Comuni d'Italia
Spazio aperto di discussione
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
vantaggi legge 104/92
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 13, 14, 15 ... 19, 20, 21  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pubblico impiego
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
mary






MessaggioInviato: Mar 06 Feb 2007 - 3:28 pm    Oggetto: Re: vantaggi legge 104/92 Rispondi citando

Sono una insegnante di scuola dell'infanzia. Usufruisco della legge 104/92-art.3 comma 3 perche' do' assistenza a mia madre invalida al 100% con connotazione di gravita' ai sensi della legge succitata. Sono titolare di sezione e verificandosi in quest'anno scolastico la riduzione di organico del personale docente soprannumerario per riduzione di bambini correrei il rischio di essere spostata dalla sezione dove ho la residenza con mia madre per allontanamento di 20 km in un'altra sempre nell'ambito dello stesso comune ( sezione subcomunale ) o dovrebbe spettare alle altre insegnanti inserite in graduatoria?-
Faccio presente di godere dei tre giorni di permesso mensile e nell'ultima graduatoria d'istituto del 3/02/2007 sono stata classificata fuori graduatoria per diritto alla precedenza assoluta sempre ai sensi della legge succitata. In attesa di una urgente risposta, invia distinti saluti ringraziando anticipatamente.
Top
maurizio






MessaggioInviato: Mar 06 Feb 2007 - 4:00 pm    Oggetto: Re: vantaggi legge 104/92 Rispondi citando

Autore: mary
Data: 06-02-07 16:28

Sono una insegnante di scuola dell'infanzia. Usufruisco della legge 104/92-art.3 comma 3 perche' do' assistenza a mia madre invalida al 100% con connotazione di gravita' ai sensi della legge succitata. Sono titolare di sezione e verificandosi in quest'anno scolastico la riduzione di organico del personale docente soprannumerario per riduzione di bambini correrei il rischio di essere spostata dalla sezione dove ho la residenza con mia madre per allontanamento di 20 km in un'altra sempre nell'ambito dello stesso comune ( sezione subcomunale ) o dovrebbe spettare alle altre insegnanti inserite in graduatoria?-
Faccio presente di godere dei tre giorni di permesso mensile e nell'ultima graduatoria d'istituto del 3/02/2007 sono stata classificata fuori graduatoria per diritto alla precedenza assoluta sempre ai sensi della legge succitata. In attesa di una urgente risposta, invia distinti saluti ringraziando anticipatamente.

--------------------------------

ART. 23 - INDIVIDUAZIONE PERDENTI POSTO NELLA SCUOLA SECONDARIA DI I E II GRADO
A) INDIVIDUAZIONE DEI DOCENTI SOPRANNUMERARI SULL'ORGANICO SEDE.

3. I dirigenti scolastici formuleranno le graduatorie per l’individuazione dei soprannumerari in base alla sopracitata tabella con le precisazioni concernenti i trasferimenti d'ufficio, tenendo presente che debbono essere valutati soltanto i titoli in possesso degli interessati entro il termine previsto per la presentazione della domanda di trasferimento. Ai fini dell'esclusione dalla graduatoria d'istituto per l'identificazione dei perdenti posto da trasferire d'ufficio dei soggetti beneficiari delle precedenze di
cui ai punti I), III), V) e VII) dell’art.7 – sistema delle precedenze - del TITOLO I del presente contratto, debbono essere prese in considerazione le situazioni che vengano a verificarsi entro i termini di presentazione delle domande di trasferimento previsti dall’O.M. sulla mobilità del personale della scuola.

