Comuni d'Italia
Spazio aperto di discussione
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
MOTOCROSS in capo privato e disturbo

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> La Polizia e il Cittadino
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
ARTEMIO



Registrato: 25/09/06 10:49
Messaggi: 1151

MessaggioInviato: Lun 25 Set 2006 - 10:52 am    Oggetto: MOTOCROSS in capo privato e disturbo Rispondi citando

In un campo / prato privato e recintato alcuni motociclisti fanno motocross.
C'è modo di evitarlo?

Il problema è che creano molto rumore.
Inoltre i motociclisti andando al campo, crean problemi in quanto vanno forte, etc...
Top
Profilo Invia messaggio privato
lonewolf



Registrato: 04/09/03 08:40
Messaggi: 184
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Lun 25 Set 2006 - 12:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

immagino che sia per prima cosa sia diritto del proprietario del terreno far smammare i simpatici crossisti... se il proprietario invece non ha problemi a farli girare... boh ... rompe molto di piu' una motosega che non una moto da cross...

L'ultima modifica di lonewolf il Mer 27 Set 2006 - 6:53 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Kunta Kinte®



Registrato: 04/07/04 21:03
Messaggi: 20851
Residenza: Nella foresta Marchigiana.......

MessaggioInviato: Lun 25 Set 2006 - 1:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

A quanto detto da LONEWOLF, aggiungo che se il rumore è molto fastidioso si può far intervenire l'ARPA per vedere se vengono superati i limiti sonori.

Altre risposte valide son state date su l'altro forum
_________________
-Noli illegittimi carborundum!-
Top
Profilo Invia messaggio privato
blackhunter



Registrato: 01/03/06 13:24
Messaggi: 1673

MessaggioInviato: Lun 25 Set 2006 - 4:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

risposta stile GSX-R (ovviamente sto scherzando spero sia permesso)

Se vanno cosi forte metti un velox anche li, tanto uno in più uno in meno
_________________
Le speranze son come le pianticelle che si seminano, spuntano troppo presto e poi arriva la gelata

Blackmutander o Giovanni dalle Mutande nere

"non è Diritto ciò che è giusto, ma è giusto ciò che è Diritto"
Top
Profilo Invia messaggio privato
windicator



Registrato: 05/09/05 10:14
Messaggi: 1000
Residenza: Parma

MessaggioInviato: Mar 26 Set 2006 - 10:17 pm    Oggetto: Re: MOTOCROSS in capo privato e disturbo Rispondi citando

ARTEMIO ha scritto:
In un campo / prato privato e recintato alcuni motociclisti fanno motocross.
C'è modo di evitarlo?

Sì, sparandogli... Confused

(una cosa del genere è già successa, purtroppo)

Ironia a parte, è evidente che il cittadino può segnalare la cosa alle autorità preposte alla verifica che i rumori rientrino nei limiti della normale tollerabilità, e se venisse accertato che detta normale tollerabilità viene superata, beh, allora sarebbe necessario far cessare i rumori molesti imponendo adeguate misure: l'installazione di pannelli fonoassorbenti e/o barriere antirumore, per esempio. Al limite, se non esistono altre soluzioni, si potrebbe arrivare anche a vietare le attività che sono fonte dei rumori molesti.

Ma per curiosità: coloro che si lamentano della rumorosità dei motocrossisti, sono almeno andati a parlare con i motociclisti in questione, spiegando il loro disagio?
Top
Profilo Invia messaggio privato
FALCO



Registrato: 07/03/03 09:20
Messaggi: 136

MessaggioInviato: Gio 28 Set 2006 - 7:30 am    Oggetto: Rispondi citando

Intanto bisogna vedere cosa dice la legge regionale per quanto riguarda il fuoristrada e la regolamentazione dei campi adibiti a tale uso; poi bisogna vedere come é considerato il territorio dove avviene il fatto, ovvero se inserite in parchi, riserve naturali, aree protette, sistemi di di interesse naturalistico - ambientale istituiti con legge regionale nonche' aree assoggettate a regime normativo di conservazione in relazione all' assetto insediativo geomorfologico e vegetazionale, siti di protezione della fauna minore.
Nel campo recitanto cosa hanno fatto, una pista vera e propria e ci fanno gare private? Perchè se così fosse dovrebbe anche questo essere regolato dalla legge regionale; per esempio in Liguria l'art. 5 prevede tutte le condizioni e le concessioni che servono. Il fatto che si faccia pratica di motocross, anche se su terreno privato e cintato non mi pare sia esente da autorizzazione o regolamentazione.

