Comuni d'Italia
Spazio aperto di discussione
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
permessi concorsi
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pubblico impiego
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
paola






MessaggioInviato: Gio 15 Set 2005 - 8:07 am    Oggetto: Re: permessi concorsi Rispondi citando

anch'io sono assunta a tempo determinato e per i pochi concorsi che ho svolto mi hanno sempre dato dei permessi ma non retribuiti.
In base alla risposta di Ciro dell'equiparazione del dipendente a tempo determinato con quello a tempo indetreminato, per caso il decreto 165 dice qual.sa in merito al permesso retribuito anche per gli assunti atempo determinato???

Grazie, Paola
Top
Ciro






MessaggioInviato: Gio 15 Set 2005 - 8:58 am    Oggetto: Re: permessi concorsi Rispondi citando

SI'

Stessi diritti, e per i TD non è cosa da poco!!!

Sentite i Vs sindacati!!!!E la Ragione e la Legge è con Voi!!!

Ciro
Top
Maria Elena Crabu






MessaggioInviato: Gio 15 Set 2005 - 3:56 pm    Oggetto: Re: permessi concorsi Rispondi citando

In base all'art. 18 CCNL comparto Ministeri i lavoratori hanno diritto ad 8 giorni all'anno di permesso retribuito per concorsi ed esami e solo per la partecipazione ai giorni nei quali si sostengono gli esami ed i concorsi. Chiedo se conoscete a quali tipologie di concorsi ed esami, anche le selezioni e i colloqui presso gli istituti bancari ed assicurativi?
Grazie per le risposte che mi darete sull'argomento permessi retribuiti .
Maria Elena
Top
Ciro






MessaggioInviato: Ven 16 Set 2005 - 6:35 am    Oggetto: Re: permessi concorsi Rispondi citando

Solo se l'istituto bancario od assicurativo è di diritto pubblico.
In difetto non si ha diritto al (con la vecchia dizione) al congedo straordinario.

Ciao
Top
Emanuele Morabito






MessaggioInviato: Gio 13 Ott 2005 - 5:04 pm    Oggetto: Re: permessi concorsi Rispondi citando

Scusate qualcuno mi sa dire se spetta il giorno di permesso o ferie per concorso anche per un dipendente della sanita privata e quale è la legge per favore grazie! ciao
Top
billy






MessaggioInviato: Gio 13 Ott 2005 - 7:19 pm    Oggetto: Re: permessi concorsi Rispondi citando

Devi controllare il tuo contratto di categoria. Di solito sono previsti sempre, può variare l'ammontare dei giorni. Ricordati che se il contratto parla solo di "partecipazione", i permessi valgono anche per svolgere le funzioni di componente della commissione di concorso.
Top
marco






MessaggioInviato: Mar 25 Ott 2005 - 4:02 pm    Oggetto: Re: permessi concorsi Rispondi citando

per il contratto delle telecomunicazioni sono previsti giorni di permesso per in concorsi??
Top
loredana






MessaggioInviato: Sab 05 Nov 2005 - 5:30 pm    Oggetto: Re: permessi concorsi Rispondi citando

Caro ciro mi sembri abbastanza informato si problemi inerenti contratti e sfera pubblica,ho una domanda da porti: QUALORA HO UN RAPPORTO CON UNA COOPERATIVA DI SERVIZI CON IL RUOLO DI APPRENDISTA ,SE MANDO LA MALATTIA L'INPS PAGA O DEVE PAGARE SOLO IL DATORE DI LAVORO TI PREGO SE PUOI RISPONDIMI AL PIU' PRESTO E' MOLTO IMPORTANTE.GRAZIE CIAO
Top
stefania armati






MessaggioInviato: Lun 21 Nov 2005 - 12:08 pm    Oggetto: Re: permessi non retribuiti personale a tempo determinato. Rispondi citando

Vi chiedo gentilmente se sapete ripsondermi a questo quesito:
premessa:
un dipendente a tempo determinato del comparto sanità pubblica, ha diritto a max 10 gg. di permessi non retribuiti, ma questi gg. danno il diritto alla maturazione delle ferie, in base al periodo di contratto o, se fruiti ne decurtano il massimale? Grazie Stefania Armati
Top
Anto






MessaggioInviato: Gio 15 Dic 2005 - 6:54 pm    Oggetto: Re: permessi concorsi Rispondi citando