-----

ART.7 - SISTEMA DELLE PRECEDENZE COMUNI

I) HANDICAP E GRAVI MOTIVI DI SALUTE

III) PERSONALE IN SITUAZIONE DI HANDICAP E PERSONALE CHE HA BISOGNO DI PARTICOLARI CURE CONTINUATIVE

V) ASSISTENZA AL CONIUGE, ED AL FIGLIO IN SITUAZIONI DI HANDICAP, OVVERO ASSISTENZA DEL FIGLIO UNICO AL GENITORE IN SITUAZIONE DI HANDICAP. (che è quella parte che interessa a lei) ".....In questi ultimi casi, la situazione di unicità di funzione nell’assistenza deriva dalla circostanza, documentata con autodichiarazione da parte di ciascun figlio, che eventuali altri figli non sono in grado di effettuare l’assistenza al genitore handicappato in situazione di gravità per ragioni esclusivamente oggettive, tali da non consentire l’effettiva e continuativa assistenza (a mero titolo esemplificativo, si indicano i casi di sorelle e/o fratelli minori, handicappati, residenti all’estero o comunque a distanze che non consentono l’effettiva e continuativa assistenza)...."

---------------------------

In conclusione l'art. 23 comma 3 determina l'esclusione dell'inserimento da dette graduatorie per l'individuazione dei soprannumerari ai fini di un possibile trasferimento d'ufficio dei docenti rientranti nelle precedenze (art. 7) rispettivamente I) III) V) e VII).

Lei potrebbe rientrare nel punto V) ma occorre che sia l'unica figlia convivente a poter prestare assistenza al genitore.

SAlve...

Maurizio.
Top
giampaolo






MessaggioInviato: Ven 09 Feb 2007 - 12:29 am    Oggetto: Re: vantaggi legge 104/92 Rispondi citando

Ho 44 anni e sono un invalido civile riconosciuto al 100% , momentaneamente pensionato per 3 anni, premetto che sono malato di timoma (carcinoma timico) ed ho avuto in tutto 4 recidive con conseguenti operazioni toraciche ed addominali , 21 cicli di chemioterapia e radioterapia in dosaggio massimo . Il tutto a lasciato strascichi e problemi vari. Posso usufruire della legge 104/92 per avere: - riduzioni IVA per acquisto di una automobile? - contrassegno per viabilita', per le abbondanti visite di controllo in zone ZTL? - Esenzione dal bollo auto? CORDIALI SALUTI
Top
maurizio






MessaggioInviato: Ven 09 Feb 2007 - 6:38 am    Oggetto: Re: vantaggi legge 104/92 Rispondi citando

Autore: giampaolo
Data: 09-02-07 01:29

Ho 44 anni e sono un invalido civile riconosciuto al 100% , momentaneamente pensionato per 3 anni, premetto che sono malato di timoma (carcinoma timico) ed ho avuto in tutto 4 recidive con conseguenti operazioni toraciche ed addominali , 21 cicli di chemioterapia e radioterapia in dosaggio massimo . Il tutto a lasciato strascichi e problemi vari. Posso usufruire della legge 104/92 per avere: - riduzioni IVA per acquisto di una automobile? - contrassegno per viabilita', per le abbondanti visite di controllo in zone ZTL? - Esenzione dal bollo auto? CORDIALI SALUTI

-------------------------------------------

Lei è riconosciuto invalido (legge 118/71) ma non portatore di handicap (legge 104/92).

Per l'iva agevolata e l'esenzione del bollo auto occorrono precisi requisiti ma l'invalidità (anche al 100%) non è contemplata. Occorrono precise limitazioni (pluriamputazione, sordomutismo, cecità assoluta, grave compromissione alla deambulazione con handicap grave, obbligo di adattamenti alla guida riporati nella patente B speciale).

Il contrassegno per la viabilità urbana viene unicamente rilasciato ai non vedenti (trasportati da un familiare) o chi ha la gravi problemi alla deambulazione.

Salve.

