello. Ho una nonna con cui ho sempre convissuto, per il motivo di cui ho appena accennato, fino all'atto del mio arruolamento nell'Arma. Mia nonna l'anno scorso e stata riconosciuta ai sensi della legge 104/92, persona handicappata in situazione di gravità. Sempre l'anno scorso ho presentato domanda di trasferimento, ma con esito negativo. Infatti mi hanno risposto che, visto che mio fratelo risiede nello stesso paese di mia nonna può assisterla tranquillamente.
Adesso vorrei chiedervi; mia nonna ultimamente è peggiorata a causa di una forte cataratta, non operabile, che la sta rendendo cieca. Mio fartello non ce la fa più da solo ad accudirla, anche perchè ha un lavoro che lo impegna parecchio, e tutta questa situazione lo sta strassando, la moglie non può assisterla perchè hanno due bambini piccoli. Che mi consigliate, faccio presentare una dichiarazione da parte di mio fratello in cui dichiara di non farcela più ad accudirla?.
In attesa di una vostra risposta vi ringrazio anticipatamente
Top
maurizio






MessaggioInviato: Dom 11 Feb 2007 - 4:31 pm    Oggetto: Re: Domanda legge 104 per dipendenti pubblici Rispondi citando

Autore: Giuseppe
Data: 11-02-07 16:12

Salve, sono un dipendente dell'Arma dei CC, vorrei farvi una domanda.
Parto dalla premessa che sono orfano di entrambi i genitori ed ho soltanto un fratello. Ho una nonna con cui ho sempre convissuto, per il motivo di cui ho appena accennato, fino all'atto del mio arruolamento nell'Arma. Mia nonna l'anno scorso e stata riconosciuta ai sensi della legge 104/92, persona handicappata in situazione di gravità. Sempre l'anno scorso ho presentato domanda di trasferimento, ma con esito negativo. Infatti mi hanno risposto che, visto che mio fratelo risiede nello stesso paese di mia nonna può assisterla tranquillamente.
Adesso vorrei chiedervi; mia nonna ultimamente è peggiorata a causa di una forte cataratta, non operabile, che la sta rendendo cieca. Mio fartello non ce la fa più da solo ad accudirla, anche perchè ha un lavoro che lo impegna parecchio, e tutta questa situazione lo sta strassando, la moglie non può assisterla perchè hanno due bambini piccoli. Che mi consigliate, faccio presentare una dichiarazione da parte di mio fratello in cui dichiara di non farcela più ad accudirla?.
In attesa di una vostra risposta vi ringrazio anticipatamente

----------------------------

Suo fratello deve rientrare nei motivi di esclusione assistenziale previsti dalla Circ. INPS 133 del 17/7/2000 punto 2.5 affinchè lei possa usufruire dei benefici lavorativi legati all'assistenza (precedenze e permessi).

Salve.

Maurizio.
Top
Giuseppe






MessaggioInviato: Dom 11 Feb 2007 - 6:38 pm    Oggetto: Re: Domanda legge 104 per dipendenti pubblici Rispondi citando

Gentile Maurizio, in merito alla Sua risposta, ho dato un'occhiata alla circolare dell'INPS nr. 133 del 17/07/2000 punto 2,5, soltanto però la circolare in questione parla di soggetti che non lavorano. Mio fratello invece lavora, fa il bracciante agricolo presso una cooperativa. Vorrei chiedervi il fatto che è impegnato tutto il giorno presso la cooperativa; che hanno due bambini piccoli uno di 2 e l'altro di 5 anni, e il fatto che mia nonna è peggiorata dal punto di vista oculistico, è quasi cieca, può mettermi nelle condizioni di poter ripresentare domanda?.
Grazie ancora. Giuseppe
Top
maurizio






MessaggioInviato: Dom 11 Feb 2007 - 8:29 pm    Oggetto: Re: Domanda legge 104 per dipendenti pubblici Rispondi citando

Autore: Giuseppe
Data: 11-02-07 19:38

Gentile Maurizio, in merito alla Sua risposta, ho dato un'occhiata alla circolare dell'INPS nr. 133 del 17/07/2000 punto 2,5, soltanto però la circolare in questione parla di soggetti che non lavorano. Mio fratello invece lavora, fa il bracciante agricolo presso una cooperativa. Vorrei chiedervi il fatto che è impegnato tutto il giorno presso la cooperativa; che hanno due bambini piccoli uno di 2 e l'altro di 5 anni, e il fatto che mia nonna è peggiorata dal punto di vista oculistico, è quasi cieca, può mettermi nelle condizioni di poter ripresentare domanda?.
Grazie ancora. Giuseppe

-------------------------

Se suo fratello è lavoratore dipendente è escluso dall'assistenza se lui stesso non frusce dei permessi di cui all'art. 33 L.104/92;

Sua cognata rientra nell'impossibilità assistenziale in quanto c'è la presenza nel nucleo familiare di un figlio di età inferiore a 6 anni (Circolare INPS 18 febbraio 1999, n. 37 );

Deve comunque consultare il suo contratto per le mobilità e verificare se rientra il diritto di precedenza nei casi di parenti diversi da figli o coniuge (esempio: nel comparto scuola non è prevista la precedenza nel trasferimento per l'assistenza ai nonni).