Salve.
sono arrivato per caso in questo sito, siccome cercavo notizie relative ai permessi per concorsi (ora che sono lavoratore a tempo indeterminato), però mi sono imbattutto in queste domande e mi faceva piacere far presente la mia esperienza di quando ero lavoratore assunto a tempo determinato all'Agenzia del Territorio (prima di licenziarmi).
I pochi concorsi che ho fatto, li ho dovuti sostenere, come conferma anche la lettrice Paola, tramite dei permessi NON RETRIBUITI (e così anche per il sostenimento della tesi mi sono dovuto prendere un giorno di ferie...)
Il rivolgersi al sindacato (CGIL, a cui tra l'altro ero anche iscritto!) non ha fatto altro che dare ragione a cosa diceva l'Agenzia del Territorio, senza dare la minima speranza al fatto che noi (lavoratori a tempo determinato) potessimo essere equiparati ai lavoratori a tempo indeterminato.
Questo mi è sempre parsa un'assurdità, in quanto, al posto di favorire o almeno eguagliare la situazione dei lav. a tempo det. a quelli a tempo indet. , in quanto presumibilmente hanno un lavoro a "scadenza", li si è penalizzati, negandoglio questa sacrosanta possibilità di provare a entrare da qualche altra parte, magari questa volta a titolo definitivo.
Tutto ciò è accaduto negli anni 2002-2003, quindi ben oltre la disposizione di equiparazione a cui si riferiva il signor Ciro.
Bene, ho reso la mia testimonianza perchè credo ci siano tanti altre persone messe in questa situazione (gli stessi miei ex colleghi catastali che sono tuttora assunti a tempo determinato, con proroghe di anno in anno fin dal 2001), ed è giusto che se esiste questa possibilità di fare concorsi, ne siano messi a conoscenza e li sfruttino.
Ok, ho finito, un saluto a tutti.

Anto

(ahhhhhhhh....alla fine non ho posto il mio quesito, che però leggendo il contratto collettivo mi pare non darmi molte speranze, cioè volevo sapere, se qualcuno è informato a proposito, se non può in nessun caso essere conteggiato all'interno degli 8 giorni di permesso per concorsi anche il giorno precedente al concorso per trasferimento (ad esempio per qualcuno che deve lavorare un giorno intero e magari andare dalla Sicilia al Piemonte per fare il concorso la mattina dopo alle 9).
Credo di aver capito che i permessi sono solo relativi alla data del concorso, è così in tutti i casi o sono ammesse delle eccezioni???
grazie di nuovo se qualcuno sa delucidarmi!
arrivederci
Top
Francesca






MessaggioInviato: Lun 09 Gen 2006 - 11:18 am    Oggetto: Diritto allo studio Rispondi citando

sono dipendente di un piccolo comune - 20 dipendenti-e vorrei chiedere quelle famose 150 ore per diritto allo studio per l'anno 2006.
Una mia collega ha già fatto istanza e le è già stato accordato tale permesso,alla zitta,senza aspettare che fossero presentate altre richieste.
Essendo per legge concedibile tale permesso al 3%dei dipendenti,io sono rimasta automaticamente esclusa.posso fare niente?
Sono iscritta sia all'ultimo anno fuori corso dell'Università,sia all'ultimo anno di una scuola superiore per conseguire un altro diploma.
Grazie a tutti.
Top
daniele






MessaggioInviato: Lun 09 Gen 2006 - 2:55 pm    Oggetto: Re: permessi concorsi Rispondi citando

buonasera,
volevo sapere se per i dipendenti pubblici a tempo determinato è possibile ottenere un permesso di lavoro retribuito per poter svolgere un esame di stato per conseguire il titolo di avvocato.
Daniele
Top
bice






MessaggioInviato: Lun 09 Gen 2006 - 7:26 pm    Oggetto: Re: permessi concorsi Rispondi citando

...penso di no
Top
carla






MessaggioInviato: Mar 17 Gen 2006 - 12:20 pm    Oggetto: Re: permessi esami Rispondi citando

Sono iscritta alla facoltà di Economia a Napoli però lavoro con un contratto a tempo determinato presso la Regione Piemonte ho diritto al permesso retribuito per andare a sostenere gli esami?mi spetta solo il giorno dell'esame?ho diritto anche al giorno di viaggio prima e dopo l'esame?
Grazie per la vostra disponibilità
Top
Enza






MessaggioInviato: Gio 19 Gen 2006 - 9:52 am    Oggetto: permessi concorsi Rispondi citando

Gent.mi Sigg.ri,
avrei bisogno del Vs. aiuto e della Vs. professionalità.
Fino a poc tempo fa ero una lavoratrice somministrata a tempo determinato presso una struttura pubblica (Inpdap)
IL problema è questo: nel mese di dicembre ho partecipato agli esami di abilitazione all'esercizio della professione di avvocato per tre giorni, che non mi sono stati pagati, adducendo come ragione che tali esami non rientrano nel diritto allo studio.
E' così? davvero non ho diritto ad avere pagati i tre giorni ( che io avevo chiesto come permessi retribuiti ) per aver partecipato agli esami di stato?
Vogliate rispondermi quanto prima onde nel caso avessi ragione , far valere il mio diritto.
Ho cercato in internet ma ho trovato solo che nel CCNL di categoria ( per i dipendenti della P.A) ci sono 8 giorni di permessi retribuiti per concorsi ed esami, pertanto se i lavoratori a tempo detrminato o somministrati sono equiparati a quelli della P.A. sarebbe un mio diritto richiederli giusto?!
Vogliate aiutarmi quanto prima
Vi ringrazio anticipatamente
Enza Iavazzo
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pubblico impiego Tutti i fusi orari sono GMT
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 2 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2014 phpBB Group
phpbb.it