MAurizio.
Top
ALBERTO






MessaggioInviato: Ven 23 Feb 2007 - 5:54 pm    Oggetto: Re: vantaggi legge 104/92 Rispondi citando

Sono un dipendente statale e mio padre è stato riconosciuto handicappato grave ai sensi della legge 104/92 art. 3 comma 3.La mia Direzione non mi ha concesso di convertire 3 giorni di ferie richiesti nel mese di gennaio 2007 con i tre permessi mensili eccependo la circostanza che la mia istanza per ottenere i benefici mensili è stata presentata in data 21/2/2007 e quindi priva di effetto retroattivo.
Domando se ciò è legettimo o se i benefici ricorrono dalla data del verbale di riconoscimento dell'handicap(nel mio caso 13/10/2006).Qualora ricorresse quest'ultimo presupposto sarei grato di conoscere il riferimento normativo da eccepire alla mia Direzione.
Grazie.
Top
pakiro






MessaggioInviato: Ven 23 Feb 2007 - 6:20 pm    Oggetto: se persiste diniego? Rispondi citando

Il mio quesito è questo:
Faccio la richiesta all'INPS per avere i tre giorni di permesso;
L'INPS accoglie la domanda che, in pratica, si traduce in un vantaggio per l'ente per cui lavoro in quanto risparmia sui contributi per quei tre giorni;
Ma mi chiedo se l'ente per cui lavoro è obbligato a concedermi i tre giorni.
Ho verificato, a mie spese, che c'è molta ignoranza in giro rispetto alla legge 104/92.
Grazie
Top
maurizio






MessaggioInviato: Ven 23 Feb 2007 - 6:51 pm    Oggetto: Re: vantaggi legge 104/92 Rispondi citando

Autore: ALBERTO
Data: 23-02-07 18:54

Sono un dipendente statale e mio padre è stato riconosciuto handicappato grave ai sensi della legge 104/92 art. 3 comma 3.La mia Direzione non mi ha concesso di convertire 3 giorni di ferie richiesti nel mese di gennaio 2007 con i tre permessi mensili eccependo la circostanza che la mia istanza per ottenere i benefici mensili è stata presentata in data 21/2/2007 e quindi priva di effetto retroattivo.
Domando se ciò è legettimo o se i benefici ricorrono dalla data del verbale di riconoscimento dell'handicap(nel mio caso 13/10/2006).Qualora ricorresse quest'ultimo presupposto sarei grato di conoscere il riferimento normativo da eccepire alla mia Direzione.
Grazie.

----------------------------------------------------

Ha ragione la direzione.

I permessi sono concessi dopo il protocollo della documentazione e inoltre devono essere richiesti con debito anticipo.

Lei confonde con le indennità relative all'invalidità.
La pensione e l'assegno relativi all'invalidità sono percepiti anche retroattivamente al mese successivo la presentazione della domanda (quindi ancora prima del riconoscimento).

Ha fatto male lei a non presentare regolare documentazione dal giorno successivo la notifica del verbale (14/10/2006).

Salve.

Maurizio.
Top
maurizio






MessaggioInviato: Ven 23 Feb 2007 - 9:43 pm    Oggetto: Re: vantaggi legge 104/92 Rispondi citando

Autore: pakiro
Data: 23-02-07 19:20

Il mio quesito è questo:
Faccio la richiesta all'INPS per avere i tre giorni di permesso;
L'INPS accoglie la domanda che, in pratica, si traduce in un vantaggio per l'ente per cui lavoro in quanto risparmia sui contributi per quei tre giorni;
Ma mi chiedo se l'ente per cui lavoro è obbligato a concedermi i tre giorni.
Ho verificato, a mie spese, che c'è molta ignoranza in giro rispetto alla legge 104/92.
Grazie

---------------------------------

Se lei è il familiare che assiste il portatore di handicap grave o è lei stesso lavoratore disabile grave riconosciuto ai sensi dell'art. 3 comma 3 L.104/92 ne l'INPS ne l'ente possono negare la concessione dei permessi.

E' possibile un diniego solo nel caso di documentazione non consona alla normativa con mancanza di requisiti essenziali (es: mancanza di continuità o esclusività nel caso di assistenza).

Salve.