SAlve.

Maurizio.
Top
SANTO






MessaggioInviato: Lun 12 Feb 2007 - 5:12 pm    Oggetto: Re: Domanda legge 104 per dipendenti pubblici Rispondi citando

CIAO SONO UN DIPENDENTE DEL MINISTERO DELLA DIFESA. (AERONAUTICA MILITARE) E CIRCA UN ANNO CHE SVOLGO MANSIONE DI VIGLILANZA E GUARDIANIA, SVOLGO ORARIO DI LAVORO A TURNO DI DODICI ORE AL GIORNO. TOTALE TRENTASEI ORE A SETTIMANA.VORREI SAPERE SE POSSO USUFRUIRE DEI TRE GIORNI DI 104 /92 COME UN NORMALE DIPENDENTE CHE FA ORARIO AEROPORTUALE CIOE SETTE ORE E DODICI.SE UN TURNO DI DODICIORE COPRE UN TURNO DI LAVORO? SALUTI SANTO
Top
Barbara






MessaggioInviato: Lun 12 Feb 2007 - 7:20 pm    Oggetto: Re: Domanda legge 104 per dipendenti pubblici Rispondi citando

Salve,
vorrei sapere se è possibile usufruire del benefici della legge 104 se è stato riconosciuto un handicap (comma 1 art. 3)

Grazie.
Top
Emidio






MessaggioInviato: Lun 12 Feb 2007 - 8:23 pm    Oggetto: Re: Domanda legge 104 per dipendenti pubblici Rispondi citando

Ciao, sono un dipendente statale a tempo indeterminato, mia madre affetta da tumore avanzato , già riconosciuta invalida al 100%, il nucleo familiare è composto da tre persone io, mia madre e mio padre (pensionato età 74 anni), mia sorella lavoratrice autonoma vive in altra provincia. Gradirei sapere se posso usufruire dei benefici della legge 104 cioè i tre giorni di esonero al mese .
Grazie della Vostra disponibilità , cordiali saluti
Top
maurizio






MessaggioInviato: Lun 12 Feb 2007 - 8:34 pm    Oggetto: Re: Domanda legge 104 per dipendenti pubblici Rispondi citando

Autore: Barbara
Data: 12-02-07 20:20

Salve,
vorrei sapere se è possibile usufruire del benefici della legge 104 se è stato riconosciuto un handicap (comma 1 art. 3)

Grazie.

----------------------------

No.

Nessun beneficio lavorativo.

Solo divieto di lavoro notturno per i familiari ed eventualmente diritto all'abbattimneto delle barriere architettoniche.

Salve.

Maurizio.
Top
Roberta






MessaggioInviato: Lun 12 Feb 2007 - 10:00 pm    Oggetto: Re: Domanda legge 104 per dipendenti pubblici Rispondi citando

Buona sera,
lavoro nella pubblica istruzione "ATA", ho diritto ad utilizzare i permessi della legge 104 perche' ho un fratello affetto da tetraplegia spastica.
Il dirigente scolastico mi richiede per iscritto le motivazioni per le quali mi assenterei dal lavoro in base alla legge citata.
Desidero sapere se tale richiesta e' legale o se e' arbitraria e immotivata.
La ringrazio dell'attenzione e porgo distinti saluti
Roberta M.
Top
maurizio






MessaggioInviato: Lun 12 Feb 2007 - 10:10 pm    Oggetto: Re: Domanda legge 104 per dipendenti pubblici Rispondi citando

Autore: Roberta
Data: 12-02-07 23:00

Buona sera,
lavoro nella pubblica istruzione "ATA", ho diritto ad utilizzare i permessi della legge 104 perche' ho un fratello affetto da tetraplegia spastica.
Il dirigente scolastico mi richiede per iscritto le motivazioni per le quali mi assenterei dal lavoro in base alla legge citata.
Desidero sapere se tale richiesta e' legale o se e' arbitraria e immotivata.
La ringrazio dell'attenzione e porgo distinti saluti
Roberta M.

----------------------

Andiamo per ordine.

1) Suo fratello è in possesso del verbale definitivo asl della commissione medca con l'accertamento dell'handicap grave?

2) Ci sono altri familiari che possono assistere?

3) Vive nel comune di suo fratello?