http://www.incendiboschivi.org/foresteliguria/leggireg/n38-92.htm
Non esiste poi solo in problema del rumore, ma anche quello delle emissioni dei fumi; spesso chi usa moto da cross e fa gare utilizza anche miscele di carburanti non regolari.
Consiglierei di rivolgersi per competenza alla Polizia Provinciale o il Corpo Forestale dello Stato.
_________________
FALCO


"Corruptissima republica plurimae leges."
(Tacito)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Myosothis



Registrato: 15/04/05 11:11
Messaggi: 1280
Residenza: Marche: l'Italia in una regione

MessaggioInviato: Gio 28 Set 2006 - 8:22 am    Oggetto: Rispondi citando

Da valutare da chi viene gestita l'attività sportiva .

Qualora fosse gestita da una associazione o "circolo" privato , quale attività sportiva riconosciuta ed affiliata da una associazione nazionale nel rispetto del dettato della Legge7 Dicembre 2000 n. 383, questa è sottoposta ad una mera comunicazione di inizio attività. Inoltre non è necessario il cambio di destinazione d'uso dei luoghi , come specificato dal Ministero delle Attività Produttive al Comune di Arezzo con nota Prot. 557569 del 18/10/2004.
La realizzazzione della pista è sottoposta a D.I.A. nel rispetto delle normative regionali e Statali.

Altro discorso è l'inquinamentoa custico per il quale sarà necessario acquisire il parere dell'organo competente .
_________________
Nullius boni sine socio iucunda possessio est (Seneca)
Top
Profilo Invia messaggio privato
FALCO



Registrato: 07/03/03 09:20
Messaggi: 136

MessaggioInviato: Gio 28 Set 2006 - 10:06 am    Oggetto: Rispondi citando

Giusto rimarcare da chi viene gestita l'attività, ma
dipende sempre da cosa dice la Legge Regionale in proposito e
se in quel caso ne sussistono le condizioni.
_________________
FALCO


"Corruptissima republica plurimae leges."
(Tacito)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Myosothis



Registrato: 15/04/05 11:11
Messaggi: 1280
Residenza: Marche: l'Italia in una regione

MessaggioInviato: Gio 28 Set 2006 - 10:30 am    Oggetto: Rispondi citando

FALCO ha scritto:
Giusto rimarcare da chi viene gestita l'attività, ma
dipende sempre da cosa dice la Legge Regionale in proposito e
se in quel caso ne sussistono le condizioni.


Concordo sull'aspetto da te individuato quali le leggi regionali , gli eventuali regolamenti locali , piani acustici e quant'altro .

Verificare anche il tipo di gestione è importante poichè, l'Associazione a sfondi sociali , non prevede un accesso al pubblico indistintO ,ma limita l'uso ai soli soci locali e nazionali.

Dico questo , in quanto se l'attività ,è abusiva e creata da alcuni amatori , chiaramente è facile intervenire , altrimenti si va incontro ad una serie di "paletti" normativi .


Materia molto interessante . sarebbe gradito conoscerne l'evolversi
_________________
Nullius boni sine socio iucunda possessio est (Seneca)
Top
Profilo Invia messaggio privato
gsx-r



Registrato: 02/10/05 16:58
Messaggi: 1011

MessaggioInviato: Gio 28 Set 2006 - 10:53 am    Oggetto: Rispondi citando

blackhunter ha scritto:
risposta stile GSX-R (ovviamente sto scherzando spero sia permesso)

Se vanno cosi forte metti un velox anche li, tanto uno in più uno in meno


Shocked
_________________
anche se l'avatar può trarre in inganno..........NON HO UNA DIVISA! Laughing
Top
Profilo Invia messaggio privato
Myosothis



Registrato: 15/04/05 11:11
Messaggi: 1280
Residenza: Marche: l'Italia in una regione

MessaggioInviato: Gio 28 Set 2006 - 11:00 am    Oggetto: Rispondi citando

lonewolf ha scritto:
... se il proprietario invece non ha problemi a farli girare... boh ... rompe molto di piu' una motosega che non una moto da cross...


Non è propriamente così .......... se il proprietario concede un fondo per un'attività privata diversa da quella agricola ............... perde l'originaria destinazione ................. e quindi paga l'ICI !!!
_________________
Nullius boni sine socio iucunda possessio est (Seneca)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> La Polizia e il Cittadino Tutti i fusi orari sono GMT
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2014 phpBB Group
phpbb.it