Maurizio.
Top
Giuseppe






MessaggioInviato: Sab 24 Feb 2007 - 6:55 pm    Oggetto: Re: vantaggi legge 104/92 Rispondi citando

Mia Suocera, in data 24 gennaio 2007, è stata visitata dalla Commissione di cui alla Legge 104/92 art. 4 ed è stata riconosciuta persona portatrice di handicap grave art. 3 comma 1 - comma 3, senza revisione.
In attesa del riscontro da parte della Commissione Medica Periferica del Tesoro, la ASL di competenza ha rilasciato un attestato in merito all'accertamento effettuato, con le diciture sopra riportate.
Ai sensi dell'art 33 per l'assistenza della madre, mia moglie può presentare questo attestato per ottenere provvisoriamente i benefici previsti.
Top
maurizio






MessaggioInviato: Sab 24 Feb 2007 - 8:26 pm    Oggetto: Re: vantaggi legge 104/92 Rispondi citando

Autore: Giuseppe
Data: 24-02-07 19:55

Mia Suocera, in data 24 gennaio 2007, è stata visitata dalla Commissione di cui alla Legge 104/92 art. 4 ed è stata riconosciuta persona portatrice di handicap grave art. 3 comma 1 - comma 3, senza revisione.
In attesa del riscontro da parte della Commissione Medica Periferica del Tesoro, la ASL di competenza ha rilasciato un attestato in merito all'accertamento effettuato, con le diciture sopra riportate.
Ai sensi dell'art 33 per l'assistenza della madre, mia moglie può presentare questo attestato per ottenere provvisoriamente i benefici previsti.

--------------------------

Solo se beneficia della legge 80/2006 si può avvalere della validita' della certificazione provvisoria.

La legge 80/2006 riguarda i soggetti con patologie oncologiche.

SAlve.

MAurizio.
Top
Giuseppe






MessaggioInviato: Sab 24 Feb 2007 - 9:31 pm    Oggetto: Re: vantaggi legge 104/92 Rispondi citando

Grazie per l'informazione
Top
franc






MessaggioInviato: Dom 04 Mar 2007 - 11:00 am    Oggetto: Re: vantaggi legge 104/92 Rispondi citando

Salve.
Sono fruitore della legge 104/92 per andicap motorie.
Volevo usufruire dei vantaggi fiscali per l'acquisto di un automobile con il cambio automatico che mi agevola nella guida, però ho la patente di guida B normale (non speciale). Devo necessariamente avere quella speciale, visto che la macchina nasce anche con il cambio automatico?

grazie. distinti saluti franc.
Top
maurizio






MessaggioInviato: Dom 04 Mar 2007 - 12:42 pm    Oggetto: Re: vantaggi legge 104/92 Rispondi citando

Autore: franc
Data: 04-03-07 12:00

Salve.
Sono fruitore della legge 104/92 per andicap motorie.
Volevo usufruire dei vantaggi fiscali per l'acquisto di un automobile con il cambio automatico che mi agevola nella guida, però ho la patente di guida B normale (non speciale). Devo necessariamente avere quella speciale, visto che la macchina nasce anche con il cambio automatico?

grazie. distinti saluti franc.

------------------

Hanno diritto all'agevolazione fiscale:

1. I titolari di patente B speciale, con ridotte o impedite capacità motorie con l'obbligo di utilizzare particolari dispositivi di guida per veicoli a cui siano state apportate le modifiche prescritte dalla commissione medica provinciale per le patenti speciali e riportate sulla patente di guida.

2. Le persone con disabilità motoria che, per la natura del loro handicap, necessitano di particolari adattamenti al veicolo per essere trasportati da altri (veicoli adattati per il trasporto).

3. Le persone con grave limitazione della capacità di deambulazione o affetti da pluriamputazioni a cui sia stata riconosciuta la condizione di persona handicappata in situazione di gravità ai sensi dell'articolo 3 comma 3 della legge 104/92 dalle competenti commissioni mediche (veicoli senza alcun adattamento).

