L’IMU non si fa mancare niente. Neanche la presunta incostituzionalità

IMU a rischio incostituzionalità?

Imu, meccanismi di pagamentoImu per fabbricati rurali e decreto semplificazioni fiscali : alzi la mano chi non ne parla, non legge o non sente dibattiti e/o polemiche su giornali, internet e tv in questi giorni. C’è però l’enigma: le nuove norme sembrano infatti avere problemi le gati alla loro incostituzionalità. Il nuovo meccanismo di pagamento dell’Imu introdotto dal Senato nel decreto sulle semplificazioni fiscali è infatti a  rischio da questo punto di vista. Lo scrive Italia Oggi, che in particolare sottolinea il rischio di incostituzionalità nella parte in cui il meccanismo rinvia al dpcm (che palazzo Chigi dovrà emanare entro il 10 dicembre) per la modifica definitiva delle aliquote e delle detrazioni sull’abitazione principale.

Abitazioni, fabbricati rurali, quote e calcoli: tutti i perché del rischio incostituzionalità nell’articolo di Ediltecnico.it: completa la lettura!

Tags: , , , ,



2 Commenti per “L’IMU non si fa mancare niente. Neanche la presunta incostituzionalità”

  1. sergio scrive:

    credo che la tassa sulla prima casa sia incostituzionale perchè tende a tassare una proprietà privata che non porta rendita se occupata dalla famiglia.Diverso il discorso sulle seconde case che potenzialmente possono essere fonte di reddito.

  2. Pietro g scrive:

    L’IMU, COME LA PRECEDENTE ICI, E’ PALESEMENTE INCOSTITUZIONALE PERCHE’ COSTITUISCE UNA DUPLICAZIONE D’IMPOSTA (PAGHIAMO GIA’ L’IRPEF SUI REDDITI IMMOBILIARI) E SOPRATTUTTO PERCHE’ VIOLA IL PRINCIPIO COSTITUZIONALE DELL’ART. 53 POICHE’ NON VIENE PARAMETRATA ALLA CAPACITA’ CONTRIBUTIVA DEL SINGOLO CITTADINO MA ALLA RENDITA CATASTALE RIVALUTATA IN MODO LINEARE DEL SESSANTA PER CENTO DELL’IMMOBILE E PER DI PIU’ L’ALIQUOTA E’ DIVERSIFICATA NON IN BASE AL PRINCIPIO COSTITUZIONALE DELLA PROGRESSIVITA’ MA AI PROBLEMI DI BILANCIO DEI SINGOLI COMUNI CONSEGUENTI ALLA CATTIVA GESTIONE DEGLI AMMINISTRATORI.

    OVVIAMENTE SI COLPISCONO COSI’ IN MODO INDISCRIMINATO TUTTI I CITTADINI PER NON COLPIRE CHI DETIENE LA VERA RICCHEZZA COMPRESI CORROTTI, EVASORI, CASTA, MAFIOSI, RICICLATORI DI CAPITALI ALL’ESTERO MENTRE CONTINUANO GLI SPERPERI PER DECINE DI MILIARDI DI EURO CON L’ACQUISTO DI CACCIABOMBARDIERI ED UNA MISSIONE PALESEMENTE DI GUERRA IN AFGHANISTAN IN CONTRASTO CON IL DETTATO COSTITUZIONALE ED IL CUI COSTO SPAVENTOSO PERALTRO E’ DESTINATO PER IL 90 PER CENTO PER IL PERSONALE.

Lascia un Commento


L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Current day month ye@r *


NOVITÀ libreriaprofessionisti.it




Gruppo Maggioli

Comuni.it è un servizio Maggioli Editore, azienda del Gruppo Maggioli.
Prodotti e servizi per la Pubblica Amministrazione, i Liberi Professionisti e le Aziende

P.Iva 02066400405 - Copyright © 1997 - 2014