4) Ha presentato tutta la necessaria documentazione (Verbale, dichiarazioni personali, esclusioni degli altri familiari, ecc. ecc.).

Se ha assolto tutto questo si può pretendere il diritto ai permessi anche con opportuno ricorso.

Salve.

Maurizio.
Top
Franco






MessaggioInviato: Mar 13 Feb 2007 - 7:11 am    Oggetto: Re:" MOBILITA' " legge 104 per dipendenti pubblici Rispondi citando

Sono un dipendente pubblico a tempo determinato che a breve spero passerò indeterminato, mia madre (vedova) è stata riconosciuta come invalida grave quindi mi hanno concesso i benefici della legge 104, sono convivente con lei e provvisoriamente sono conviventi mio fratello con la moglie e bambina ( lavorano entrambi), mia sorella è dipendente pubblico e risiede ad altro indirizzo, voglio sapere se sono a rischio per una eventuale mobilità, ringrazio anticipatamente
Top
maurizio






MessaggioInviato: Mar 13 Feb 2007 - 2:16 pm    Oggetto: Re: Domanda legge 104 per dipendenti pubblici Rispondi citando

Autore: Franco
Data: 13-02-07 08:11

Sono un dipendente pubblico a tempo determinato che a breve spero passerò indeterminato, mia madre (vedova) è stata riconosciuta come invalida grave quindi mi hanno concesso i benefici della legge 104, sono convivente con lei e provvisoriamente sono conviventi mio fratello con la moglie e bambina ( lavorano entrambi), mia sorella è dipendente pubblico e risiede ad altro indirizzo, voglio sapere se sono a rischio per una eventuale mobilità, ringrazio anticipatamente

----------------------------

Se lei è l'unico a poter prestare assistenza, può beneficiare del diritto di non trasferibilità riservato a chi assiste un familiare portatore di handicap grave.

Salve.

Maurizio.
Top
LEO






MessaggioInviato: Mar 13 Feb 2007 - 6:10 pm    Oggetto: Re: Domanda legge 104 per dipendenti pubblici Rispondi citando

SALVE,SONO UN DIPENDENTE PUBBLICO A TEMPO INDETERMINATO,PUBBLICA ISTRUZIONE(ATA).36 anni di servizio
mi è stato riconosciuto la 104/92 dalla commissione medica di verifica.
La commissione ha certificato che le minorazioni SONO DEL TIPO:
fisiche di consistenza LIEVE-MEDIA-PROGRESSIVA;
Sensoriale di consistenza LIEVE.
Quindi sono stato riconosciuto ai sensi della L. 5.2.92 N. 104 persona
HANDICAPPATA senza situazione di gravità non rivedibile.
Gradirei (visto la sua competenza)sapere quali BENEFICI mi competano(se ce ne sono)Sia nell'attuale situazione lavorativa,o eventuali Benefici Pensionistici,Fiscali (I.S.E.E) e Ticket Sanitari.
In attesa di risposta
RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE
Top
giacinta d'andrea






MessaggioInviato: Mar 13 Feb 2007 - 6:27 pm    Oggetto: Re: Domanda legge 104 per dipendenti pubblici Rispondi citando

grazie per la risposta ...me ne sono accorta troppo tardi ....e oggi ho rifatto la stessa domanda ..scusate e grazie maurizio
Top
maurizio






MessaggioInviato: Mar 13 Feb 2007 - 7:25 pm    Oggetto: Re: Domanda legge 104 per dipendenti pubblici Rispondi citando

Autore: LEO
Data: 13-02-07 19:10

SALVE,SONO UN DIPENDENTE PUBBLICO A TEMPO INDETERMINATO,PUBBLICA ISTRUZIONE(ATA).36 anni di servizio
mi è stato riconosciuto la 104/92 dalla commissione medica di verifica.
La commissione ha certificato che le minorazioni SONO DEL TIPO:
fisiche di consistenza LIEVE-MEDIA-PROGRESSIVA;
Sensoriale di consistenza LIEVE.
Quindi sono stato riconosciuto ai sensi della L. 5.2.92 N. 104 persona
HANDICAPPATA senza situazione di gravità non rivedibile.
Gradirei (visto la sua competenza)sapere quali BENEFICI mi competano(se ce ne sono)Sia nell'attuale situazione lavorativa,o eventuali Benefici Pensionistici,Fiscali (I.S.E.E) e Ticket Sanitari.
In attesa di risposta
RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE

------------------------------


Nessuno.

Solo eventuale abbattimento di barriere architettoniche e divieto di lavoro notturno per i familiari conviventi.

Salve.

Maurizio.
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pubblico impiego Tutti i fusi orari sono GMT
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 17, 18, 19  Successivo
Pagina 5 di 19

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2014 phpBB Group
phpbb.it