Pertanto se lei non ha la patente speciale (1) , o non ha la prescrizione di adattamenti alla guida da parte della commissione rilascio patenti (2); o non ha il riconoscimento del'art. 3 comma 3 L.104/92 (handicap grave) con il riporto delle impedite o grave compromissione delle capacità motorie......
Non ha diritto all'agevolazione.

Salve.

Maurizio.
Top
Simona D'Angelo (chieti






MessaggioInviato: Sab 10 Mar 2007 - 7:28 am    Oggetto: Re: vantaggi legge 104/92 Rispondi citando

è poco che il pc. Prego chiunque possa aiutarmi. ero operaia (ora in mobilità) e madre dui un bambino con solo la legge 104
ed una domanda già presentatax situazione di gravità. la visita della commissione pèeriferica del mio comune
ci ha convocati fine settembre inizi ottobre
ma noi ( io e mio figlio9 eravamo stati ricoverati c/o l'istituto Giannina Gaslini di genova dall'11 settembre al 22 ottobre
sapevo di questa imminente convocazione dalla commissione
ma lo stesso il mio sindacalista
e il responsabile dell'inps di chieti mi hanno fatto mettere in aspettativa non retribuita
nel frattempo del ricovero con mio figlio
la fabbrica mi ha sospeso dal lavoro perchè secondo loro mi ero assentata dal lavoro senza cominicare
nulla
appena siamo riscesi da genova tem,po pochissimi giorni
mio figlio è stato sottoposto
alla visita della commissione
con esito immediato di:disturbi comportamentali in situazione di gravità e tante altre diagnosi..
ora io vorrei sapere
se qualcuno può rispondermi
potevo usufruire di un cogedo straordinario x la mia degenza li a genova anzichè prendermi due mesi di aspettativa non retribuita? magari evitarmi anche il provvedimento disciplinare? ringrazio anticipatamente
...ma il congedo straordinario
il periodo è x 2 anni così come mi è statao detto qui c/o l'inps
oppure di 3 anni così come ho letto su internet?
Top
Simona D'Angelo (chieti






MessaggioInviato: Sab 10 Mar 2007 - 7:37 am    Oggetto: vantaggi legge 104/92 Rispondi citando

è poco che il pc. Prego chiunque possa aiutarmi. ero operaia (ora in mobilità) e madre dui un bambino con solo la legge 104
ed una domanda già presentatax situazione di gravità. la visita della commissione pèeriferica del mio comune
ci ha convocati fine settembre inizi ottobre
ma noi ( io e mio figlio9 eravamo stati ricoverati c/o l'istituto Giannina Gaslini di genova dall'11 settembre al 22 ottobre
sapevo di questa imminente convocazione dalla commissione
ma lo stesso il mio sindacalista
e il responsabile dell'inps di chieti mi hanno fatto mettere in aspettativa non retribuita
nel frattempo del ricovero con mio figlio
la fabbrica mi ha sospeso dal lavoro perchè secondo loro mi ero assentata dal lavoro senza cominicare
nulla
appena siamo riscesi da genova tem,po pochissimi giorni
mio figlio è stato sottoposto
alla visita della commissione
con esito immediato di:disturbi comportamentali in situazione di gravità e tante altre diagnosi..
ora io vorrei sapere
se qualcuno può rispondermi
potevo usufruire di un cogedo straordinario x la mia degenza li a genova anzichè prendermi due mesi di aspettativa non retribuita? magari evitarmi anche il provvedimento disciplinare? ringrazio anticipatamente
...ma il congedo straordinario
il periodo è x 2 anni così come mi è statao detto qui c/o l'inps
oppure di 3 anni così come ho letto su internet?
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pubblico impiego Tutti i fusi orari sono GMT
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 13, 14, 15 ... 19, 20, 21  Successivo
Pagina 14 di 21

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it